top

Archive | News

Parkinson: maggiori difficoltà per le donne

mano_anziano

L’Istituto Neurologico “Carlo Besta” e la Regione Lombardia dedicano un convegno alle differenze di genere nella malattia di Parkinson: le donne sono molto più colpite dagli effetti indesiderati dei farmaci, sono bersaglio di depressione e ansia e sono messe in discussione non solo nella vita professionale ma anche in famiglia.

La malattia di Parkinson aggredisce uomini e donne in maniera diversa: gli uomini colpiti, infatti, sono più numerosi del 50% mentre tra le donne è tre volte più frequente la comparsa di quei movimenti involontari che costituiscono gli effetti …

Sottosegretario De Filippo: «Il Documento Regioni-Sindacati dà corpo a nuova sanità territoriale»

vito de filippo

Raggiunta l’intesa tra Regioni, ministero della Salute e Sindacati della medicina convenzionata.

«Il documento varato nella notte scorsa tra le Regioni, rappresentate dall’Assessore alla Sanità della Regione Liguria Claudio Montaldo ed i sindacati dei medici di famiglia, dei pediatri di libera scelta e della specialistica ambulatoriale fa definitivamente prendere corpo al nuovo sistema di organizzazione dell’assistenza Sanitaria voluto dal Patto della Salute che prevede un forte riequilibrio in favore della presenza territoriale piuttosto limitando un …

Assistenza infermieristica, cresce la spesa privata dei cittadini: il 15% degli italiani paga di tasca propria

assistenza

Secondo un’indagine del Censis presentata al XVII Congresso della Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI, lo scorso anno 8.700.000 italiani si sono rivolti a un libero professionista per prestazioni infermieristiche, pagando di tasca propria circa 2,7 miliardi di euro. La domanda di assistenza infermieristica sul territorio è in continua crescita, nonostante persistano disoccupazione e sottoccupazione degli infermieri: un paradosso causato anche dal blocco delle assunzioni nel settore pubblico. La Federazione IPASVI è pronta a intervenire per restituire appropriatezza

Al via www.leamichedibeatrice.it

lorenzin6

Il blog ufficiale del Ministro Lorenzin dedicato alla salute della donna.

È online il blog ufficiale del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin dedicato alla salute della donna, realizzato per avere un “filo diretto con le donne” e per diffondere sempre di più la cultura della prevenzione e dei corretti stili di vita nell’ambito della “salute al femminile”. “Come Ministro della Salute ogni giorno mi posso confrontare con i maggiori esperti in Italia e ho pensato di mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e quelle di questo meraviglioso gruppo di consulenti…

Mortalità materna: nasce la prima rete di sorveglianza attiva

gravidanza

L’Italia in linea con l’Europa: 10 decessi ogni centomila nati vivi. In Campania i livelli più alti di mortalità, in Toscana i più bassi. Entro il 2015 una Linea Guida dell’Istituto Superiore di Sanità per l’emorragia post-partum.

In Italia la mortalità materna resta un evento raro. In base a un progetto pilota di sorveglianza della mortalità materna, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità in sei regioni e presentato oggi al convegno “La sorveglianza della mortalità materna in Italia: validazione del progetto pilota e prospettive future”, è …

Mgf, Mattesini (Pd): Governo verifichi attuazione della legge e delle linee guida

donella mattesini

«A quasi dieci anni dalla prima legge sulla prevenzione e il divieto delle pratiche di mutilazione genitale femminile (2006), chiediamo al ministro della Salute di fare un bilancio sull’efficacia delle norme che ne regolano l’applicazione nel nostro Paese» lo afferma la senatrice Donella Mattesini, capogruppo Pd in commissione bicamerale Infanzia e membro della commissione sanità, che ha rivolto su questo un’interrogazione urgente al ministro Lorenzin, sottoscritta da numerosi colleghi del Gruppo Pd. «Le Mutilazioni Genitali Femminili (Mgf) –…

Oms: lo zucchero va ridotto

zucchero

L’Organizzazione mondiale della Sanità pubblica le nuove linee guida che raccomandano ad adulti e bambini la riduzione dell’apporto giornaliero di zucchero.

Nuove linee guida pubblicate ieri dall’Oms raccomandano ad adulti e bambini di ridurre il loro apporto giornaliero di zuccheri a meno del 10% dell’apporto energetico totale. Un’ulteriore riduzione al di sotto del 5% o di circa 25 grammi (6 cucchiaini) al giorno potrebbe fornire benefici per la salute. Per zuccheri l’Oms intende gli zuccheri liberi monossaccaridi (come il glucosio, fruttosio)…