top

Riforma cronictà Lombardia, Accolto l’appello del Simet al Consiglio di Stato

medici5

“Con Ordinanza n. 5278/2017 del 5.12.2017 depositata il 6.12.2017 la Terza Sezione del Consiglio di Stato in sede Giurisdizionale ha accolto il ricorso in appello proposto dal Simet Lombardia per la riforma dell’Ordinanza del Tar Lombardia sede di Milano n. 1154/2017 con la quale era stata respinta la domanda cautelare relativa al ricorso proposto per l’annullamento della Deliberazione della Giunta della Regione Lombardia n. X/6551 del 4.5.2017”. È quanto riferisce una nota del Simet che spiega “L’Ordinanza ha ritenuto fondato l’appello (proposto per il tramite dell’Avv. Maria Grazia Tinarelli), qualificato come “suscettibile di apprezzamento favorevole ai fini della sollecita fissazione nel merito”, e ha a tale fine ordinato la trasmissione della decisione al Tar di Milano per la “sollecita fissazione di udienza di merito ai sensi dell’art. 55, comma 10, codice processo amministrativo”. Dalla lettura della motivazione appare evidente che il Consiglio di Stato ha ritenuto valide le motivazioni del ricorso dal SIMeT, ricorso in cui era stato sottolineato, tra le altre cose, lo stravolgimento del ruolo del medico di medicina generale che per continuare a curare il cittadino affetto da patologie croniche di fatto veniva costretto ad associarsi in cooperativa. Si tratta” sottolinea il Simet “di un provvedimento importante anche per la tutela della salute di 3 milioni di pazienti cronici: la delibera impugnata infatti sembrava infatti più attenta a logiche di mercato che non alla cura di questo importante numero di cittadini lombardi”.

Print Friendly, PDF & Email
Non ci sono ancora commenti.

Lascia un commento