-

Corruzione: si è insediato il tavolo di collaborazione tra Corte dei conti e Autorità Nazionale Anticorruzione

corruzione

Insediatosi lo scorso 20 gennaio il tavolo di collaborazione permanente tra la Corte dei conti e l’Autorità Nazionale Anticorruzione. “L’iniziativa, concordata tra il Presidente della Corte Raffaele Squitieri ed il Presidente dell’Autorità Raffaele Cantone” spiega la Corte dei Conti, “risulta quanto mai opportuna in considerazione dell’ampiezza del fenomeno corruttivo e dei guasti che esso determina al sistema economico ed alla credibilità del Paese, imponendo l’attuazione di efficaci sinergie tra le Istituzioni deputate a contrastarlo. Nel dichiarato intento di contribuire ad arginare un fenomeno criminale che, per numero di soggetti coinvolti e dispersione di risorse pubbliche, determina riflessi negativi sull’intero Paese, Corte dei conti e Autorità Nazionale Anticorruzione hanno, tra l’altro, convenuto sull’opportunità di adottare iniziative comuni, quali l’individuazione e la condivisione di possibili indicatori di illeciti corruttivi anche ottimizzando l’utilizzo degli strumenti tecnologici a disposizione. In un clima di massima e reciproca collaborazione si è concordato di pervenire alla sottoscrizione di un formale Protocollo d’Intesa, che, partendo dalle professionalità, dall’esperienza e dal patrimonio informativo di entrambe le Istituzioni possa divenire un valido esempio di coordinamento e di cooperazione nella lotta alla corruzione”.

Print Friendly, PDF & Email