top

Fp Cgil a Grillo: Ok su corruzione, ora confronto su Ssn

medico5

Vannini: «Aspettiamo ora di vedere i provvedimenti e di avviare presto un confronto per rilanciare, con urgenza, il Servizio sanitario nazionale».

«Un principio assolutamente condivisibile, aspettiamo ora di vedere i provvedimenti e di avviare presto un confronto per rilanciare, con urgenza, il Servizio sanitario nazionale». Così il segretario nazionale della Fp Cgil, Michele Vannini, commenta la proposta del M5S sulle nomine per merito dei direttori di Asl e ospedali del Ssn, presentata ieri dal ministro della Salute, Giulia Grillo, e dal vicepremier, Luigi Di Maio. «Abbiamo letto con interesse le dichiarazioni del Ministro Grillo – afferma il dirigente sindacale – in merito all’intenzione del Governo di intervenire per limitare le ingerenze della politica in materia di nomine in sanità. Indipendentemente dalle inchieste in corso, e prestando la dovuta attenzione a non alimentare inutili generalizzazioni in merito al livello di corruzione presente nel sistema, si tratta di un principio assolutamente condivisibile». Ora, prosegue, «attendiamo di leggere il dettaglio dei provvedimenti, auspicando che il Ministro della Salute apra un confronto col sindacato di categoria su questo come su altri temi che riguardano l’organizzazione e le misure, oramai indifferibili per sua stessa ammissione, utili alla messa in sicurezza e al rilancio del nostro Servizio Sanitario Nazionale», conclude Vannini.

Print Friendly, PDF & Email
Non ci sono ancora commenti.

Lascia un commento