-

Come si nasce oggi in Italia

neonato
Verso il XXVII Congresso Nazionale della Società Italiana di Neonatologia (SIN), tra novità e cambiamenti, anche da pandemia

Si terrà dal 6 al 9 ottobre 2021 a Roma, il XXVII Congresso Nazionale della Società Italiana di Neonatologia(SIN), presieduto dal Presidente Fabio Mosca. Anche quest’anno il Congresso si svolgerà in formula mista. Saranno circa 600 le presenze in sede congressuale, il Rome Cavalieri, A Waldorf Astoria Hotel, a cui si aggiungeranno neonatologi, pediatri, infermieri e specializzandi collegati in digitale, per consentire la partecipazione in totale sicurezza, nel rispetto delle disposizioni dovute all’epidemia da Sars-Cov-2, che potranno interagire con la faculty attraverso la piattaforma Health Polis. Tutto è mutato in epoca Covid, anche l’evento nascita, che, a partire dalla riorganizzazione della rete perinatale, ha dovuto adeguarsi alle nuove regole, a volte stringenti, ma sempre nella tutela e nella sicurezza della diade mamma-neonato. Tra gli argomenti principali sviluppati durante il Congresso, verrà affrontato anche questo “cambio di scenario” che ha coinvolto le famiglie ed il personale sanitario dei punti nascita.

Il Congresso sarà aperto dal Presidente Fabio Mosca con la sessione plenaria “Nascere in Italia oggi: come è cambiato lo scenario”, durante la quale ci sarà un focus sulla denatalità, sulla nascita ai tempi del Covid-19, con i dati di una indagine sulle pratiche di assistenza neonatale e di family centered care durante la pandemia nel nostro paese e l’impatto del Covid-19 sull’assistenza ai neonati in Europa.

Tra gli altri temi, tutti attuali e dall’alto valore scientifico, le Cure Palliative Perinatali, che saranno argomento di una sessione parallela, con aspetti di etica clinica e di gestione del neonato considerato inguaribile e della sua famiglia e le novità anche su Pneumologia e Rianimazione neonatale, nel corso di una sessione plenaria.

Al tema Nutrizione e accrescimento verrà dedicata una sessione parallela, sul fondamentale ruolo dell’allattamento materno e della nutrizione per la crescita dei neonati, in particolare per i prematuri, in concomitanza anche della Settimana Mondiale dell’Allattamento (SAM),che si conclude il 7 ottobre.

Di grande rilevanza anche la sessione dedicata all’Infettivologia, in cui verranno discussi i risultati di una Survey internazionale ed analizzati tutti gli aspetti relativi alla prevenzione, gestione e cura delle infezioni ospedaliere, con la presentazione della nuova Linea Guida SIN, per uniformare procedure e precauzioni di prevenzione sull’intero territorio nazionale. Un’attenzione particolare sarà data all’infezione da Sars-Cov-2, con un aggiornamento dei dati provenienti dal Registro Nazionale SIN. Nel corso di una sessione parallela verrà poi affrontata la cura del Neonato nel centro di I livello, trabest practices, modelli assistenziali e attualità.

Da sempre l’obiettivo della Società Italiana di Neonatologia è il miglioramento della qualità delle cure, anche attraverso l’elaborazione di dati e standards, cui sarà dedicata una sessione ad hoc, “La fotografia della Neonatologia in Italia: l’importanza dei dati e degli standard”. Verranno analizzati i dati dell’INNSIN, il nuovo Network neonatale sui nati pretermine, strumento chiave per la ricerca scientifica, per la valutazione delle procedure assistenziali e degli esiti, anche in una logica di confronto fra aree e singoli centri, nonché per la promozione di interventi di miglioramento della qualità delle cure. Sarà presentato ufficialmente il Libro Rosso della SIN Standard Organizzativi per l’Assistenza Perinatale, realizzato da un team multidisciplinare e multiprofessionale, che ha coinvolto i professionisti dell’area materno infantile e prestigiose Università italiane. Il Libro Rosso si pone come punto di riferimento per l’organizzazione dei Punti Nascita nel nostro Paese, con l’unico obiettivo della qualità e la sicurezza della diade madre neonato e la continua ricerca della soddisfazione di madri/genitori al momento dell’evento travaglio/parto/nascita. Gli “Standards Assistenziali Europei per la Salute del Neonato” permetteranno, invece, di orientare le scelte nell’assistenza dei neonati, per cercare di eliminare le troppe differenze che, purtroppo, ancora esistono in Italia. Prodotti dall’European Foundation for the Care of Newborn Infants (EFCNI) e tradotti in italiano grazie alla collaborazione tra SIN e Vivere Onlus Coordinamento Nazionale Associazione per la neonatologia, gli Standard sono finalmente disponibili per tutti i punti nascita italiani e saranno presentati durante il Congresso, insieme al Libro Rosso, nel corso di una conferenza stampa. La fotografia dell’assistenza neonatologica in Italia, con i dati aggiornati del 2020, sarà invece rappresentata nel Libro Bianco della SIN.

Giovedì 7 ottobre la consueta cerimonia di apertura sarà anticipata da una Tavola Rotonda, alla quale parteciperanno, tra gli altri, il Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonettie il Ministro della Salute Roberto Speranza. Sono attesi alla cerimonia inaugurale il Sindaco di Roma Virginia Raggi, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Cancelliere della Pontificia Accademia Pro Vita Renzo Pegoraro, il Magnifico Rettore dell’Università La Sapienza Antonella Polimeni, il Magnifico Rettore dell’Università Tor Vergata Orazio Schillaci, il Magnifico Rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli, il Magnifico Rettore dell’Università Campus Biomedico Raffaele Calabrò, oltre ai Presidenti delle più importanti Società Scientifiche dell’Area Perinatologica.

Non mancheranno i Corsi pre-congressuali, 13 medici e 3 infermieristici, e le tantissime attività dei Gruppi di Studio, volte all’aggiornamento di medici ed infermieri, con l’istituzione del GdS Cure Palliative Perinatali, del GdS di Endocrinologia e Malattie metaboliche del Neonato e del GdS del Neonato Chirurgico. Come sempre grande attenzione, anche in questa edizione del Congresso, sarà riservata ai giovani neonatologi under 35 ed agli specializzandi, con sessioni dedicate, sia in presenza che in digitale.

In concomitanza con il Congresso Nazionale SIN, si terrà il III Congresso Nazionale della Società Italiana di Neonatologia Infermieristica (SIN INF), che si svilupperà attraverso tre principali topics: due Sessioni Plenarie, su “Neonatologia infermieristica tra ospedale e territorio” e su “Aspetti emergenti in neonatologia infermieristica” e nell’ambito del Collegio dei Coordinatori infermieristici nelle neonatologie, una sessione su “Il coordinamento infermieristico nelle neonatologie: dai problemi attuali alle opportunità future”.

“Sono stati tre anni importanti, quelli del mio mandato, per la nostra Società Scientifica. Tanto impegno, tante soddisfazioni e tanti obiettivi raggiunti, ma tanti ancora da portare avanti e rendere fattivi e concreti.” Afferma il Presidente Mosca. “Nonostante la pandemia che ci ha travolti tutti e costretti a ripensare la nostra vita e la nostra professione, non abbiamo mai perso la voglia di continuare a fare sempre meglio, per mettere “il neonato e la famiglia al centro del futuro”.

Print Friendly, PDF & Email