-

Vertice mondiale sulla salute: un nuovo sito web per tutte le informazioni

salute sanità mondo
In vista dell’evento, il sito sarà regolarmente aggiornato in modo da fungere da piattaforma informativa per i cittadini, i governi, le organizzazioni partner, i media, la società civile e altre parti interessate.

La Commissione europea pubblica un nuovo sito web contenente informazioni chiave riguardo al prossimo vertice mondiale sulla salute. Il vertice, ospitato dalla Commissione europea e dalla Presidenza italiana del G20, si terrà il 21 maggio 2021 a Roma. Per il G20, i leader politici, i capi delle organizzazioni internazionali e regionali e i rappresentanti degli organismi sanitari mondiali invitati, offrirà l’opportunità di condividere gli insegnamenti tratti dalla pandemia di Covid-19. È previsto inoltre che i partecipanti elaborino e approvino una “Dichiarazione di Roma”, elencante i principi che dovrebbero guidare la futura cooperazione in materia di prevenzione e risposta alle crisi sanitarie mondiali.

Tali principi dovrebbero inoltre fungere da base per il coordinamento delle azioni a livello mondiale, regionale e nazionale volte a rafforzare i sistemi sanitari e migliorarne le capacità di preparazione. In vista del vertice, il sito web sarà regolarmente aggiornato in modo da fungere da piattaforma informativa per i cittadini, i governi, le organizzazioni partner, i media, la società civile e altre parti interessate.

Partecipanti e attori al vertice mondiale della Salute

Membri del G20: Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Indonesia, Italia, Giappone, Repubblica di Corea, Messico, Russia, Arabia Saudita, Sudafrica, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti e Unione europea. Singapore, Spagna e Paesi Bassi sono paesi ospiti.
Capi di Stato o di governo del Portogallo (presidenza del Consiglio dell’UE), della Norvegia (copresidente dell’ACT-Accelerator) e della Svizzera
Leader di organizzazioni internazionali e regionali quali le Nazioni Unite (ONU), l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la Banca mondiale, il Fondo monetario internazionale (FMI), l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), l’Unione africana, l’Associazione delle nazioni del Sud-Est asiatico (ASEAN), il Nuovo partenariato per lo sviluppo dell’Africa (NEPAD), l’Organizzazione mondiale per la salute animale (OIE), l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) e l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO).
Rappresentanti di attori sanitari globali quali l’Alleanza mondiale per i vaccini e le immunizzazioni (GAVI), il Fondo mondiale e la coalizione per le innovazioni in materia di preparazione alle epidemie (CEPI).

Print Friendly, PDF & Email