-

Comitato Orsan– Open Rsa Now: La Conferenza delle Regioni indichi una data precisa per le riaperture

anziani
L’appello lanciato dal comitato Orsan- Open Rsa Now all’indirizzo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che si riunirà nella giornata di domani,  affinché possa indicare una data certa per la ripresa delle visite dei familiari all’interno delle RSA italiane. 

“Siamo stufi e la situazione, per quanto in evoluzione, è ancora inaccettabile. Qualcuno in Italia non riesce a capire che non possiamo aspettare ancora i ritardi e i tempi della politica – spiega Dario Francolino, presidente del comitato ORSAN – Open RSA Now. Indicare genericamente il mese di maggio e l’inserimento di un emendamento al decreto riaperture per consentire la riapertura delle visite dei familiari nelle RSA, non è rispettoso dei diritti dei 350.000 ospiti delle strutture, per i quali ogni giorno è un giorno in più di pena senza alcuna colpa. Chiediamo quindi che domani, nel corso della seduta della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, venga formalizzata la data in cui saranno riaperte alle visite dei familiari le RSA italiane che possono garantire adeguati protocolli di sicurezza, che dovrebbero già essere stati adottati. Per la data noi chiediamo che sia anche simbolicamente il prossimo 9 maggio, Festa della Mamma,  per consentire a me e agli altri 2 milioni di congiunti stretti di riabbracciare le proprie mamme dopo 15 mesi di straziante solitudine. Con le altre associazioni con cui siamo federati, in primis #RSAaperte, se il 9 maggio i cancelli non si riapriranno almeno nelle RSA in grado di farlo, organizzeremo iniziative in tutta Italia e chiederemo ai Prefetti di autorizzarci a vedere i nostri cari”.

Print Friendly, PDF & Email