-

Consip: pubblicata la seconda gara per la Sanità digitale destinata ai sistemi informativi sanitari e ai servizi al cittadino

sanità digitale
In coerenza con la Missione 6 del Pnrr, è la seconda di tre iniziative destinate a supportare la trasformazione digitale della Sanità pubblica e si colloca fra le gare strategiche previste dal Piano triennale per l’informatica della PA destinate alla digitalizzazione della Sanità pubblica.

Consip ha pubblicato la seconda gara di Sanità Digitale – dedicata ai “Sistemi informativi Sanitari e Servizi al Cittadino” – che fa parte delle iniziative strategiche realizzate da Consip nell’ambito del “Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione 2020-2022”. In coerenza con la Missione 6 del Pnrr (“Salute”) e in linea con l’approccio “One-Health”, le iniziative sulla Sanità Digitale mettono a disposizione delle amministrazioni del Servizio sanitario nazionale (e di quelle che operano a suo favore e per suo conto), servizi applicativi e di supporto al processo di trasformazione digitale della Sanità pubblica. Dopo la prima gara – servizi applicativi per telemedicina e cartella clinica elettronica – la nuova iniziativa, del valore di circa 540 milioni di euro, ha per oggetto i servizi applicativi dedicati a Centri Unici di Prenotazione (CUP), interoperabilità dei dati sanitari, piattaforme applicative, portali e app (lotti 1-4) e i servizi di supporto (lotti 5-6).

Obiettivo della gara, spiega Consip, è diffondere e consolidare standard di riferimento per guidare lo sviluppo dei servizi integrati della rete Sanitaria territoriale.

Più in dettaglio, l’oggetto della gara prevede:

·        servizi applicativi: sviluppo ed evoluzione software, anche in co-working con l’Amministrazione, migrazione applicativa, configurazione e personalizzazione di soluzioni software, manutenzione adeguativa e correttiva su software, supporto specialistico, conduzione applicativa e infrastrutturale

·        servizi di supporto: project management, supporto al monitoraggio, change management, PMO e demand management, digitalizzazione dei processi sanitari, IT Strategy ed Advisory.

Per i “servizi applicativi” è prevista l’aggiudicazione, per ciascun lotto, di un Accordo quadro con più fornitori, mentre per i “servizi di supporto” l’Accordo quadro sarà stipulato con un solo fornitore per lotto. Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte è fissato per il 31 gennaio 2021.

Print Friendly, PDF & Email