top

ATTENZIONE: CHIUSURA ESTIVA

La Redazione del Settimanale e del Portale riprenderanno le attività il prossimo lunedì 25 agosto. Tutte le spedizioni dei volumi riprenderanno nella medesima data. Panorama della Sanità augura a tutti i lettori una serena Estate.

Friuli Venezia Giulia: via libero definitivo al Ddl di riforma sanitaria

Dopo il parere favorevole, espresso nel pomeriggio, da parte del Consiglio delle Autonomie locali, il ddl giuntale di riordino della sanità è stato definitivamente approvato dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, riunita ieri a Udine. Inizia ora l’iter legislativo che «da qui a ottobre auspico possa portare ad una riforma veramente innovativa per la nostra sanità», ha  detto l’assessore alla salute, Maria Sandra Telesca. «Sono soddisfatta dell’esito del passaggio al CAL – ha aggiunto – in quanto il dibattito anche oggi è stato particolarmente costruttivo, dopo il confronto di una decina di giorni fa.  Mi pare che i rappresentanti dei …

Ricetta Elettronica: la Regione istituisce il sistema informativo Marche

“L’obiettivo” riferisce la Regione Marche “è raggiungere “quota 80 per cento” prevista dalla normativa nazionale che impone la dematerializzazione della ricetta cartacea.  Le Marche hanno già avviato una fase sperimentale che sta coinvolgendo 211 medici (164 di medicina generale e 47 pediatri di libera scelta) sui circa 1.500 convenzionati e 475 delle 522 farmacie presenti sul territorio regionale. In pochi mesi sono state prodotte oltre 300 mila ricette elettroniche.  Per andare a regime il processo di dematerializzazione necessita, però, d’interventi tecnologici infrastrutturali e la costituzione di uno specifico sistema informativo. A questo scopo, la Giunta regionale, nell’ultima seduta prima della pausa …

Amcli: Ebola, nessun rischio rilevante per il nostro Paese

“L’Italia non corre rischi concreti di diffusione del virus Ebola sul territorio nazionale, sia per i ridotti scambi esistenti con i 3 paesi africani colpiti dall’epidemia (Liberia, Guinea e Sierra Leone) sia perché i tempi di incubazione dell’infezione, che sono al massimo di  21 giorni, sono inferiori a quelli di avvicinamento e traversata verso le coste italiane da parte degli immigrati provenienti dal Centro Africa. Anche se il rischio è remoto, non bisogna però abbassare la guardia. L’Italia è in grado di fronteggiare sia sul piano diagnostico che assistenziale l’eventuale importazione dell’infezione dal focolaio Africano,  ed è impegnata in prima linea …

Fvm: «Non è indebolendo la prevenzione e abbassando il livello dei controlli che si aiutano le imprese alimentari»

La delibera predisposta per l’area vasta Treviso-Belluno vuole “imbrigliare” chi è incaricato dei  controlli ufficiali, togliendogli autorevolezza. Preoccupazione della Federazione veterinari e medici: potrebbe essere estesa a tutta la Regione. Poggiani: «Così si mette a rischio la sicurezza alimentare. L’efficienza del sistema si basa sul giusto equilibrio tra la tutela dei cittadini-consumatori e le esigenze delle imprese controllate».

Ebola, Dichiarazione Oms, Zaia: Ora il Governo rifletta su chiusura frontiere

Il Veneto eleva al massimo livello allerta dei Dipartimenti prevenzione Ulss. Alla luce della dichiarazione di epidemia di rilievo internazionale emessa dall’Organizzazione mondiale della Sanità rispetto all’epidemia di Veneto eleva al massimo livello allerta dei Dipartimenti prevenzione UlssEbola che si sta diffondendo in alcuni Paesi africani, il direttore generale della sanità del Veneto, Domenico Mantoan, in accordo con il Presidente Luca Zaia, ha disposto con apposita comunicazione ai responsabili dei Dipartimenti di Prevenzione delle Ulss di elevare al massimo livello il sistema di sorveglianza sanitaria territoriale e ospedaliera in tutta la Regione. Il Segretario Generale dell’OMS, Margaret Chan, ha annunciato …

