-

La città di Lussemburgo vince il premio Access City 2022

Access-City-Award-2022-150x150
La giuria ha riconosciuto la città per la sua vasta gamma di soluzioni innovative e miglioramenti per migliorare l’accessibilità per le persone con disabilità. 

Il Premio Access City 2022 va alla Città di Lussemburgo. Una giuria di esperti di accessibilità ha riconosciuto la città per la sua vasta gamma di soluzioni innovative e miglioramenti per migliorare l’accessibilità per le persone con disabilità. La città ha fatto dell’accessibilità una priorità. Segue un approccio “Design for All” per facilitare l’accesso a tutti, comprese le persone con disabilità. Gli autobus a pianale ribassato dotati di rampe sono presenti in tutta la città, nonché annunci visivi e sonori sugli autobus e alle fermate degli autobus. La città consulta regolarmente i suoi cittadini con disabilità, per garantire che la sua azione abbia l’effetto desiderato. Inoltre, la Città di Lussemburgo rende accessibili a tutti le informazioni sulle decisioni politiche rendendo disponibili le principali riunioni del consiglio nella lingua dei segni, oltre alla lingua parlata e alla trascrizione accessibile.

Il premio è stato consegnato questo pomeriggio alla Cerimonia del Premio Access City dalla commissaria europea per l’uguaglianza, Helena Dalli , che ha dichiarato:   “Immagina di voler prendere un autobus, ma non puoi salirci. O che tuo figlio non può giocare con altri bambini perché il parco giochi non è accessibile. L’accessibilità fa davvero la differenza nella vita quotidiana. Si tratta di autonomia e uguaglianza. Ecco perché con l’Access City Award riconosciamo gli sforzi per rendere le città più accessibili e inclusive. Mi congratulo con il vincitore di quest’anno, la città di Lussemburgo, per il suo impegno a favore delle pari opportunità per le persone con disabilità”.

Per l’Access City Award 2022, la Commissione Europea ha ricevuto 40 candidature. La città di Helsinki in Finlandia e la città di Barcellona in Spagna sono le vincitrici del secondo e terzo posto.

Infine, Leuven in Belgio e Palma in Spagna hanno ricevuto una menzione speciale. Lovanio è stato premiato per il mainstreaming dell’accessibilità, anche nell’area digitale. Palma ha vinto una menzione speciale per aver migliorato l’accesso all’ambiente fisico, comprese spiagge e parchi

Print Friendly, PDF & Email