-

Azienda Sanitaria Pubblica

angelo tanese

«Non ha senso leggere e cercare di comprendere separatamente il significato di queste tre parole» scrive Angelo Tanese, direttore generale Asl Roma 1 su Panorama della Sanità del mese di agosto. «È il momento di valorizzare queste tre dimensioni nella loro irriducibile complementarietà: ognuna delle tre parole ha connotazioni sue proprie, ma si regge e acquista significato solo insieme alle altre».

«Il concetto di “Azienda Sanitaria Pubblica” a mio avviso racchiude una straordinaria potenzialità, che oggi va nuovamente rilanciata e reinterpretata». È quanto afferma il direttore generale della Asl Roma 1 Angelo Tanese in un articolo pubblicato su Panorama della Sanità di agosto. «È il momento – sostiene Tanese – di valorizzare queste tre dimensioni nella loro irriducibile complementarietà: ognuna delle tre parole ha connotazioni sue proprie, ma si regge e acquista significato solo insieme alle altre. Da questo punto di vista, credo che la gestione dell’emergenza Covid abbia solo anticipato una nuova sfida e una grande opportunità: quella di investire su un servizio sanitario pubblico che altri Paesi ci invidiano, e di riaffermare il ruolo e la mission delle aziende sanitarie pubbliche, quali interpreti di una domanda di tutela della salute a livello locale nella prospettiva della prossimità, dell’efficacia, dell’equità e della sostenibilità. Un compito importante e una sfida entusiasmante per tutti noi».


Leggi l’articolo integrale di Angelo Tanese su PANORAMA DELLA SANTIÀ n.8 agosto 2020

 

Print Friendly, PDF & Email