Sottomenu

Archive | Professioni

Necessario dotare gli ospedali dei principali Dispositivi di Protezione Individuale a tutela dei medici

Guido Quici

La Federazione Cimo-Fesmed avvierà in questi giorni un’indagine conoscitiva per accertare le condizioni di messa in sicurezza degli operatori sanitari assolutamente necessaria per garantire un’adeguata assistenza ai pazienti affetti da Coronavirus.

di Guido Quici*

Nell’ambito della assoluta necessità di evitare inutili allarmismi ma, piuttosto, seguire le indicazioni ufficiali fornite dal Ministero della Salute, ricorrendo anche alla proposta di FIMMG in tema di triage telefonico utile a non intasare i Pronto Soccorso, emerge in modo assolutamente…

Covid-19, Fimmg e Simg mettono in campo protocollo prevenzione

Medico3

Inviate ai medici di medicina generale le schede per il triage telefonico dei pazienti con sintomi sospetti. Scotti: «Nessun allarmismo, solo misure di prevenzione».

«Per evitare che si possano moltiplicare le occasioni di contagio riteniamo sia doveroso per i colleghi della medicina generale aumentare la disponibilità telefonica ai pazienti che presentano sintomi influenzali così da evitare il più possibile che questi stessi pazienti debbano recarsi personalmente presso gli studi sul territorio o nei servizi sanitari come PS e Continuità Assistenziale». Pur nella…

Coronavirus, i pediatri di famiglia: Per evitare contagi, telefonatici prima di portare i bambini nei nostri studi

pediatria

L’invito del Presidente Fimp Paolo Biasci: “Dobbiamo limitare il contatto tra malati e sani. Steso un decalogo, disponibile sui social della Federazione e da lunedì in tutte le sale d’aspetto”. Il decalogo della Fimp per le famiglie.

“Facciamo appello ai genitori affinché evitino di portare i bambini nello studio del proprio pediatra di famiglia o al pronto soccorso, per comuni sintomi respiratori come tosse, raffreddore e febbre. Per annullare il contagio dobbiamo limitare il contatto tra malati e sani. In prima istanza i sintomi posso essere gestiti con i consigli …

Coronavirus e malattie reumatologiche, Crei: Il rischio non è da sottovalutare 

reumatologo

Gilda Sandri, Vicepresidente CReI: «Come hanno fatto diverse società scientifiche di diverse branche mediche, anche noi reumatologi del CReI ricordiamo l’importanza delle vaccinazioni, antinfluenzale e antipneumococco, e di seguire alla lettera le raccomandazioni del Ministero della Salute e dell’Iss».

“Sono potenzialmente più a rischio di altri di contrarre il coronavirus?”. “E se lo prendo, rischio di morire?”. Sono queste le domande più frequenti che arrivano dai 5milioni di malati reumatologici italiani agli esperti. Fare allarmismo non serve, premettono…

Coronavirus, Appello Fismu: Fiducia nell’Iss, senso di responsabilità e chiarezza per evitare il diffondersi non solo del virus ma anche della paura

Francesco Esposito

Fismu lancia la proposta: L’autocertificazione dei primi tre giorni delle malattie sul lavoro e comunicazione per via telefonica per evitare il collasso degli ambulatori e per limitare i possibili contagi.

Sulla crisi derivante dai casi di Coronavirus, l’appello di Francesco Esposito segretario generale della Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu: “Fiducia nell’operato dell’Istituto Superiore della Sanità, e nelle indicazioni rese pubbliche, ma servono alcuni interventi immediati a sostegno dell’attività dei medici, per esempio l’autocertificazione…

Coronavirus, Enpam: disponibili a interventi straordinari

Oliveti_rielezione_2015

“Stante la situazione eccezionale che vede la categoria in prima linea nell’affrontare l’emergenza Coronavirus che sta toccando il Paese, la Fondazione Enpam si mette a disposizione per interventi straordinari di sostegno”

È quanto dichiara Alberto Oliveti, presidente dell’ente di previdenza e assistenza dei medici e degli odontoiatri. “La Fondazione  è a disposizione per individuare gli strumenti di intervento necessari coordinandosi con il Ministero della Salute, tenuto conto che sarà necessario attivare misure  eccezionali non previste dai regolamenti…

Coronavirus, Anelli (Fnomceo): proteggere i medici

medico9

“I medici, gli operatori sanitari, devono per primi essere messi in sicurezza, per poter continuare ad aiutare gli altri. È la prima regola del soccorso”.

“Ringraziamo ancora una volta il Ministro Roberto Speranza, ringraziamo anche il Segretario della Federazione nazionale dei Medici di Medicina Generale, Silvestro Scotti, che ha preso in mano la situazione dando indicazioni per un triage telefonico prima delle visite. I medici non possono, però, essere lasciati soli e senza protezione a gestire la situazione. I medici, gli operatori sanitari, devono per primi…