top

Archive | News

Cnb: Le demenze e la malattia di alzheimer, considerazioni etiche

mano_anziano

Pubblicato ieri il parere “Le demenze e la malattia di Alzheimer: considerazioni etiche”, approvato dal Comitato nazionale per la Bioetica riunito in seduta Plenaria lo scorso 20 giugno.

Il documento affronta la questione della demenza, con particolare riferimento alla malattia di Alzheimer, sotto il profilo scientifico, bioetico e biogiuridico. A partire da una definizione della demenza come uno stato di progressivo decadimento delle funzioni cognitive riconducibile ad una patologia organica che porta il paziente ad una progressiva perdita dell’autonomia funzionale,…

Anna Darchini è il nuovo direttore generale di Cup 2000

logo Cup 2000

Il Consiglio d’amministrazione di CUP 2000 ha indicato Anna Darchini per l’incarico di nuovo direttore generale della società.
Anna Darchini è stata responsabile dal 2011 del Servizio innovazione, sviluppo Ict e tecnologie sanitarie allaDirezione generale sanità e politiche sociali della Regione Emilia-Romagna. Tra i compiti strategici del neo direttore vi è la realizzazione dei piani di sviluppo e di crescita ulteriore della società in coerenza con gli indirizzi predisposti dal Consiglio d’amministrazione. Laureata in matematica a indirizzo informatico,…

Nasce l’Osservatorio e-Health e-Sanit@ delle Regioni meridionali e insulari

e-health

L’incontro organizzato da e-Sanit@, Rivista del Management dell’e-Healthcare, lo scorso mese di marzo a Palermo sul tema “Il Fascicolo Sanitario Elettronico. Quale modello funzionale e organizzativo per la sua implementazione?” ha costituito un’opportunità per una riflessione sulle strategie in merito allo sviluppo dell’e-Health nelle regioni meridionali e insulari.
L’interesse su questi temi promosso dalla neonata rivista e-Sanit@ e la risposta partecipativa data dai rappresentanti di queste regioni induce ad un ripensamento sull’approccio a tale…

Accesso all’innovazione farmaceutica, Cittadinanzattiva-Tdm: rischio lusso per pochi

farmaci

«Stanno arrivando alle nostre sedi del Tribunale per i diritti del malato segnalazioni di persone che denunciano che, per accedere a farmaci innovativi, a causa di ritardi nelle procedure autorizzative, sono costrette a ricorrere a prestiti, o a dover intraprendere azioni legali, come ad esempio nel caso dei farmaci innovativi per l’Epatite C, quelli oncologici e per le patologie rare. Ma anche il prestito non è certo, poiché spesso viene richiesto il certificato di buona salute, e il gratuito patrocinio per l’accesso alla Giustizia è per pochissimi. Inoltre, l’informazione…

Al via progetto pilota di geomedicina per indagare le influenze genetiche, geografiche e sociali alla base dello sviluppo del diabete

diabete

In una regione pur di piccole dimensioni come la Basilicata, comuni distanti tra di loro meno di 70 km mostrano tassi di diabete che variano dal 5% all’8%. Parte il primo progetto di ricerca che applica le conoscenze e la pratica della geomedicina, una nuova disciplina che indaga i rapporti e le implicazioni dell’ambiente, in senso lato, con la genesi delle malattie.

Studiare le basi genetiche, ma soprattutto i determinanti geografici e sociali, le abitudini di vita, e in particolare le loro interazioni, all’origine delle importanti differenze che esistono tra comune e comune,…

Calabria: firmato l’accordo per il sistema informativo sanitario della Regione

computer

Firmato l’accordo per la realizzazione del sistema informativo sanitario della Regione Calabria Sec-Sisr. L’annuncio è stato dato oggi dall’assessore regionale all’urbanistica, con delega all’informatizzazione della Calabria, Alfonso Dattolo . “Il progetto” spiega la Regione “sarà realizzato dalla società quotata in Borsa Exprivia, in RTI con la società Data Processing. L’importo complessivo della commessa aggiudicata dalla RTI Exprivia aamonta ad un importo complessivo di 13,3 milioni di Euro, di cui circa il 50% è la quota di Exprivia. L’appalto…

Estate 2014: cheratosi attinica “sorvegliata speciale”

dermatologia

L’estate entra nel vivo e i dermatologi rinnovano l’invito a non sottovalutare i possibili rischi per la pelle associati all’esposizione al sole. L’attenzione quest’anno non è rivolta solo al melanoma, ma anche a patologie meno conosciute come la cheratosi attinica, una lesione tumorale della pelle causata dall’esposizione ripetuta negli anni e non protetta ai raggi ultravioletti del sole, che colpisce milioni di persone in Italia e nel mondo. Secondo alcune stime, circa il 60% della popolazione generale sopra i 40 anni di età con una storia di prolungata esposizione…