top

Rinnovo contratto, Mazzoni (Simet): Raggiungere l’obiettivo attraverso la via della coesione e dell’unità intersindacale

Mauro Mazzoni3-1

A Civitanova Marche si è chiuso ieri il congresso dei medici del territorio. Nella relazione del Segretario Nazionale Simet Mauro Mazzoni largo spazio alla  partita dei rinnovi contrattuali per medici dipendenti e convenzionati, argomento che vede il fermento di tutte le organizzazioni sindacali dopo il recente incontro col Comitato di settore e la riunione per l’Acn.«L’obiettivo» ha affermato Mazzoni «è ottenere migliori garanzie per tutti, non essere un sindacato elitario fuori dalla realtà.  Dagli aumenti salariali ai turni di lavoro, dagli scatti di carriera alle tutele assicurative, senza dimenticare i capitoli giovani, precariato e l’esigibilità del contratto. Questi sono gli ostacoli che dovremo  affrontare nei prossimi mesi in vista di un rinnovo contrattuale atteso da otto anni. Per farcela lo sforzo deve essere collettivo e da parte nostra non possiamo che indicare la via della coesione e dell’unità intersindacale.  Gli steccati non servono. Molto meglio cercare ciò che ci unisce sempre nel rispetto delle differenze. A maggior ragione, oggi, alla vigilia di un difficile rinnovo contrattuale che, per la prima volta, vede un tavolo negoziale diverso da quelli precedenti e che coinvolge, innovativamente, Dirigenza Medica e Dirigenza Sanitaria». La strada dell’unità sindacale dunque per Mazzoni l’unica via perseguibile per affrontare le sfide autunnali della contrattazione, e gestire l’opposizione a qualunque taglio ulteriore ai fondi della sanità. Ma nella relazione anche lo spazio per una riflessione sul sindacato e sull’esigenza di riscoprirne i suoi antichi valori. Al congresso la Ministra Lorenzin ha voluto far arrivare un indirizzo di saluto.

Print Friendly, PDF & Email
Non ci sono ancora commenti.

Lascia un commento