top

Archive | News

I professionisti della salute fanno rete per difendere il sistema sanitario nazionale

rete

Consiglio nazionale congiunto delle professioni il 23 febbraio a Roma. Per l’occasione tutte le professioni sanitarie riunite produrranno una Mozione a sostegno del Servizio Sanitario Nazionale da consegnare a Governo, Regioni e Parlamento per fare sentire la loro voce nella gestione della Sanità.   

Medici, infermieri, farmacisti, medici veterinari, ostetriche, tecnici di radiologia, professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione, della prevenzione e psicologi hanno stretto un’alleanza per lavorare in modo condiviso. In totale, un milione e mezzo…

Equità: un problema irrisolto nel Ssn italiano con un chiaro gradiente geografico

Copertina2018

Secondo il 14° Rapporto Crea – Sanità dal titolo “Misunderstandings” , l’Italia continua ad avere un problema di equità geografica e questo, in un contesto di tutela universalistica della salute, è un buon motivo per rivedere livelli e logiche di finanziamento. L’executive summary e la sintesi dei dati del Rapporto.

“Il 79,0% (circa 20,4 milioni di nuclei) delle famiglie italiane ha speso per consumi sanitari, a fronte del 58,0% del 2013; alla maggiore frequenza del ricorso a spese private, è associata una riduzione della spesa media effettiva pro-capite…

Tumore dell’ovaio, nel 20% dei casi la malattia è ereditaria

donne3

Aiom: Test genetico e percorso di cura siano gratuiti per i familiari. Solo 4 Regioni hanno stabilito la rimborsabilità dell’intero programma di prevenzione per i membri del nucleo familiare. La presidente Stefania Gori: «È una strategia efficace di riduzione del rischio: così le diagnosi diminuiranno del 40% in 10 anni». Ogni anno in Italia sono 5.200 le donne colpite.

Ogni anno, su 5.200 nuove diagnosi di tumore dell’ovaio in Italia, circa il 20% presenta carattere genetico-familiare legato alla mutazione BRCA. L’effettuazione del test alla diagnosi per identificare…

Medicina generale, il ministro Grillo: «Slittamento termini graduatorie necessario, così nessuna borsa andrà perduta»

grillo2

Sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di oggi 18 gennaio il decreto firmato dal ministro della Salute, Giulia Grillo, che prolunga a 180 giorni i termini per lo slittamento della graduatoria regionale per l’accesso al Corso di formazione specifica in Medicina generale del triennio 2018-21. «Questo provvedimento permetterà di assegnare tutte le borse disponibili per la formazione post laurea in Medicina generale. Così nessuna borsa andrà perduta e questo è essenziale per il futuro dei giovani camici bianchi, ma anche per il nostro sistema sanitario pubblico. Ogni …

Cybersecurity: al Policlinico Gemelli parte il Progetto europeo per la difesa dagli attacchi informatici in ospedale

cyber security

Lunedì 21 e martedì 22 gennaio presso il Policlinico Universitario A. Gemelli Irccs si avvia ufficialmente il Progetto europeo sulla protezione delle infrastrutture ospedaliere e sanitarie dagli attacchi informatici, coordinato da Università Cattolica e Fondazione insieme a 15 tra Università, Enti e Aziende europee. Nuovi strumenti di cybersecurity proteggeranno le attività cliniche e di urgenza, nonché la privacy dei pazienti.

Gli attacchi informatici sono un pericolo reale per gli ospedali sia per la privacy del paziente che per il loro stesso funzionamento. Il tema…

Il merito e il metodo

biagio papotto

di Biagio Papotto*

Solitamente le due parole sono pronunciate in ordine inverso, ma ci preme affrontare la questione prima nel merito. Il disegno di legge che prevede (finalmente!) di affrontare la pericolosa situazione che i medici (e non solo) si trovano ad affrontare quotidianamente per il solo fatto di cercare di curare al meglio le persone è un primo punto, importante ma non sufficiente, perché occorreranno tempi certamente più lunghi rispetto ad una decretazione d’urgenza (e la situazione è ben oltre i limiti che imporrebbero l’urgenza) e perché non si riconosce al …

Anaao Assomed: In assenza di fatti, la protesta dei medici e dirigenti sanitari continua

marchio_anaao_dirigenza

Incontro al Ministero della Funzione Pubblica, per sollecitare l’intervento della Ministra per la soluzione dei nodi che ancora bloccano il rinnovo contrattuale 2016-2018. 

Le organizzazioni sindacali della dirigenza medica e sanitaria hanno organizzato ieri un sit-in molto partecipato presso il Ministero della Funzione Pubblica, per sollecitare l’intervento della Ministra per la soluzione dei nodi che ancora bloccano il rinnovo contrattuale 2016-2018. In questa occasione una delegazione sindacale si è incontrata con il Capo di Gabinetto, ed il suo vice. “I…