top

In sanità consolidate le disuguaglianze fra le varie aree del Paese

italia sanità

Su tempi di attesa, gestione delle cronicità, accesso ai farmaci innovativi, coperture vaccinali e screening oncologici si registrano disuguaglianze sempre più nette fra le varie aree del Paese. E non sempre al Nord va meglio che al Sud.  Presentato il VI Rapporto dell’Osservatorio civico sul federalismo in sanità di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato: Si apra confronto su proposta di autonomia differenziata per non ledere principi fondanti del Ssn.

Su tempi di attesa, gestione delle cronicità, accesso ai farmaci innovativi, coperture vaccinali…

Bonaccini (Regioni): Ripartiti 100 milioni del Fondo per il gioco d’azzardo patologico

gap

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome di oggi ha dato parere positivo sul decreto che ripartisce il Fondo per il gioco d’azzardo patologico. «È un passaggio importante – spiega il presidente Stefano Bonaccini – che ha visto le Regioni protagoniste nel trovare tutti gli strumenti operativi per contrastare l’abuso del gioco d’azzardo. Ora con questo riparto tra le Regioni di 100 milioni sarà possibile garantire meglio, per gli anni 2018-2019, quelle prestazioni di prevenzione e riabilitazione indispensabili per curare i soggetti coinvolti patologicamente…

Istat: In Italia tassi di mortalità entro i primi 5 anni di vita tra i più bassi al mondo

numeri

L’area meridionale del nostro Paese continua ad essere più svantaggiata in termini di mortalità nei primissimi anni di vita.

Nel 2015 in Italia sono stati rilevati 1.767 decessi prima dei 5 anni di vita. Il tasso di mortalità in queste età è di 3,6 per mille nati vivi. Il livello della mortalità sotto i 5 anni in Italia è oggi tra i più bassi al mondo. Le principali cause di morte sono alcune condizioni morbose di origine perinatale e le malformazioni congenite, responsabili del 69% dei decessi nei primi 5 anni di vita. A inizio del secolo scorso invece si moriva soprattutto a causa…

Ministero Salute, Giulio Carpani nuovo capo di gabinetto

guido carpani

Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha nominato il consigliere Guido Carpani nuovo Capo di Gabinetto. Si tratta di un ritorno a Lungotevere Ripa, dove aveva ricoperto lo stesso ruolo per il ministro Renato Balduzzi. “Il consigliere Carpani  – sottolinea il dicastero – è stato capo di gabinetto anche presso i ministeri dell’Ambiente e della Pubblica Amministrazione. Laureato in giurisprudenza all’Università di Bologna, è consigliere dei ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1998. Grande esperto in materia di regioni, enti locali…

Influenza, “a ciascuno il suo vaccino”

vaccini6

L’appropriatezza d’uso dei vaccini anti-influenzali è divenuta recentemente un argomento rilevante per le scelte sui prodotti più adatti per ogni categoria di persone che possono essere colpite da tale malattia. Un intervento risulta appropriato nel momento in cui risponde il più possibile, relativamente al contesto in cui si colloca, ai criteri di efficacia, sicurezza ed efficienza. Se ne discute in occasione del Congresso nazionale della Società Italiana di Igiene (SItI) in corso a Riva del Garda. “I dati di sorveglianza sull’influenza raccolti nelle ultime…

Saitta (Regioni): Numero chiuso a Medicina è un boomerang, più criticità che opportunità

antonio saitta1

Per il coordinatore della commissione Salute è «necessario un confronto preventivo con le Regioni, ma la priorità è un’altra: aumentare le borse di studio di specializzazione»

«L’abolizione del numero chiuso nelle facoltà di medicina è un boomerang, dà luogo a molte criticità e non offre opportunità concrete agli studenti», lo ha dichiarato Antonio Saitta, coordinatore della commissione Salute a margine della riunione odierna degli assessori regionali. «Prendiamo atto delle precisazioni del Governo che definisce il superamento del numero chiuso come …

Manovra e Contratto: incontro Regioni-Intersindacale medica

medici

Si è tenuto ieri a Roma, nella sede della Conferenza delle Regioni, un incontro tra il Presidente del Comitato di Settore Regioni-Sanità, Sergio Venturi, il Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Antonio Saitta e l’intersindacale medica, rappresentata da Carlo Palermo e Costantino Troise (Anaao Assomed), Guido Quici (Cimo), Alessandro Vergallo (Aaroi Emac), Andrea Filippi (Fp Cgil Medici), Biagio Papotto (Cisl Medici), Giuseppe Ettore (Fesmed), Aldo Grasselli (Fvm) e Alessandra Di Tullio (Fassid). “Il …

L’Oms esorta tutti i paesi a vietare la vernice a piombo entro il 2020

vernice

Dal 21 al 27 ottobre la Settimana d’azione per la Prevenzione dell’avvelenamento da piombo.

L’avvelenamento da piombo uccide più di mezzo milione di persone ogni anno da effetti a lungo termine quali insufficienza renale, pressione alta, malattie cardiache e ictus. Può anche causare danni al cervello. Dal 21 al 27 ottobre 2018, la settimana di azione internazionale di prevenzione da avvelenamento da piombo si concentrerà sull’eliminazione della pittura al piombo. L’Oms esorta tutti i paesi a vietare la vernice a piombo entro il 2020. “L’avvelenamento…

Ema, Europarlamentari italiani uniti chiedono che il Consiglio europeo discuta i ritardi di Amsterdam

01-Consiglio Europa

I Parlamentari Europei Danilo Oscar Lancini (Lega), Elisabetta Gardini (FI), Patrizia Toia (PD) e Marco Valli (Movimento 5 Stelle) con una lettera che trova il sostegno di tutte le principali forze politiche italiane presenti al Parlamento Europeo, hanno inviato al Governo Italiano, e in particolare al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, tutti gli ultimi aggiornamenti affinché si possa portare all’attenzione dei leader Ue riuniti in Consiglio a Bruxelles le evidenti e preoccupanti problematiche relative all’assegnazione per sorteggio di Ema ad Amsterdam e non per…