-

Campagna di vaccinazioni a migranti e senza fissa dimora a Torino

homeless
Parte il progetto dell’Ordine dei Medici di Torino in collaborazione con associazioni di volontariato e la Asl di Torino

Dalla collaborazione fra Ordine dei Medici di Torino, associazioni di volontariato, Regione Piemonte e Asl di Torino nasce un campagna di vaccinazioni anti-Covid a favore delle persone migranti e senza fissa dimora. La campagna si rivolge ai migranti soli e a quelli in nuclei familiari talvolta numerosi, alle persone assistite dalle Caritas, che frequentano strutture come mense, dormitori, centri diurni, centri di assistenza sanitaria e ai clochard. Il progetto si svolgerà nelle tre postazioni presso il centro vaccinale del Lingotto già attive tutti i giorni per 12 ore e a cui si affiancherà anche l’attività di vaccinazione itinerante, per le strade di Torino e della prima cintura.

Si utilizzeranno i vaccini a mRNA in tutti i casi in cui si possa somministrare una seconda dose e si valuteranno invece quali siano le persone a cui si debba somministrare il vaccino monodose. L’iniziativa vede scendere in campo oltre 100 medici, insieme a infermieri, volontari non sanitari che aiutano le persone più fragili nel percorso di vaccinazione e studenti e neolaureati del Politecnico esperti in informatica.

Print Friendly, PDF & Email