-

Invalidità e sostegno, Garavaglia (Istituto Superiore di Studi Sanitari “G. Cannarella”): Pieno sostegno alla campagna Pd

mariapia garavaglia

«Non possiamo che plaudire a questa iniziativa» afferma Mariapia Garavaglia, Presidente dell’Istituto Superiore di Studi Sanitari “G. Cannarella” di Roma, commentando la campagna che il Pd ha appena lanciato a sostegno dei disabili, «iniziativa che intende non soltanto portare alla luce disservizi e iniquità ma, soprattutto, portare alla luce le tante esperienze positive che nel nostro Paese vedono protagonisti cittadini svantaggiati, piccoli e grandi». «Basterebbe un solo certificato, si afferma giustamente nella Campagna, in cui vengano immediatamente riconosciuti invalidità, sostegno scolastico, ausili, assistenza domiciliare, tagliando H ed esenzione sanitaria. Una visita integrata Asl/Inps, con un solo verbale, che segue le indicazioni rilasciate da una struttura pubblica sanitaria; organizzazione delle visite per minori disabili in luoghi altri e diversa dagli adulti. Si dimezzerebbe il numero di soggetti da sottoporre a visita o a revisione inutilmente e con un notevole sgravio di spesa per i cittadini che non devono ulteriormente pagare tale servizio dei medici coinvolti, per i quali deve essere comprensivo il rimborso forfettario della convenzione nazionale. Tuttavia molte cose possono essere fatte, già da ora, senza l’intervento del legislatore con semplici provvedimenti amministrativi, dai comuni, dall’Inps e dalle Asl». La campagna targata PD girerà tutto il paese, ogni città, e promuoverà incontri con le famiglie, con gli assistenti sociali, con gli insegnanti, con il mondo non profit per raccogliere denunce e proposte. Ma anche, come detto, per promuovere i servizi che funzionano e proporli come modello per l’Italia.

Print Friendly, PDF & Email