top

Il cancro è caos

ricerca12

Ricercatori Ieo hanno scoperto come l’alterazione di alcune proteine possa scatenare l’anarchia cellulare all’origine del cancro. I risultati della ricerca, sostenuta da Fondazione Airc e Ministero della Salute, sono pubblicati su Nature Communications.

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, guidato da Marina Mapelli, ha scoperto la struttura atomica e il meccanismo di funzionamento di alcune proteine responsabili della divisione cellulare, un processo fondamentale della vita di ogni cellula, che è sregolato nel cancro. I risultati…

Presentato Mach, Centre for Multidisciplinary Research in Health Science

ricerca8

Il Centro è dedicato alle scienze bio-mediche con sede operativa al Policlinico di Milano.

«Sviluppare terapie innovative mirate all’allungamento e al miglioramento della qualità della vita, il tutto grazie a un nuovo modello di ricerca». Davide Caparini, assessore regionale al Bilancio, Finanze e Semplificazione della Lombardia sintetizza così, nell’ambito della conferenza stampa di presentazione, svoltasi ieri a Palazzo Lombardia, il significato e il valore di Mach, Centre for Multidisciplinary Research in Health Science, dedicato alle scienze …

Una proposta di legge per combattere la malpractice medica

chirurghi3

Sono più di 35mila azioni legali intraprese da pazienti che denunciano presunti casi di malasanità.

“Una proposta di legge per chiedere il rispetto della dignità del medico nel rispetto della dignità dei pazienti e la giusta informazione nei confronti di quella che è la definizione dell’errore medico e il limite tra errore stesso e complicanza che potrebbe insorgere in qualsisia atto chirurgico”. È la proposta formulata ieri da Massimo Misiti, medico ortopedico, componente della V Commissione Bilancio della Camera, durante un convegno svoltosi a Roma e promosso dal …

Rete dell’Infarto, l’Elba come “isola cardioprotetta”

isola_elba_2

L’Azienda Usl Toscana nord ovest ha organizzato così una rete di assistenza tale da garantire equità di trattamento per ogni cittadino indipendentemente dalla sede di provenienza compresi i territori più complessi come sono sicuramente le isole.

«Per un paziente proveniente dal territorio di Livorno occorrono circa 63 minuti per avere aperto il vaso responsabile dell’infarto. Per Luca, turista napoletano salvato mentre faceva il bagno alla spiaggia di Cavo ovvero uno dei contesti più “disagiati” di un territorio “disagiato”, ne sono serviti 78: ovvero…

Oppioidi, Ocse: “Tra 2011 e 2016 morti correlate in aumento del 20%”

ocse oppio

I dati dicono che tra il 2011 e il 2016, nei 25 paesi dell’Ocse, i decessi correlati agli oppioidi sono aumentati di oltre il 20%. Le morti aumentano drasticamente in Svezia, Norvegia, Irlanda, Inghilterra e Galles. Tra le cause anche la prescrizione eccessiva di antidolorifici da parte dei medici.

I governi dovrebbero migliorare il trattamento, la cura e il supporto per le persone che abusano di oppioidi. Secondo un nuovo rapporto dell’Ocse pubblicato a maggio, le morti per overdose continuano a salire, alimentate da un aumento della prescrizione e dell’over…

In tutta Italia screening cardiovascolare gratuito per i cittadini

TRUCK FOTO (1)

Ripartita in tutta Italia la Campagna di Prevenzione Cardiovascolare Truck Tour Banca del Cuore 2019, promossa dalla Fondazione per il Tuo cuore dei cardiologi ospedalieri italiani. Un jumbo truck appositamente allestito farà tappa in oltre 30 città italiane e tutti i cittadini potranno sottoposti gratuitamente a uno screening cardiovascolare completo gratuito.

«La Banca del Cuore è il più grande Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare in Italia, unico al mondo, che permette ai cittadini italiani di avvantaggiarsi di uno screening cardiovascolare completo,…

Trenta manager delle Associazioni pazienti ‘diplomati’ all’Università di Bologna

02 (3)

Si conclude percorso di formazione certificato per dialogare alla pari con le Istituzioni,  promosso da cinque Associazioni pazienti in collaborazione con la Scuola Superiore di Politiche per la Salute – Crifsp dell’Università di Bologna.

“Opportunità di conoscenza”, “percorso di crescita”, “coinvolgimento attivo”, “condivisione di interessi e intenti”, “creare alleanze”, “comprensione della reale complessità del sistema salute”, “inizio di una nuova visione d’insieme”. Le testimonianze rilasciate a caldo dai 30 partecipanti…

Emergenza obesità, Io-Net: “Riconoscerla al più presto come malattia”

obesita

Dal I° Forum nazionale Obesità di Matera le società scientifiche dell’Italian Obesity Network lanciano l’appello alla politica e al sistema sanitario nazionale affinché l’obesità venga identificata e trattata come patologia. I numeri dell’obesità nel nostro Paese hanno raggiunto livelli preoccupanti parliamo di circa 5,4 milioni di italiani adulti obesi e oltre 23 milioni in eccesso di peso.

“La maggioranza delle persone obese che si rivolge a un medico lo fa solo nel momento in cui accusa i sintomi di malattie correlate quali diabete, ictus, ipertensione…

In Italia 5 milioni di persone in povertà assoluta, nessun miglioramento nel 2018

povertà

Nel 2018 in Italia la povertà assoluta è stabile, coinvolge il 7,0% delle famiglie e l’8,4% degli individui. Nel Mezzogiorno e nelle aree metropolitane più famiglie e individui poveri. Quasi 1,3 milioni i minori in povertà assoluta. I dati Istat.

Nel 2018, si stimano oltre 1,8 milioni di famiglie in povertà assoluta (con un’incidenza pari al 7,0%), per un totale di 5 milioni di individui (incidenza pari all’8,4%). È quanto rileva l’Istat che oggi ha pubblicato le statistiche sulla povertà in Italia relative al 2018. “Non si rilevano variazioni significative…