Sottomenu

Ecm, Fnomceo: Covid-19 tematica di interesse nazionale

formazione medici

I corsi dedicati erogheranno un maggior numero di crediti e saranno accreditati con procedura ‘d’urgenza’. I contenuti saranno aderenti a quelli resi disponibili dall’Iss.

L’infezione da nuovo Coronavirus “2019-nCoV” sarà tematica di interesse nazionale per l’educazione continua in medicina. Questo significa che i corsi incentrati su questo argomento potranno erogare un numero di crediti/ora maggiore rispetto ad altri, come già avviene, ad esempio, per i vaccini o per la prevenzione delle aggressioni. Non solo: per tali corsi, l’accreditamento potrà essere richiesto, in deroga al termine di 15 giorni previsto dalla normativa, sino a 5 giorni prima dell’evento stesso. A stabilirlo, la Commissione nazionale Ecm, nella riunione del 12 febbraio, la prima dopo la decisione di procedere alla riforma del sistema. Stringenti i criteri per i contenuti scientifici dei corsi, che dovranno essere aderenti alle evidenze rese disponibili sul sito dell’Istituto superiore di sanità. Inoltre, gli eventi dedicati alla malattia da nuovo coronavirus, battezzata dall’Oms Covid-19, saranno sottoposti a monitoraggio intensivo e rafforzato. “La Commissione nazionale Ecm ha voluto rispondere all’invito lanciato alcuni giorni fa dallla Task force coordinata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, ad informare e formare gli operatori sulle nuove evidenze che via via emergono sul nuovo Coronavirus, in modo da poterlo fronteggiare nella maniera migliore – spiega il Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, che della Commissione è vicepresidente -. Ringraziamo ancora una volta il Ministro, che sta gestendo l’emergenza nell’ottica di una comunicazione puntuale e costante con gli operatori e con i cittadini. Un grazie particolare al Segretario della Commissione Ecm, Olinda Moro, che ha reso possibile la pronta emanazione di questa delibera. Siamo convinti, come professionisti della salute, che la migliore assistenza possibile, soprattutto in queste condizioni di emergenza, in cui siamo di fronte a un agente patogeno sostanzialmente nuovo, sul quale progressivamente migliorano le conoscenze, si fondi sull’aggiornamento costante e continuo delle competenze”. La Fnomceo ha già in preparazione un corso di Formazione a distanza dedicato proprio a Covid 19, che sarà quanto prima reso disponibile sulla piattaforma Fadinmed.

Print Friendly, PDF & Email