-

Pharmevolution 2014 lancia l’alleanza con i medici di base

Pharmevolution - Etnafiere

Nicolosi (vicepresidente di Federfarma): «Verso una sanità sempre più delegata al territorio»

Tutto pronto per la quarta edizione di Pharmevolution, la convention-evento regionale che mette assieme tutti gli attori della filiera del farmaco per una riflessione a 360 gradi sul mondo della salute e del benessere. L’appuntamento è il 27 e 28 settembre al centro Etnafiere, Belpasso (Catania). In oltre tremila metri quadrati di superficie espositiva sarà possibile ammirare in anteprima le novità delle maggiori aziende dell’health care, del beauty care, dei servizi e delle professioni legati al mondo della farmacia. Se la passata edizione di Pharmevolution ha fatto registrare oltre 1.500 presenze qualificate, tra farmacisti titolari e non, di tutta la Sicilia e da fuori regione, quest’anno punta a tagliare il traguardo delle duemila presenze, forte del crescente interesse manifestato dalle aziende leader del mondo del farmaco e delle soluzioni per la farmacia, che arricchiranno la kermesse con la presentazione dei loro prodotti e servizi più innovativi. Saranno infatti oltre 70 le aziende espositrici e più di una ventina i relatori di prim’ordine che parteciperanno ai convegni e dibattiti in programma. «Pharmevolution – anticipa il vicepresidente di Federfarma nazionale e ideatore della convention Gioacchino Nicolosi – torna con una formula collaudata, che in tre anni l’ha fatta imporre nel panorama nazionale, e quest’anno prevede importanti novità. Prima fra tutte i premi Federfarma, che saranno assegnati nella giornata inaugurale a un giovane collega che si è distinto nella professione e a un neolaureato di talento. Un modo per dimostrare quanto abbiamo sempre sostenuto, e cioè che crediamo fortemente nei giovani perché sono il motore del cambiamento e il futuro della farmacia è nelle loro mani. L’altra novità di quest’anno è la partnership con i medici di base, che assieme ai farmacisti rappresentano i professionisti della salute più vicini al cittadino. La loro presenza consentirà di avviare un dialogo sulla sanità del futuro, sempre meno ospedalizzata, sempre più delegata al territorio». Nelle due giornate di Pharmevolution si susseguiranno convegni, dibattiti e question time con la partecipazione di politici nazionali attenti ai temi della salute e dei più autorevoli esperti in campo farmaceutico. Una maratona di eventi e di iniziative a tema che troverà il suo momento clou nel congresso regionale di Federfarma, a cui prenderanno parte i vertici del sindacato di categoria: la presidente nazionale Annarosa Racca, il vicepresidente nazionale Gioacchino Nicolosi e il presidente regionale Francesco Mangano.

Print Friendly, PDF & Email