-

Acn medicina generale, Fedriga (Regioni): Aspetti innovativi importanti

medici23
Il Presidente del Comitato di Settore Regioni, Caparini: innovazioni importanti per l’assistenza territoriale

La Sisac (Struttura Interregionale Sanitari Convenzionati) e le Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative a livello nazionale (Fimmg e Federazione Cisl medici) hanno siglato ieri l’Accordo Collettivo Nazionale relativo al 2016-2018 per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale. “Un traguardo raggiunto dopo una lunga ed impegnativa trattativa e che contiene aspetti innovativi importanti per la medicina del territorio rispetto alla quale ci attendono sviluppi ulteriori anche alla luce di quanto previsto dal Piano Nazionale di Resilienza. Ringrazio le organizzazioni sindacali e la Sisac per l’importante lavoro svolto”. Lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, commentando la firma dell’Acn.

“L’Accordo firmato – ha spiegato Davide Caparini, Presidente del Comitato di Settore Regioni – Sanità e Assessore al Bilancio della Regione Lombardia – comporta innovazioni importanti per l’assistenza territoriale, come ad esempio le forme organizzative multi professionali ed aggregazioni funzionali dei medici di medicina generale che rappresentano la base per i nuovi modelli delineati dal Pnrr. Con l’accordo si disciplina il ruolo unico che integra le funzioni del medico di assistenza primaria e di continuità assistenziale. Vanno poi sottolineati – ha concluso Caparini – anche altri aspetti innovativi come la nuova procedura di contestazione, la regolamentazione dell’Assistenza negli istituti penitenziari, la sostanziale razionalizzazione e semplificazione del testo”.

Print Friendly, PDF & Email