Sottomenu

Archive | Governo

Speranza, ha incontrato il Comandante Generale della Guardia di Finanza Zafarana

3b32866f-aaeb-4fba-85f2-00ac8cdbaa74

Il Ministro: Importante collaborazione per la tutela della salute pubblica.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha incontrato oggi il Generale di Corpo d’Armata, Giuseppe Zafarana, Comandante Generale della Guardia di Finanza. “È molto importante la collaborazione delle Fiamme Gialle con il Ministero della Salute per la tutela della salute pubblica e per la vigilanza sui suoi servizi” ha dichiarato il Ministro.

 …

Ospedali Melloni e Buzzi, Zampa: Realtà innovative nella medicina di genere o consolidate in pediatria e maternità

sandra-zampa-ministero-salute

La Sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa in visita all’Ospedale Macedonio Melloni e all’Azienda socio-sanitaria territoriale (ASST) “Fatebenefratelli Sacco” di Milano.

“La visita di venerdì al Macedonio Melloni e nel pomeriggio al Buzzi di Milano mi ha permesso di approfondire la conoscenza di realtà ospedaliere innovative come quelle improntate alla medicina di genere o consolidate come quelle specializzate nella pediatria e nella maternità. Ho avuto modo di partecipare a un confronto interessante, con professionisti competenti e impegnati con esiti…

Violenze camici bianchi. FdI presenta ddl: chiede equiparazione allo status di pubblico ufficiale e videosorveglianza

medici5

Meloni: vogliamo disegnare una società nella quale vi sia rispetto per chi si sacrifica e per chi lavora.

Un dossier con documenti che testimoniano le iniziative dei consiglieri di Fratelli d’Italia in 17 Regioni a difesa dei professionisti della sanità oggetto di aggressioni e violenze è stato presentato questa mattina al Senato, alla presenza del presidente di FdI Giorgia Meloni. Ma anche un disegno di legge presentato in Senato da Fratelli d’Italia che parta dall’equiparazione dei medici e il personale sanitario nell’esercizio delle proprie funzioni…

A Palazzo Chigi il tavolo Sanità

86725673_3521932954545889_245667555191029760_n

Lea, liste d’attesa, medicina del territorio e la carenza di risorse e personale al centro del confronto.

Il programma è chiaro: attuare l’art.32 della Costituzione. “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza su Facebook in riferimento al tavolo di ieri sulla Sanità, nell’ambito dell’Agenda 2023, che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha presieduto a Palazzo Chigi. Livelli…

Task-force Ministero della Salute: 1 milione e 200mila passeggeri già controllati negli aeroporti

task28b

Il tavolo ha esaminato i numeri riferiti dalla Protezione Civile dei controlli finora effettuati nei porti e negli aeroporti italiani.

Nella riunione di ieri mattina la task-force su Covid-19 del Ministero della Salute alla presenza del ministro, Roberto Speranza ha fatto il punto delle procedure e dei controlli relativi a tutti gli italiani rimpatriati finora da Wuhan che procedono tutti regolarmente. “Si è dato mandato al tavolo tecnico-scientifico di valutare – afferma il ministero – le procedure sanitarie da mettere in atto per l’eventuale ritorno degli…

Epatite C, Emendamento approvato: 71,5 milioni stanziati per screening gratuiti

Massimo Galli

“È un passo fondamentale per l’emersione del sommerso, ma adesso serve coinvolgere i Medici di Medicina Generale,  gli ospedali e le Regioni” sottolinea Massimo Galli, Past President Simit.

L’emendamento al mille proroghe, a prima firma di Elena Carnevali, è passato. Con questo provvedimento vengono stanziati 71,5 milioni di euro nel biennio 2020-2021 per introdurre lo screening gratuito necessario a individuare i potenziali malati di epatite C per l’eradicazione dell’HCV. Questi screening riguardano i nati nelle fasce d’età 1969-1989, i soggetti…

Corte dei Conti: difficoltà a garantire in tutto il Paese adeguati livelli di assistenza

e24f3bda-2b40-4cb9-9a57-284c0f2330b3

Criticità sui tempi di attivazione della gestione sanitaria accentrata regionale e sui limiti di spesa in tema di personale e di acquisti di beni e servizi.

È quanto rileva la Corte dei Conti nella sua relazione annuale in occasione della Cerimonia d’inaugurazione dell’anno giudiziario che si è svolta ieri. Sul fronte delle entrate, evidenzia la Corte, sono cresciute dell’1,1 per cento le compartecipazioni sulle prestazioni sanitarie. Prendendo in considerazione anche i ticket sui farmaci, il contributo complessivo richiesto ai cittadini è cresciuto nel 2018 …