-

Il Lazio è fuori dal commissariamento della sanità

zingaretti

Dopo 12 anni si chiude il periodo del commissariamento per la sanità della Regione Lazio. Lorenzin (Pd): Riformismo di Zingaretti ha consentito l’uscita dal commissariamento nel Lazio.

“È fatta! Dopo 12 anni il Lazio è fuori dal commissariamento della sanità. Ora assunzioni e investimenti per una nuova sanità, ospedali, ambulatori e servizi sui territori. Una vittoria storica!” Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha annunciato su Facebook la conclusione dell’ultimo tavolo di verifica con i Ministeri dell’Economia e della Salute. “Adesso investimenti per migliorare le cure”.

Lorenzin (Pd): Riformismo di Zingaretti consente l’uscita dal commissariamento nel Lazio

«Un risultato raggiunto grazie ad una stagione riformista che è riuscita a sanare il debito e al contempo ad investire sui livelli essenziali di assistenza, sulla ricerca e l’innovazione terapeutica».

«Dopo 12 anni il Lazio esce dal commissariamento della sanità: un risultato raggiunto grazie ad una stagione riformista che è riuscita a sanare il debito e al contempo ad investire sui livelli essenziali di assistenza, sulla ricerca e l’innovazione terapeutica». È quanto afferma l’ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin, responsabile Salute del Pd  «Grande il lavoro e l’impegno  del presidente Zingaretti e dalla sua Giunta, una promessa mantenuta con i cittadini del Lazio. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di rendere la sanità pubblica più efficiente, di qualità e accessibile a tutti. Quindi non limitarsi a rientrare dai 2 miliardi di disavanzo ereditati dal 2007, ma mettere in campo un progetto più ambizioso che oggi vede nuove strutture sanitarie, più assunzioni, più servizi e attenzione ai livelli di assistenza e prevenzione. Una sanità pubblica che è diventata un fiore all’occhiello non solo per la Regione, ma per tutto il Paese. Il riformismo di Zingaretti – conclude la Lorenzin – continua a dare i suoi risultati nell’interesse dei cittadini, fuori dal commissariamento la regione potrà costruire in modo più forte un modello sanitario vicino ai cittadini. E continuare a fare quelle riforme che il Covid ci impone in tempi veloci».

Lena  (PD): Giornata storica. Ora a  lavoro per una Regione migliore 
«Oggi è una giornata storica. Dopo 12 anni la sanità del Lazio è fuori dal commissariamento». Così ieri in una nota Rodolfo Lena, Presidente della Commissione Affari Costituzionali e componente della Commissione Sanità della Regione Lazio. «Abbiamo iniziato questo percorso in salita e con grandi difficoltà – continua Lena – ma lo abbiamo portato avanti con determinazione e coraggio. Fino a oggi in cui festeggiamo questo risultato straordinario ottenuto con l’impegno, il lavoro e la buona politica del Presidente Nicola Zingaretti e di tutta la sua giunta, che ringrazio. Adesso non dobbiamo perdere tempo e avviare subito una nuova stagione per la nostra Regione. Assunzioni, investimenti e un sistema di cura più efficace: questi ora devono essere i nostri obiettivi. Grazie a tutti coloro che giornalmente operano nella sanità, questo straordinario risultato è stato possibile proprio in virtù del loro lavoro» conclude Lena.

Print Friendly, PDF & Email