-

Formazione medica online, parte quella ‘asincrona’ dell’Ordine di Milano

medico al pc
Al via primo corso online a partire dal 14 febbraio e disponibile fino al 31 dicembre. Primo appuntamento con “Antropologia medica e medicina narrativa”

Dal lunedì 14 febbraio i medici e gli odontoiatri potranno sperimentare la formula di corsi di Formazione a Distanza (Fad) in modalità ‘asincrona’: si tratta di un tipo formazione che consente di organizzare il tempo dedicato all’apprendimento in base alle proprie esigenze. Il primo corso, di questa tipologia, rilancia la tradizione della Scuola di Deontologia Medica ed Etica del Comportamento Professionale, fiore all’occhiello dell’Omceomi : “Antropologia medica e medicina narrativa”. A questo ne seguiranno altri. L’Ordine di Milano è stato costantemente promotore di momenti formativi che erogano crediti Ecm agli iscritti, diventando prima Provider per eventi residenziali e dal settembre 2021 ha concluso il difficile e rigoroso percorso di accreditamento per diventare anche provider nazionale per la Fad. I corsi dell’Omceomi trattano temi di deontologia, attualità medico-scientifica, giuridica, sanitaria, anticipando e spesso contribuendo alla formazione delle linee guida, che di prassi costituiscono l’insieme delle buone pratiche mediche. www.omceomi-ecm.it è la piattaforma dedicata alla formazione organizzata dall’Ordine dove i professionisti possono fruire dei percorsi formativi a distanza, webinar e Fad asincrone.

“Che la formazione organizzata dall’Ordine di Milano si sarebbe arricchita della formula ‘a distanza’, ovvero i webinar on-line, era nelle cose e in cantiere già da un lustro – spiega Roberto Carlo Rossi, presidente Omceomi –. Nei fatti questo si è concretizzato in piena emergenza sanitaria generata dalla pandemia da Covid 19. Quando la categoria era squassata dai contagi, impegnata a gestire l’emergenza sanitaria, l’Ordine di Milano non solo ha provveduto ad organizzare la formazione obbligatoria per legge, ma ha spesso fornito aggiornamenti che sono risultati essenziali nel lavoro quotidiano di migliaia dei molti medici in prima linea durante l’emergenza di cui solo oggi si percepisce una via d’uscita. Almeno si spera”.

In meno di due anni l’Omceomi è stato in grado di organizzare mensilmente dai 3 ai 6 webinar della durata di due ore (il lunedì o martedì sera e il sabato mattina) attraverso la propria piattaforma. Dal 14 febbraio gli scritti all’Ordine potranno sperimentare anche la formula dei corsi di formazione a distanza (Fad) in modalità asincrona: moduli di apprendimento pre registrati che saranno a disposizione per la formazione nell’arco dell’anno.

“Il primo corso porta on line la scuola di deontologia, altro fiore all’occhiello della formazione organizzata dall’Omceomi – aggiunge il presidente Rossi –. Il titolo è ‘Antropologia medica e medicina narrativa’ e si occupa della malattia, non solo come un’alterazione dell’integrità anatomica e funzionale della persona ma spesso come esperienza che sovverte l’ordine esistenziale e il suo stato emotivo. Il corso si propone attraverso la trattazione dei vari temi ed esperienze di promuovere nei partecipanti una riflessione culturale ma anche una riformulazione personale del ruolo del medico nella dimensione della relazione con il paziente. A marzo sarà pronto un corso interamente dedicato a medici che muovono i primi passi nella professione. Ad aprile il corso sulla medicina di genere, che va nella direzione della personalizzazione della cura”.

Print Friendly, PDF & Email