top

Archive | News

Contratto, Cimo: Da Governo elemosina, risorse da Regioni ancora un fantasma

guido quici

“La misura contenuta nel disegno di legge di Bilancio 2019 varato dal Consiglio dei Ministri, che assegnerebbe 284 milioni per chiudere il contratto 2018 di tutto il comparto sanità, rischia di essere totalmente marginale, quasi un’elemosina, se le Regioni non la integreranno subito con i fondi che avrebbero dovuto accantonare ma che da mesi si rifiutano di far conoscere, mettendo in serio dubbio l’esistenza dei fondi stessi”. È quanto sostiene la Cimo che osserva infatti “che, se verrà confermato il valore di quanto il Governo ha messo a disposizione …

Manovra, Venturi (Emilia Romagna): Risorse troppo esigue per la Sanità

venturi

«Mi pare evidente che il Governo abbia stanziato risorse troppo esigue per la Sanità. E mi pare incredibile che lo si scopra a mezzo stampa, prima di avere la possibilità di confrontarci con il ministro alla Salute in Conferenza delle Regioni». Così dichiara l’assessore regionale alle Politiche per la salute dell’Emilia Romagna, Sergio Venturi, apprendendo dal comunicato di Palazzo Chigi l’entità dei finanziamenti per l’ambito sanitario nella manovra varata dal Consiglio dei Ministri. «Solo 284 milioni per i rinnovi contrattuali di tutto il personale del …

Sunshine Act, parere favorevole dal Cipomo

cipomo

Il Collegio Italiano Primari Oncologi Medici Ospedalieri in audizione in Commissione Affari Sociali alla Camera sulla proposta di legge relativa alla trasparenza dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie.

Mario Clerico e Gianmauro Numico, rispettivamente Presidente e Vice Presidente di Cipomo (Collegio Italiano Primari Oncologi Medici Ospedalieri) sono stati uditi ieri dalla XII Commissione (Affari sociali) della Camera dei deputati in merito ai contenuti della proposta di legge relativa alla…

Lazio: Oltre 480 mila studenti in anagrafe vaccinale

regione lazio

“Sono stati sollecitati gli istituti scolastici di ogni ordine e grado del Lazio che ancora non hanno ancora provveduto al caricamento dei dati dei propri iscritti dell’anno scolastico 2018-19. C’è tempo – avverte la Regione – fino al prossimo 15 novembre per completare le procedure”.

La Direzione Regionale Salute e l’Ufficio scolastico Regionale hanno inviato una nota congiunta agli istituti scolastici di ogni ordine e grado del Lazio per sollecitare le scuole che ancora non avessero provveduto al caricamento dei dati dei propri iscritti dell’anno…

Emilia-Romagna: vaccinazioni obbligatorie oltre la soglia del 95%

vaccini9

L’assessore Venturi: «Determinante l’effetto traino della legge regionale. Nessuna criticità con l’avvio dell’anno scolastico».

Superato, in Emilia-Romagna, il muro del 95% di copertura per tutte le vaccinazioni rese obbligatorie dalla legge regionale (difterite, tetano, poliomielite ed epatite B) per la frequenza al nido, e per quelle aggiunte dalla successiva normativa nazionale: pertosse, emofilo di tipo B, morbillo, parotite e rosolia, la cui copertura, nel caso delle ultime tre, in regione era scesa all’87% a fine 2015. “Percentuali in netta crescita…

Screening neonatale, Toscana: ampliati i test. Una guida del Meyer per i genitori

screening neonatale

Lo screening neonatale, che dal 2004 viene eseguito gratuitamente in Toscana su tutti i neonati, per individuare una serie di malattie metaboliche e consentire di intervenire quanto più precocemente possibile, si estende ora ad altre patologie. E il Meyer ha messo a punto una guida rivolta ai genitori, che spiega cos’è lo screening neonatale e a cosa serve. L’estensione e la nuova guida sono stati presentati ieri, nel corso di una conferenza stampa, dall’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, assieme al direttore generale del Meyer Alberto Zanobini,…

Fnomceo, appello a Conte: su Formazione medici serve riflessione condivisa

camice

“Quindicimila medici nel limbo, situazione esplosiva”.

“Sono più di quindicimila, sono medici a tutti gli effetti, laureati, abilitati, ma sono ancora privi  – sottolinea la Fnomceo – di quelle competenze ultraspecializzate che ne faranno professionisti completi, pronti a entrare nel Servizio sanitario nazionale. Per raggiungere questo traguardo, dopo aver superato il test per l’accesso a Medicina, aver studiato e sostenuto esami per almeno sei anni, aver discusso la tesi di Laurea, espletato il tirocinio, acquisito l’abilitazione,…