top

Emilia Romagna: il Presidente Vasco Errani si è dimesso

vasco errani 1

Il presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani si è dimesso a seguito della sentenza della Corte d’Appello di Bologna, che ha pronunciato una sentenza di condanna in merito alla vicenda “Terremerse”. «Mi dimetto» ha dichiarato Errani «e nel farlo rivendico il mio impegno e la mia onestà.  Ho sempre messo l’istituzione davanti ad ogni altra considerazione».

«È un momento di amarezza. Ma per prima cosa non parlo di me – scrive il presidente della Regione – Parlo della Regione, perché il mio compito è tutelare l’istituzione, il suo onore, la realtà…

Sostegno della Giunta veneta alle farmacie rurali

Farmacisti

La Giunta regionale del Veneto, nella sua seduta di oggi su proposta dell’Assessore alla sanità Luca Coletto, ha determinato i criteri utili alla ripartizione e alla successiva erogazione dei contributi per il sostegno delle farmacie rurali nel Veneto, pari a 300 mila euro complessivi, inseriti nel bilancio 2014 come ulteriore riconoscimento rispetto a quanto previsto dallo Stato. Le farmacie interessate sono quelle che si trovano ad operare in zone disagiate e che hanno un fatturato annuo inferiore a 387.342,67 euro.
«Si tratta – sottolinea Coletto – di un impegno forte,…

Scaccabarozzi (Farmindustria): L’Italia deve decidere dove porre le proprie risorse

massimo scaccabarozzi

«Chi è malato ha diritto ai farmaci innovativi». È quanto affermato da Massimo Scaccabarozzi, Presidente di Farmindustria al convegno di Cittadinanzattiva “Innovazione farmaceutica dal punto di vista dei pazienti: ostacoli e opportunità” che si è svolto oggi a Roma. «L’Italia deve decidere dove porre le proprie risorse – precisa – se non vuole cadere nella trappola dell’economia austera e triste. Che rischia anche di fare male i conti, perché non considera quante prestazioni sanitarie potrebbero non essere necessarie con le nuove terapie. Per fare…

Toscana: Centrali 118, da 12 a 6, al via la fase di transizione

ambulanza

Riorganizzazione delle Centrali operative del 118, al via la fase di transizione, che porterà le Centrali a 6 (due per ogni Area Vasta) entro la fine del 2014. “L’assetto definitivo, che si concluderà entro il 31 dicembre 2016,” spiega la Regione Toscana “prevede 3 Centrali operative da adibire alle attività di emergenza-urgenza 118, e altre 3 Centrali operative per la gestione dei trasporti sanitari (non di competenza delle Centrali operative 118). Il piano attuativo di riorganizzazione di tutto il sistema di emergenza-urgenza della Regione Toscana è contenuto…

Cnb: Le demenze e la malattia di alzheimer, considerazioni etiche

mano_anziano

Pubblicato ieri il parere “Le demenze e la malattia di Alzheimer: considerazioni etiche”, approvato dal Comitato nazionale per la Bioetica riunito in seduta Plenaria lo scorso 20 giugno.

Il documento affronta la questione della demenza, con particolare riferimento alla malattia di Alzheimer, sotto il profilo scientifico, bioetico e biogiuridico. A partire da una definizione della demenza come uno stato di progressivo decadimento delle funzioni cognitive riconducibile ad una patologia organica che porta il paziente ad una progressiva perdita dell’autonomia funzionale,…

Anna Darchini è il nuovo direttore generale di Cup 2000

logo Cup 2000

Il Consiglio d’amministrazione di CUP 2000 ha indicato Anna Darchini per l’incarico di nuovo direttore generale della società.
Anna Darchini è stata responsabile dal 2011 del Servizio innovazione, sviluppo Ict e tecnologie sanitarie allaDirezione generale sanità e politiche sociali della Regione Emilia-Romagna. Tra i compiti strategici del neo direttore vi è la realizzazione dei piani di sviluppo e di crescita ulteriore della società in coerenza con gli indirizzi predisposti dal Consiglio d’amministrazione. Laureata in matematica a indirizzo informatico,…

Nasce l’Osservatorio e-Health e-Sanit@ delle Regioni meridionali e insulari

e-health

L’incontro organizzato da e-Sanit@, Rivista del Management dell’e-Healthcare, lo scorso mese di marzo a Palermo sul tema “Il Fascicolo Sanitario Elettronico. Quale modello funzionale e organizzativo per la sua implementazione?” ha costituito un’opportunità per una riflessione sulle strategie in merito allo sviluppo dell’e-Health nelle regioni meridionali e insulari.
L’interesse su questi temi promosso dalla neonata rivista e-Sanit@ e la risposta partecipativa data dai rappresentanti di queste regioni induce ad un ripensamento sull’approccio a tale…

Accesso all’innovazione farmaceutica, Cittadinanzattiva-Tdm: rischio lusso per pochi

farmaci

«Stanno arrivando alle nostre sedi del Tribunale per i diritti del malato segnalazioni di persone che denunciano che, per accedere a farmaci innovativi, a causa di ritardi nelle procedure autorizzative, sono costrette a ricorrere a prestiti, o a dover intraprendere azioni legali, come ad esempio nel caso dei farmaci innovativi per l’Epatite C, quelli oncologici e per le patologie rare. Ma anche il prestito non è certo, poiché spesso viene richiesto il certificato di buona salute, e il gratuito patrocinio per l’accesso alla Giustizia è per pochissimi. Inoltre, l’informazione…

Al via progetto pilota di geomedicina per indagare le influenze genetiche, geografiche e sociali alla base dello sviluppo del diabete

diabete

In una regione pur di piccole dimensioni come la Basilicata, comuni distanti tra di loro meno di 70 km mostrano tassi di diabete che variano dal 5% all’8%. Parte il primo progetto di ricerca che applica le conoscenze e la pratica della geomedicina, una nuova disciplina che indaga i rapporti e le implicazioni dell’ambiente, in senso lato, con la genesi delle malattie.

Studiare le basi genetiche, ma soprattutto i determinanti geografici e sociali, le abitudini di vita, e in particolare le loro interazioni, all’origine delle importanti differenze che esistono tra comune e comune,…