-

Poveri Calabresi!

Garavaglia

Competenza, rigore e coraggio, in Calabria: c’è bisogno di un conoscitore del sistema sanitario nazionale con le ricadute regionali, e che agisca all’interno di tale perimetro istituzionale, col sostegno del Governo, possibilmente.

di Mariapia Garavaglia*

Per i cittadini calabresi due articoli della Costituzione sono sospesi, il 3 e il 32. Da sempre. Non è accettabile che duri un commissariamento del sistema sanitario da 11 anni! Come è noto la nomina di un Commissario configura un potere sostitutivo dello Stato, perciò i governi in tutto questo tempo che controllo hanno esercitato? Ora addirittura la situazione è grottesca, perché il Governo è alla ricerca di una personalità famosa, anziché di un tecnico di provata capacità tecnica, organizzativa e amministrativa. Non basta essere, né serve, un uomo delle forze armate (carabinieri, finanzieri ) o prefetti. Competenza, rigore e coraggio, in Calabria: un conoscitore del sistema sanitario nazionale con le ricadute regionali, e che agisca all’interno di tale perimetro istituzionale, col sostegno del Governo, possibilmente.

*Presidente Istituto Superiore Studi Sanitari “Giuseppe Cannarella”

Print Friendly, PDF & Email