-

Archive | News

Lorenzin: Favorire lo sviluppo di una Rete Europea di monitoraggio dello sviluppo delle Reti di Cure Palliative e di quelle di Terapia del dolore

ueitalia

Al Consiglio informale dei ministri della Salute dell’Ue l’intervento del ministro della Salute su terapia del dolore e cure palliative

«È un argomento che ho voluto personalmente inserire nell’agenda dei nostri lavori e che voglio trattare subito, in avvio, perché lo ritengo assolutamente fondamentale in una società come quella europea che invecchia e che vede crescere il numero di ammalati cronici. Il numero degli ultrasessantacinquenni passerà da 87 milioni di cittadini nel 2010 a 148 nel 2060». Così il ministro della Salute Beatrice Lorenzin nel suo intervento alla sessione del meeting…

In Umbria un Piano investimenti per dieci milioni di euro

catiuscia marini

Dieci milioni di euro per l’acquisto di nuove strumentazioni tecnologiche sanitarie e per interventi di adeguamento dei presidi sanitari alle normative antincendio e antisismica. È quanto prevede il Piano per gli investimenti in conto capitale approvato dalla Giunta regionale dell’Umbria ed illustrato nei suoi contenuti questa mattina alla stampa dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini (che è titolare delle deleghe alla Sanità), nel corso di un incontro con i giornalisti svoltosi a Perugia, presente anche il direttore regionale alla Sanità, Emilio …

Il Ministro Lorenzin inaugura la seconda giornata della Conferenza Aifa

ministro-lorenzin

Pecorelli: «L’Aifa si sta impegnando a promuovere il dialogo tra le Agenzie regolatorie e il coinvolgimento dell’intera filiera, in primis i pazienti, la cui partecipazione è fondamentale non solo nell’ambito del processo decisionale, ma anche nella fase successiva all’ingresso sul mercato dei nuovi farmaci» 

«Soddisfare la domanda crescente dei nuovi farmaci da parte dei pazienti, favorire gli investimenti nell’innovazione in Italia e in Europa e garantire al contempo la sostenibilità dei sistemi di salute pubblica: è questa la grande sfida che…

Una formula matematica per valutare il potenziale riabilitativo e il successo della riabilitazione nei pazienti mielolesi

riabilitazione

Lo studio realizzato da Giorgio Scivoletto dell’Irccs Fondazione Santa Lucia in collaborazione con il Montecatone Rehabilitation Institute e applicato su 310 ricoverati nelle due strutture.

Stabilire all’inizio del ricovero riabilitativo le potenzialità dei pazienti e seguirne l’evoluzione nel corso del tempo, distinguere gruppi di pazienti o condizioni a più alto rischio di non raggiungere il potenziale riabilitativo per studiare percorsi speciali, prendere decisioni organizzative e colloquiare con altre strutture sulla base di dati oggettivi sulle potenzialità dei pazienti.…

Via libera UE a biosimilare di insulina glargine. AssoGenerici: Notizia che dà speranza a migliaia di pazienti

farmaci2

Colantuoni: «Il biosimilare si sta affermando anche nelle patologie più impattanti. Necessario consenso scientifico e sociale su ruolo importante che questi farmaci sono pronti ad assumere».
«Non possiamo che esprimere grande soddisfazione, perché il farmaco biosimilare, pian piano, sta conquistando il posto che merita». Con queste parole Francesco Colantuoni, Vice Presidente di AssoGenerici, commenta la notizia dell’autorizzazione all’immissione in commercio, da parte della Commissione europea, per l’insulina glargine prodotta da Eli Lilly and Company e da Boehringer…

Un italiano su 4 assume farmaci senza consultare il medico

farmaci4

Antidolorifici, antibiotici e perfino psicofarmaci assunti senza chiedere parere al medico

Il fai da te si applica anche alla salute e l’automedicazione è una pratica che gli italiani conoscono bene, forse anche troppo: secondo i risultati di un’indagine dell’Isituto Demoskopea commissionata dal portale Dottori.it il 23,4% degli italiani assume farmaci con obbligo di prescrizione senza consultare il medico. È stato intervistato un campione rappresentativo dell’universo di riferimento in Italia, pari a circa 37milioni di individui tra 18 e 65 anni. Le loro risposte parlano…

Epatite C: Sit-In dei pazienti europei per chiedere accesso ai nuovi farmaci

megafono

In occasione del meeting informale dei Ministri della Salute europei

Un sit-in per salvare la vita di chi ha l’epatite C. È questa l’iniziativa lanciata dalle associazioni Epac onlus, Lila onlus, Nadir onlus, Plus onlus, in rappresentanza e di concerto con numerosi network europei di pazienti1, perché i 28 ministri della salute degli stati membri dell’Unione Europea comprendano l’urgenza di trovare soluzioni immediate e concrete per curare tutti i pazienti con epatite C a partire da quelli a rischio di vita. La manifestazione pubblica si svolgerà a Milano, il 22 settembre …