-

Debiti Pa, Assobiomedica: tempi di pagamento in stallo e fatture a 60 giorni ancora lontane

stefano rimondi

Rimondi: «Apprezzabile l’impegno del Governo, ma le anticipazioni di liquidità rischiano di pesare sui bilanci regionali futuri e soprattutto sui servizi ai cittadini per gli aggravi da restituire allo Stato».
“Dopo alcuni mesi di lieve miglioramento, a giugno i tempi di pagamento delle strutture sanitarie, per le aziende dei dispositivi medici, sono peggiorati in quasi tutte le regioni e con molta probabilità nei prossimi mesi non vi sarà una sostanziale diminuzione dei giorni di ritardo. Si registra infatti uno scoperto nazionale che ancora ammonta a più di 3 miliardi e 600 milioni di…

Basilicata: Al via la conservazione sostitutiva dei dati clinici radiologici

Ris Pacs

Hanno preso il via in Basilicata, il 18 luglio scorso, le attività previste nel progetto di Conservazione Sostitutiva riguardanti la dematerializzazione dei dati clinici in diagnostica per Immagini delle aziende del servizio sanitario regionale. L’iniziativa, promossa e avviata da Regione Basilicata, in attuazione degli adempimenti previsti dal Cad, mira a integrare, con l’aggiunta del task archiviazione digitale, il progetto realizzato dal Gruppo Esaote, riguardante l’implementazione del Ris Pacs (Radiology Information System – Pictures Archiving and Communication System),…

Patto della Salute, Cimo Cosips: «Siamo molto preoccupati per il forte ridimensionamento dei Dipartimenti di Prevenzione e degli interventi per la Sicurezza Alimentare e Nutrizionale»

medico sciopero

Riccardo Cassi Presidente Cimo ed Ernesto Cappellano Coordinatore Cimo– Settore Specifico Cosips, pur riconfermando il parere positivo su alcune norme contenute nell’accordo quali la certezza delle risorse, gli standard ospedalieri che “bloccano” il fai-da-te regionale e le modifiche riguardanti i medici dipendenti in tema di formazione, accesso e carriera, lamentano il mancato recepimento delle osservazioni sul tema della prevenzione. “Preoccupa moltissimo, infatti,” affermano “la possibilità di un ridimensionamento dei Dipartimenti…

Istat: Circa un italiano su otto svolge volontariato

volontariato

Dopo quello religioso (23,2%), i settori di attività più frequentati dai volontari organizzati sono quello delle attività ricreative e culturali (17,4%), il settore sanitario (16,4%) e il settore dell’assistenza sociale e della protezione civile (14,2%).

Circa un italiano su otto svolge attività gratuite a beneficio di altri o della comunità. In Italia il numero di volontari è stimato in 6,63 milioni di persone, (tasso di volontariato totale pari al 12,6%). Sono 4,14 milioni i cittadini che svolgono la loro attività in un gruppo o in un’organizzazione (tasso di volontariato organizzato…

Aumentano i tassi di decessi Aids-correlati tra gli adolescenti

AIDS2014

Secondo i dati presentati alla XX Conferenza Internazionale sull’Aids in corso a Melbourne , si è registrato un incremento dei tassi di decessi Aids-correlati tra gli adolescenti (15-19 anni), in particolare nei maschi. L’avvento della terapia antiretrovirale (Art) ha segnato una netta diminuzione di morbilità e mortalità correlate all’Hiv. Tuttavia, un’analisi di dati provenienti dall’Africa sub-sahariana mostra adesso che la situazione sta effettivamente migliorando per i pazienti pediatrici e per gli adulti, ma anche che è in atto una recrudescenza…

Accordo tra Regione Lazio e Regione Lombardia per migliorare la Sanità

zingaretti maroni

È l’avvio di una fase di studio e confronto tra i due sistemi sanitari regionali. La Regione Lazio procede anche con l’attivazione del Numero Unico dell’Emergenza, già utilizzato in Lombardia.

Ha l’obiettivo di rafforzare i rapporti di collaborazione tra Regione Lombardia e Regione Lazio sui temi sanitari, attraverso iniziative comuni finalizzate alla valorizzazione e alla tutela della salute e anche alla revisione della spesa sanitaria, il protocollo d’intesa sottoscritto ieri a Roma dal Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e dal Presidente della Regione Lazio,…

Cnel: il comparto della sanità tiene, ma il sistema soffre

Stetoscopio-1

“Un quadro di sicura tenuta del comparto sanitario, come sottolineato dal Rapporto Bes dell’Istat rispetto agli altri comparti, in termini di stato di salute generale e di speranza di vita. Ma segnali, emergenti sia da recenti indagini Censis che dalla indagine Istat del 2012, di sofferenza del sistema, non solo per il persistere di evidenti disuguaglianze nell’accesso alle cure (costi, tempi, burocrazia, aggiornamento tecnologico, variabili territoriali e socio‐economiche, ecc.), ma anche e soprattutto per il carico crescente della compartecipazione alla spesa nei…

Fondo non autosufficienza 2014: finanziamenti per 430,6 milioni in Emilia Romagna

disabilità

Via libera dalla commissione assembleare Politiche per la salute e Politiche sociali della Regione Emilia Romagna al Fondo regionale per la non autosufficienza: 430 milioni e 600 mila euro nel 2014 (la stessa quota impegnata nel 2013), destinati al finanziamento dei servizi per persone anziane e disabili non autosufficienti. Dopo l’approvazione della proposta di delibera, che sarà adottata nella prima seduta utile della Giunta, l’assessore regionale alle Politiche per la salute Carlo Lusenti ha affermato: «Confermiamo il nostro impegno a sostegno delle persone non autosufficienti…

Smi-Lazio firma il Protocollo d’intesa sulla medicina generale territoriale e di iniziativa

medico

Siglato stamane il Protocollo d’intesa sulla Medicina Generale Territoriale e di Iniziativa, fra la regione Lazio e le sigle sindacali di categoria.
Obiettivi dell’accordo: garantire piena copertura della rete territoriale h12 e nei festivi, anche attraverso il potenziamento delle Case della Salute (Cds). Dare piena operatività ai processi di presa in carico dei pazienti cronici, intervenire sui tempi di attesa per le prestazioni diagnostiche e sull’appropriatezza in termini di spesa farmaceutica. E ancora: definire un sistema di rendicontazione con indicatori di…