-

Covid-19, Stop temporaneo ai test clinici sul vaccino AstraZeneca-Oxford

farmaceutica

La sperimentazione è stata sospesa per una reazione avversa in un volontario. L’Azienda farmaceutica: “Un’azione di routine che si adotta durante i test nel caso ci si trovi davanti a una reazione inspiegata”. La nota di AstraZeneca

AstraZeneca sospende tutti i test clinici sul vaccino per il coronavirus che sta sviluppando insieme all’Università di Oxford dopo che un volontario britannico, partecipante alla sperimentazione, ha accusato una “seria potenziale reazione avversa”. “Il nostro processo standard di revisione dei test ha fatto scattare una pausa”, ha affermato un portavoce dell’azienda spiegando che “Si tratta di un’azione di routine che si verifica ogni volta che c’è una potenziale reazione inspiegata in uno dei test”. La decisione della sospensione consentirà ora all’azienda di “indagare e assicurare allo stesso tempo il mantenimento dell’integrità del processo dei test”. “Nei test più ampi reazioni possono accadere per caso ma devono essere indipendentemente valutate con attenzione”, ha aggiunto l’azienda.

Speranza: “Italia continua ad investire su vaccino anti-Covid”

“L’Italia continuerà ad investire in prima linea nella ricerca per il vaccino anti-Covid al fine di garantire al più presto soluzioni efficaci nella massima sicurezza. La sospensione precauzionale della sperimentazione da parte di AstraZeneca dimostra la serietà dei rigidi protocolli di verifica. Nessun vaccino sarà mai autorizzato senza la piena garanzia per la salute delle persone. Dentro questo quadro, con la Commissione Europea, stiamo investendo sui principali candidati vaccini in sperimentazione con i massimi standard di sicurezza ed efficacia”. Queste le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza.

Print Friendly, PDF & Email