-

L’Ue stanzia quasi 49 milioni di euro per cibersicurezza e tutela della privacy

cibersicurezza

A sostegno di progetti che promuovono l’innovazione dei sistemi di cibersicurezza e di tutela della privacy.

Quasi 41 milioni di euro, tramite Horizon 2020, il programma di ricerca e innovazione dell’Ue, verranno impegnati a sostegno di 9 progetti per lo sviluppo di soluzioni di cibersicurezza e tutela della privacy innovative. Lo ha annunciato ieri la Commissione europea che ha spiegato che cinque di questi nuovi progetti si concentreranno sulla sicurezza informatica e le soluzioni per la privacy dei cittadini e delle piccole e medie imprese (Pmi). Gli altri quattro progetti lavoreranno per migliorare i sistemi di sicurezza critici, come le infrastrutture sanitarie e i sistemi di trasporto multimodale. I progetti inizieranno tra giugno e settembre 2020 e dureranno tre anni. Inoltre, la Commissione ha investito altri 7,6 milioni di euro, attraverso il programma Connecting Europe Facility (Cef), per altri  21 progetti che rafforzeranno le capacità di cibersicurezza dell’Ue per essere meglio preparati e contrastare in modo più efficiente le minacce e gli incidenti informatici. Tra questi, ad esempio, tre ospedali in Croazia e Lettonia miglioreranno la loro preparazione apportando migliorie tecniche e organizzative”.

Print Friendly, PDF & Email