top

Dieci azioni per promuovere le vaccinazioni

P040894-53640

Dal primo vertice mondiale sulla vaccinazione le dieci azioni necessarie per promuovere la vaccinazione per tutti e l’eliminazione delle malattie prevenibili con il vaccino.

Nel 2019 i casi segnalati di morbillo hanno raggiunto fino ad ora il numero più elevato registrato a livello globale dal 2006. L’impennata dei casi di morbillo iniziata nel 2018 è proseguita nel 2019, con circa 90 000 casi segnalati nel primo semestre dell’anno nella sola regione europea dell’Oms e oltre 365 000 nel mondo. Questi dati semestrali superano già i totali annuali dal 2006. «Dopo molti anni di progressi, siamo a un punto di svolta critico. Assistiamo al ritorno del morbillo e 1 bambino su 10 continua a non ricevere le vaccinazioni essenziali per l’infanzia. Possiamo e dobbiamo rimetterci in carreggiata, e ci riusciremo solo garantendo che tutti possano beneficiare del potere dei vaccini e se i governi e i partner investiranno nell’immunizzazione in quanto diritto per tutti e bene sociale. È giunto il momento di intensificare gli sforzi per sostenere la vaccinazione in quanto parte essenziale della salute per tutti». Così Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, ieri al Summit mondiale sulla vaccinazione organizzato da Oms e Commissione europea . Aprendo il vertice, il Presidente uscente della Commissione Juncker e Tedros hanno chiesto di intensificare urgentemente gli sforzi per fermare la diffusione delle malattie a prevenzione vaccinale, come il morbillo. Negli ultimi 3 anni 7 paesi, di cui 4 nella regione europea, hanno perso lo status di paese in cui il morbillo è stato debellato. I nuovi focolai sono il risultato diretto di carenze nella copertura vaccinale, anche tra gli adolescenti e gli adulti che non sono mai stati sottoposti a vaccinazione completa. Per affrontare in modo efficace le carenze vaccinali, il vertice ha trattato i molteplici ostacoli alla vaccinazione, compresi i diritti, le regolamentazioni e l’accessibilità, la disponibilità, la qualità e la comodità dei servizi di vaccinazione; le norme, i valori e il sostegno sociali e culturali; e, a livello individuale, la motivazione, gli atteggiamenti, le conoscenze e le competenze. Dai lavori del vertice un documento con evidenziate dieci azioni necessarie per promuovere la vaccinazione. L’obiettivo è accelerare l’azione a livello mondiale per arrestare la diffusione di malattie a prevenzione vaccinale e battersi contro la diffusione della disinformazione sui vaccini nel mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Non ci sono ancora commenti.

Lascia un commento