-

Archive | News

Il Gils lancia le prime Scleroderma Unit in Italia

logo gils

Porre l’ammalato al centro di tutto con la possibilità di accedere, con corsia preferenziale, ad equipe specialistiche per la diagnosi e la cura della Sclerosi Sistemica e delle sue complicanze. Una sfida non facile ma possibile grazie alle Scleroderma Unit, progetto pilota voluto dal Gils, Gruppo Italiano Lotta alla Sclerodermia, sostenuto dal Comitato scientifico e concertato con le Aziende Ospedaliere e le Istituzioni. Le Scleroderma Unit, realtà ben radicate nel mondo anglosassone e statunitense, sono ambulatori rivolti a quei pazienti che necessitano assistenza, diagnostica…

Cozza (Fp-Cgil Medici): «700 medici in meno solo la punta dell’iceberg, si rischia il collasso»

massimo cozza

«La riduzione del numero dei medici, 700 in meno dal 2010 al 2011, indicata dall’Annuario Statistico Nazionale 2011 del Ministero della Salute, rappresenta solo una parte del trend negativo, a nostro dire allarmante. Alla luce del taglio lineare delle risorse, 30miliardi di euro, e del blocco del turn over, continuati anche nel triennio 2012-2014, questo dato è solo la punta si un iceberg che ha già colpito il servizio sanitario nazionale e nei prossimi anni rischia di frantumare il diritto alla salute dei cittadini», questo il contenuto di una nota di Massimo Cozza, Segretario…

Crisi del personale sanitario: appello all’Europa e ai Governi

personale sanitario

Il mondo ha bisogno di oltre 7,2 milioni di operatori sanitari. Se l’austerity mette in crisi i sistemi sanitari, se il diritto alla salute e l’accesso alle cure sono in discussione anche in Europa, la società civile si mobilita per chiedere alle istituzioni europee e nazionali di salvare l’assistenza socio-sanitaria.

Il 5 giugno a Madrid la coalizione europea “Health Workers for All”, rappresentata in Italia da Amref, lancia un Appello alle istituzioni europee, per riportare l’attenzione sulla crisi legata alla carenza di personale sanitario, che rappresenta…

Vescica iperattiva, qualità di vita compromessa per 5 milioni di italiani

farmaci

Gli urologi: «I farmaci contro l’incontinenza siano rimborsati dal Ssn».

Un esercito di cinque milioni italiani fa i conti ogni giorno con problemi di incontinenza. La causa? La vescica iperattiva, un disturbo dal forte impatto economico: per l’acquisto dei pannoloni, infatti, si spendono oltre 300 milioni di euro all’anno, dal momento che in Italia i farmaci contro l’incontinenza non vengono rimborsati dal Ssn. «Siamo uno dei pochi Paesi europei che presenta questa situazione: con il sostegno della Direzione Generale dei Dispositivi Medici, del servizio farmaceutico e della sicurezza…

Pubblicata la Relazione della Commissione europea sull’attuazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità

disabili

La Commissione europea ha pubblicato oggi il suo primo rapporto su come l’Ue sta dando attuazione alla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (Uncrpd). “Questa Convenzione” spiega la Commissione “è il primo strumento internazionale giuridicamente vincolante che stabilisce norme minime per una gamma di diritti politici, sociali, economici e culturali civili per le persone con disabilità in tutto il mondo. La pubblicazione della relazione coincide con il lancio, da parte della Commissione europea, del 5 ° concorso del Access City Award –…

Cancro, Acoi: Istituito un gruppo di lavoro per la comunicazione medico-paziente

medico paziente

«È attuale la parola cancro? Ce lo chiediamo perché esistono cancri guaribili, altri gestibili ed altri ancora con triste esito. Intanto cancro continua a significare diffusamente ‘morte’, per cui è una considerazione che fa il paio con la comunicazione medico-paziente». Lo ha detto Marco De Fazio, presidente del congresso dell’Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani che si è aperto ieri a Napoli, presentando il convegno “…E se rivedessimo la parola “cancro”?…” «Il pensiero corrente degli addetti ai lavori è che la parola rimanga, ma che sia comunicata meglio.…

Assogenerici: Equivalenti leva fondamentale per il risparmio, ma ancora penalizzati dal pay-back

Enrique Häusermann

«Anche l’ultima relazione della Corte dei Conti conferma che tra i pochi capitoli della spesa pubblica in costante riduzione vi è quello relativo alla farmaceutica convenzionata, che anche nel 2013 ha fatto registrare una riduzione del 3,4%, e non certo perché i cittadini abbiano smesso di curarsi. Molti sono i fattori che contribuiscono a questo risultato» dice il presidente di AssoGenerici Enrique Häusermann «ma quello fondamentale, come ha ricordato anche questa volta la magistratura contabile, è la presenza sul mercato del generico che, da sola, ha determinato una fortissima riduzione…