top

Archive | News

Terapie e vaccini contro l’Ebola: un ruolo attivo di Msf nel testare i trattamenti sperimentali

ebola5

Bertrand Draguez, direttore medico di Medici Senza Frontiere: «di solito MSF non partecipa a processi di sperimentazione su nuovi farmaci, ma per l’Ebola stiamo attuando misure straordinarie»

«Essendo uno dei principali attori a fornire trattamenti contro l’Ebola in Africa occidentale, Medici senza frontiere ha deciso di avere un ruolo attivo nel testare i trattamenti sperimentali. Possiamo dare un valore aggiunto al processo di sperimentazione e ricerca perché abbiamo accesso a un ampio numero di pazienti e quindi ai potenziali beneficiari dei trattamenti sperimentali.…

Legge di stabilità, Cosmed: sacrifici e discriminazioni vecchie e nuove per i dipendenti pubblici mettono a rischio i servizi per i cittadini

medico paziente1

“La legge di stabilità 2015 non si smentisce colpendo i soliti noti” afferma in una nota la Cosmed. “Anche per il 2015” aggiunge la Confederazione Sindacale Medici e Dirigenti Ssn “nessun rinnovo contrattuale per i dipendenti pubblici per il sesto anno consecutivo, contrariamente all’impegno annunciato dal Governo nel presentare la riforma del pubblico impiego. Anzi. La mancanza di indicazione sulla ripresa della contrattazione, bloccata anche dalla mancata definizione delle aree, rende di fatto il blocco a tempo indeterminato, accompagnato dal congelamento…

Vaccino antipneumococcico coniugato 13-valente e vaccino antimeningococco B: dal Cnesps-Iss due istruttorie tecnico-scientifiche

vaccini

Valutare l’utilizzo dei vaccini anti-pneumococcici nei soggetti a rischio di qualsiasi età e l’eventuale ampliamento dell’offerta agli anziani e valutare l’opportunità di includere nel calendario vaccinale il nuovo vaccino antimeningococco B. Questi gli obiettivi delle due istruttorie tecnico-scientifiche condotte da un gruppo di lavoro del Cnesps-Iss.

Valutare l’utilizzo dei vaccini anti-pneumococcici nei soggetti a rischio di qualsiasi età e l’eventuale ampliamento dell’offerta ai soggetti anziani e valutare l’opportunità di includere nel…

Vaccinazioni e reazione avverse: come comportarsi

vaccinazioni3

Sip, Fimp, Simeup e SItI hanno realizzato un poster sulla Gestione ambulatoriale dell’anafilassi dopo vaccinazione da esporre negli ambulatori pediatrici e nei Centri vaccinali.

“Gestione ambulatoriale dell’anafilassi dopo vaccinazione” è il titolo del poster realizzato dalla Società italiana di pediatria (Sip), dalla Federazione italiana medici pediatri (Fimp), dalla Società italiana di medicina di emergenza e urgenza pediatrica (Simeup) e dalla Società italiana di igiene (Siti). Il poster, aggiornato a settembre 2014 e da esporre negli ambulatori pediatrici…

Disabilità, le Regioni auspicano la realizzazione di un Piano nazionale per la Non Autosufficienza

lorena rambaudi

In Affari Sociali l’audizione delle Regioni sulle Proposte di legge per gli interventi sulla disabilità

“Osservazioni in merito alle Proposte di legge per interventi a favore della disabilità”, è il tema trattato in Audizione dalla Conferenza delle Regioni presso la Commissione Affari sociali della Camera, da Lorena Rambaudi (Coordinatore della Commissione Politiche sociali della Conferenza delle Regioni e assessore della regione Liguria). Nel Documento consegnato dalle Regioni alla Commissione parlamentare si spiega come tutte le Proposte di Legge hanno come …

Fibrillazione Atriale e Ictus Cardioembolico: l’Associazione “Giuseppe Dossetti”, promotrice di un Ddl ad hoc

claudio giustozzi

La fibrillazione atriale, l’aritmia più diffusa in occidente, colpisce oltre mezzo milione di italiani ed i numeri aumentano fino al 4% dell’intera popolazione con età superiore ai 65 anni, con rischi sempre più frequenti di incorrere in ictus cardioembolico. Gli oltre 60.000 nuovi casi l’anno hanno destato preoccupazione e attenzione nella comunità scientifica e lo studio di nuove strade terapeutiche e preventive ha portato alla sperimentazione di nuovi farmaci anticoagulanti e di dispositivi medici all’avanguardia. Per questo motivo, l’Associazione “Giuseppe…

Dolore oncologico: circa il 40% dei pazienti non vuole essere trattato

medico pazienti

Sicp: Serve più informazione.
Il 70% dei medici palliativisti e il 79% degli infermieri palliativisti intervistati dichiara che il dolore episodico intenso (Dei) o breakthrough cancer pain (BTcP), viene sottostimato. Inoltre secondo gli specialisti il 46% dei pazienti a cui viene diagnosticato il BTcP e il 33% secondo gli infermieri, non accetta di essere trattato farmacologicamente. Questi i dati emersi dall’indagine condotta da Doxapharma sul BTcP presentata in occasione del XXI congresso nazionale della Società Italiana Cure Palliative, che si è tenuto ad Arezzo la …