-

Nuovo premio di studio promuove la ricerca sulle malattie cardiovascolari

VINELLI-Andrea (1)

Le candidature per il premio intitolato a Giancarlo Zotti, vanno presentate entro lunedì 16 settembre 2019.

Scade il 16 settembre p.v. il termine di presentazione delle domande di partecipazione al Premio “Giancarlo Zotti”, del valore di 2500 euro, rivolto a giovani Alumni laureati alla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Padova, che si siano distinti per attività di ricerca sulle malattie cardiovascolari. Il Premio “Giancarlo Zotti”, promosso dall’Università degli Studi di Padova e dall’Associazione Alumni dell’Università degli Studi di Padova, grazie al sostegno della famiglia Zotti e di Corvallis Holding S.p.a. andrà a premiare il lavoro di ricerca più innovativo e di alta qualità sul tema delle malattie cardiovascolari, in particolare quelle trombotiche ed emorragiche. “L’auspicio – afferma Associazione Alumni dell’Università di Padova – è che il lavoro di ricerca di un Alumno padovano possa contribuire all’avanzamento della ricerca nell’area della medicina interna, con ricadute scientifiche o applicative nazionali ed internazionali. L’istituzione di questo riconoscimento, vuole ricordare l’impegno professionale e civile di Giancarlo Zotti, a dieci anni dalla sua scomparsa. Una figura a tutto tondo, un bravo medico che “non curava la malattia, ma il paziente” come sottolinea Paolo Simioni, suo ex allievo e oggi Presidente dell’Ordine dei Medici di Padova”. «L’istituzione del Premio, che l’Associazione Alumni si onora di organizzare, racchiude in sé molteplici significati – spiega Andrea Vinelli, Presidente dell’Associazione Alumni dell’Università di Padova. Il premio, nel ricordo di un nostro Alumno eccellente, è rivolto a coloro che – già laureati – non abbiano ancora compiuto il 41esimo anno d’età, a quei profili più giovani quindi, che meglio esprimono la motivazione e l’entusiasmo tipici dei migliori talenti che hanno studiato presso la nostra Università. Inoltre è un premio multidisciplinare, che si rivolge non solo ai medici ma anche a farmacisti, biotecnologi, chimici farmaceutici, infermieri… tutti gli Alumni con una laurea magistrale della Scuola di Medicina e Chirurgia del nostro Ateneo». Giancarlo Zotti, si era laureato all’Università di Padova in Medicina e in Filosofia. Questa sua doppia laurea, eco di una formazione “Rinascimentale” era il filo che univa il suo percorso di studio e professionale. Docente, presidente dell’Ordine dei Medici di Padova, direttore della Divisione Medica dell’Ospedale civile di Padova, Presidente del Collegio dei Primari dell’Azienda Ospedaliera, Giancarlo Zotti è stato anche consigliere comunale a Padova tra il 1982 e il 1987 e presidente del parlamentino di Palazzo Moroni dal 2001 al 2004, nonché presidente della Croce Verde di Padova. Ulteriori informazioni sulla partecipazione al Premio https://www.alumniunipd.it/premio-zotti

Print Friendly, PDF & Email