top

Registro Asma Grave, Aipo e Aaiito: Il network, ad oggi, raggiunge l’84% delle Regioni Italiane

asma3

“Attraverso l’impegno attivo dimostrato nel reclutamento e nel monitoraggio dei pazienti con questa patologia, i Centri Italiani aderenti al network Rag/Irsa, testimoniano in prima linea l’interesse a favore di una migliore gestione della malattia”.

Soddisfazione per l’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri, Aipo e l’Associazione Allergologi Immunologi Italiani Territoriali e Ospedalieri Aaiito  per “il profondo coinvolgimento che anima i Centri Allergologici e Pneumologici Italiani aderenti al Registro Asma Grave/Italian Registry of Severe Asthma – Rag/Irsa ed il loro costante supporto a favore della Ricerca no-profit”. “È, infatti, grazie all’incessante supporto dei Centri e alla condivisione tra gli specialisti che il network Rag/Irsa, ad oggi – affermano Aipo e Aaiito – raggiunge l’84% delle Regioni Italiane, confermando la propria presenza accanto ai pazienti con asma grave. Attraverso l’impegno attivo dimostrato nel reclutamento e nel monitoraggio dei pazienti con questa patologia (figura 1), i Centri Italiani aderenti al network Rag/Irsa, testimoniano in prima linea l’interesse a favore di una migliore gestione della malattia. La forte sinergia creatasi tra questi Centri di eccellenza, diffusi su tutto il territorio nazionale, permette ai pazienti affetti da asma grave di contare su sempre più adeguate risorse e conoscenze scientifiche volte all’identificazione di una terapia personalizzata e sempre più adeguata al miglioramento del loro stato di salute”.

Print Friendly, PDF & Email
Non ci sono ancora commenti.

Lascia un commento