Un progetto finanziato dall’UE aiuta a monitorare l’ambiente

Si stima che a causa dell’inquinamento atmosferico nel 2010 siano morte prematuramente oltre 400 000 persone nell’UE. Volete conoscere la quantità di ozono, nero di carbonio e altre sostanze inquinanti a cui siete esposti quando vi spostate in bicicletta o a piedi? Ora è possibile, grazie all’applicazione mobile AirProbe combinata con una piccola scatola di sensori. Ricercatori di Belgio, Germania, Italia e Regno Unito hanno sviluppato il sistema per accrescere la consapevolezza dei cittadini sull’ambiente che li circonda. Oltre 300 persone ad Anversa, Kassel, Torino e Londra hanno partecipato ai primi test. Un’analoga applicazione mobile per l’inquinamento acustico,

I nostri libri

COOPERAZIONE E NUOVO WELFARE: proposte per la realizzazione dell’assistenza primaria

NOVITA’ EDITORIALE! Troveranno realtà ed eticità di applicazione in sanità i principi dell’universalismo selettivo, della sussidiarietà orizzontale e della responsabilità come fondamenta del “Nuovo Welfare” che vuole ri-strutturare il sistema di protezione sociale organizzando un modello “multi-pilastro” nel quale il sistema pubblico rinuncia al suo ruolo esclusivo, individuando come partner le organizzazioni sociali no profit…? Probabilmente sì. E rispetto a questo nuovo modello la cooperazione propone il proprio ruolo di soggetto dell’economia sociale e si candida quale partner fondamentale del Servizio Sanitario Nazionale. ACQUISTA QUESTO VOLUME


Il Governo Tecnico dell’Ospedale. II Edizione

Manuale di sopravvivenza per la direzione ospedaliera

di Fabrizio Mastrilli Il Volume giunto alla seconda edizione (arricchita e aggiornata) è dedicato a tutti coloro i quali operano nel campo della direzione ospedaliera, impegnati in prima linea a gestire il quotidiano, garantire la continuità, assicurare il collegamento e la mediazione tra le diverse professionalità e componenti ospedaliere e, in particolare, tra le esigenze clinico/scientifiche e quelle amministrativo/gestionali di una realtà così complessa. Con il termine “governo tecnico” si intende così la necessita/capacità di avere una visione globale del sistema e delle competenze tecniche da gestire, organizzare e controllare, competenze …


Manuale operativo di diritto sanitario per gli operatori della sanità territoriale

Dall’introduzione di Francesco Bevere

…Il vero successo di questo manuale sta nel fatto di aver acceso un faro sull’importanza della sanità territoriale in un momento molto critico per la sanità del nostro Paese e nella capacità di raccontare, capitolo per capitolo, quali siano gli aspetti più rilevanti da focalizzare per affrontare efficacemente le nuove sfide e fornire una risposta appropriata ai bisogni di salute dei cittadini. Tale risposta sarà tanto più adeguata ed appropriata se il sistema sarà capace di “rimodellarsi”, di “avvicinarsi” ed “accorciare le distanze” tra la persona che esprime quel bisogno e l’operatore sanitario che è chiamato …


118 e Media. Istruzioni per l’uso

La comunicazione tra mondo sanitario e Media è sempre cruciale; ma quando si parla di emergenza il rapporto diventa ancor più delicato per un motivo di per sé banale: il tempo che si può dedicare alla comunicazione è sempre breve. Non c’è tempo per rispondere al giornalista che chiede notizie durante l’intervento; non c’è tempo di lasciar sedimentare la notizia perché sia ricontrollata e poi trasmessa; spesso non c’è neppure il tempo di verificare che ci siano tutte le autorizzazioni del caso. È evidente che in situazioni di questo tipo bisogna avere chiara la strada da seguire, a livello comunicativo, …