top

Archive | News

Aggressioni ai sanitari: Anaao Giovani chiede interventi immediati

medico 5

“È di pochi giorni fa la notizia dell’ennesima aggressione perpetrata ai danni di un medico, ancora una volta al Sud, ancora una volta in Campania. Siamo ormai in un vero e proprio stato di emergenza con tremila aggressioni che ogni anno subiscono medici e personale sanitario”. È quanto afferma l’Anaao Giovani che cita l‘analisi condotta dall’Anaao Assomed su 1280 operatori sanitari, dalla quale emerge che il 65% circa del campione ha dichiarato di essere stato vittima di una aggressione. Un approfondimento a livello regionale evidenzia che la percentuale…

Ridurre il numero degli Ictus in Europa del 10% e trattare oltre il 90% dei pazienti in una unità neurovascolare come primo livello di cura

ictus

Questi gli obiettivi del piano di azione europeo per l’ictus 2018-2030. Oltre 4.500 tra medici e infermieri da oltre 85 Paesi hanno partecipato alla Conferenza dell’European Stroke Organization.

Prevenzione primaria, organizzazione dei servizi dell’ictus, gestione dell’ictus acuto, prevenzione secondaria con follow up organizzato, riabilitazione, valutazione degli esiti e della qualità dei servizi, la vita dopo l’ictus: questi i 7 campi che sono stati individuati dall’European Stroke Organization (Eso) e che sono stati inseriti nel Piano di Azione per l’Ictus…

Inps, la Fnomceo scrive ai Ministri: “Stabilizzare i medici fiscali e i medici convenzionati esterni ”

Doctor with medical card

Stipulare in tempi brevi l’Accordo Collettivo nazionale per disciplinare il rapporto di lavoro tra l’Inps e i medici fiscali, e stabilizzare i medici convenzionati esterni che collaborano con l’Istituto, svolgendo tutti gli adempimenti medico legali in ambito assistenziale e previdenziale di competenza dei Centri medico legali. Sono i due appelli che la Fnomceo ha presentato con una lettera al Vicepresidente del Consiglio e Ministro dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali Luigi Di Maio, al Ministro della Salute Giulia Grillo e a quello della Pubblica…

Un prelievo e un elettroencefalogramma per predire chi si ammalerà di demenza

anziani

È la possibilità che si intravede nei risultati di uno studio condotto a Roma da neurologi, genetisti e bioingegneri della  Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Irccs – Università Cattolica, in collaborazione con l’Irccs S. Raffaele Pisana, e pubblicato sulla prestigiosa rivista “Annals of Neurology”. Grazie a uno studio condotto a Roma presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs – Università Cattolica, con il supporto tecnico dell’Irccs S. Raffaele Pisana, potrebbe presto divenire possibile sapere chi si ammalerà…

Aumentano le donne con più di 40 anni che accedono alle tecniche di Pma: dal 20,7% del 2005 al 35,2% nel 2016

pma

Procreazione medicalmente assistita, trasmessa al Parlamento la relazione 2018.

È stata trasmessa al Parlamento la Relazione annuale sullo stato di attuazione della Legge 40/2004 in materia di Procreazione medicalmente assistita (Pma), relativamente all’attività di centri Pma nel 2016 e all’utilizzo dei finanziamenti nel 2017. “Il quadro relativo all’applicazione della legge – spiega il ministero della Salute – offre poche variazioni rispetto alla situazione dell’anno precedente per quanto riguarda la fecondazione omologa. Mentre…

Bartolazzi (sottosegretario alla Salute): Mandelli, la preziosa eredità di una eccellenza Italiana

Armando Bartolazzi

“Se ne va uno dei padri dell’ematologia Italiana, in una calda giornata estiva che invita tutta la comunità medico-scientifica a fermarsi a riflettere su ciò che significa “Scuola di Medicina”. Che è dedizione quasi maniacale al lavoro, attenzione per i pazienti, promozione della ricerca e trasferimento delle conoscenze ai giovani medici in formazione. Il professor Mandelli capostipite dell’Ematologia romana, già ordinario dell’Università Sapienza di Roma oltre ad aver dedicato la vita all’attività clinica e di ricerca, ha dato un contributo…

Il ministro della Salute Grillo: Franco Mandelli lascia un vuoto incolmabile

grillo2

“La scomparsa del professor Franco Mandelli lascia un vuoto incolmabile nel mondo della medicina e della ricerca italiana. La sua vita interamente dedicata con sacrificio e passione alle malattie del sangue e alla solidarietà, è stata e resta la testimonianza di un uomo che ha dato un contributo ineguagliabile alla sanità italiana, e non solo, e ai cittadini. Tutti noi gli siamo debitori per quanto ha fatto e per gli insegnamenti che con abnegazione è stato in grado di lasciare. Un uomo, non solo uno scienziato, la cui eredità non va dispersa. Esprimo tutta la mia solidarietà…