top

Archive | News

Veneto: Lunedì vertice tra Zaia e i dg sulle liste di attesa

ZAIA CON SINDACI DG BENAZZI E PRIMARIO ANNA DEGLI ALESSANDRINI

«Spero si raggiunga presto l’accordo con medici di base per le medicine di gruppo h24» ha detto il presidente della Regione Veneto in occasione dell’inaugurazione del nuovo Pronto Soccorso ed elisoccorso dell’Ospedale Cittadella.
«Lunedì incontrerò i direttori generali della sanità veneta per fare il punto sull’andamento delle liste d’attesa e dare nuovo impulso al loro abbattimento. Dobbiamo puntare all’attesa zero e per farlo voglio anche verificare i tempi di utilizzo dei macchinari, che vanno sfruttati al massimo delle loro potenzialità». Lo ha …

#ProntoSoccorsoKo. Fp-Cgil: vi fareste curare da medici e infermieri stressati?

medico stanco

Venerdì 23 iniziative in tutta Italia in difesa dei servizi meno 23.500 operatori in 4 anni, di cui 5.000 medici; spesa e posti letto sotto media Ocse.
«La sanità è al collasso e i cittadini, privi di un’efficace rete territoriale alternativa, sono costretti a recarsi nei Pronto Soccorso di ospedali senza più i posti letto sufficienti. La riduzione dei fondi e del personale ricade così direttamente su di loro, privati di un diritto, e sugli operatori, costretti a turni massacranti per mantenere i servizi». Con una campagna informativa e una mobilitazione che si terrà venerdì…

Somministrazione Avastin, Antitrust: nella determina Aifa ingiustificata discriminazione tra strutture pubbliche e private

avastin lucentis

Nella Segnalazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato alcune osservazioni sulla determina AIFA del 23 giugno 2014
“In particolare, l’art. 2, lettera b), della determina” osserva l’Antitrust “appare sollevare criticità concorrenziali nella misura in cui prevede che, a fronte dell’inserimento dell’Avastin nella c.d . “lista di trasparenza”, la somministrazione di tale farmaco per uso intravitreale “dovrà essere riservata a centri oculistici ad alta specializzazione presso ospedali pubblici individuati dalle Regioni”.…

Corte dei Conti: Il sistema sanitario sta riassorbendo i disavanzi pregressi

corte dei conti

“Il sistema sanitario nel suo complesso, malgrado persistenti criticità dei Servizi sanitari regionali in alcune Regioni sottoposte a piano di rientro, sta riassorbendo i disavanzi pregressi grazie agli efficaci meccanismi di monitoraggio”. È quanto rileva la Corte dei Conti nella Relazione sulla gestione finanziaria per l’esercizio 2013 degli enti territoriali che espone in un unico contesto i risultati della gestione della finanza regionale e locale, portando a compimento le verifiche del rispetto degli equilibri di bilancio da parte di Comuni, Province, Città…

Rapporto Ocse, Anaao: «Ritrovare un filo comune ed identitario di politica sanitaria costituisce il primo obbligo della politica»

marchio_anaao_dirigenza

“Per una casuale coincidenza” commenta l’Anaao Assomed “il Ministero della Salute ha reso nota la “Revisione Ocse sulla qualità dell’assistenza sanitaria in Italia“, risultato di un lavoro di indagine finanziato dallo stesso ministero e supportato dalla collaborazione dell’Agenas e della direzione generale della programmazione sanitaria dello stesso ministero, contemporaneamente alla pubblicazione su tutti i quotidiani nazionali della paralisi dei pronto soccorso, principalmente a causa dell’impossibilità di ricoverare tempestivamente…

Cimo Lazio: «Pronto soccorso allo sbando? Ecco la nostra proposta ignorata dalla Regione»

pronto soccorso

Lavra: «È circa un anno che abbiamo fornito una soluzione quasi a costo zero».
«Caos nei Pronto Soccorso del Lazio? Pazienti esasperati e costretti a stazionare per giorni in barella in condizioni disumane, con conseguenti episodi di medici e personale sanitario aggrediti? Se questa drammatica situazione che va avanti da troppi anni ancora non cambia, la colpa è soprattutto del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che non solo non ha mai aperto al confronto, ma ha ignorato le nostre proposte organizzative, basate su dati e modelli certi, per sanare questo scenario…

Opg, Orlando (ministro della Giustizia): leggera ma costante diminuzione delle presenze

Andrea_Orlando

Alla data del 31 ottobre 2014, gli internati erano 780, a fronte degli 880 presenti alla data del 31 gennaio 2014; nel 2010 si registrava la presenza di 1.448 internati. Costituito presso il Ministero della salute l’organismo di coordinamento per il superamento degli Opg.
«Si sta operando in piena adesione agli accordi raggiunti con la Conferenza unificata e nel rispetto della collaborazione istituzionale instauratasi con le regioni, i dipartimenti di salute mentale e la magistratura di sorveglianza. È stato costituito presso il Ministero della salute l’organismo…