-

Bando Dpi, Commissione europea: Successo per l’aggiudicazione congiunta

dpi_1200x630

“I produttori hanno presentato offerte che coprono e in alcuni casi addirittura superano i quantitativi richiesti dagli Stati membri che partecipano alla gara di appalto, per ogni singolo articolo richiesto”. 

“Attualmente in tutto il mondo c’è un grande bisogno di indumenti protettivi e apparecchiature mediche. È dunque notevole che l’iniziativa di aggiudicazione congiunta europea sia stata in grado di reperire sul mercato mondiale offerte concrete di quantitativi ragguardevoli con scarsissimo preavviso. Questa è la solidarietà dell’Ue in azione, che dimostra che essere parte dell’Unione paga. Questo materiale dovrebbe presto fornire grande sollievo in Italia, in Spagna e in altri 23 Stati membri. Ora tocca agli Stati membri firmare rapidamente i contratti necessari”. È quanto ha dichiarato la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen commentando i risultati dell’aggiudicazione congiunta di dispositivi di protezione individuale avviata dalla Commissione europea per far fronte alla crisi del coronavirus. I produttori – fa sapere la Commissione – hanno presentato offerte che coprono e in alcuni casi addirittura superano i quantitativi richiesti dagli Stati membri che partecipano alla gara di appalto, per ogni singolo articolo richiesto. L’aggiudicazione congiunta riguarda mascherine di tipo 2 e 3, guanti, occhiali, schermi facciali, mascherine chirurgiche e tute. I dispositivi dovrebbero essere disponibili – afferma la Commissione – due settimane dopo la firma dei contratti da parte degli Stati membri, che dovrebbe avvenire molto rapidamente. “Mi compiaccio  – ha aggiunto Stella Kyriakides, Commissaria responsabile per la Salute e la sicurezza alimentare – degli ottimi risultati conseguiti dall’aggiudicazione congiunta dell’UE. La nostra priorità è assicurarci che chi lavora 24 ore al giorno per proteggerci e salvare vite umane – i nostri operatori sanitari – disponga dei dispositivi di protezione necessari. Le offerte ricevute soddisfano le richieste degli Stati membri di attrezzature salvavita quali mascherine, guanti e tute. Questo materiale essenziale sarà presto consegnato a chi ne ha bisogno. Insieme vinceremo questa battaglia”. 25 Stati membri partecipano a questa aggiudicazione congiunta. Si stanno valutando le offerte e i contratti dovrebbero essere firmati nei prossimi giorni.

Print Friendly, PDF & Email