-

Pfizer presenta il “Patto per un mondo più sano”

vaccini
Obiettivo: migliorare la salute di 1,2 miliardi di persone che vivono in 45 Paesi a basso reddito

Pfizer ha lanciato oggi il “Patto per un mondo più sano” (An Accord for a Healthier World): un’iniziativa senza precedenti per fornire, senza scopo di lucro, tutti i farmaci e i vaccini Pfizer, protetti da brevetto e disponibili negli Stati Uniti o nell’Unione Europea, a 1,2 miliardi di persone che vivono in 45 Paesi in via di sviluppo. Obiettivo del Patto, per contribuire a ridurre le diseguaglianze di salute esistenti tra molti di questi Paesi e il resto del mondo.

Il Patto include tutti i 27 Paesi oggi classificati a basso reddito e 18 Paesi che negli ultimi 10 anni sono passati dalla fascia di reddito basso a quella di reddito medio-basso. Pfizer collaborerà da subito con le autorità sanitarie di Ruanda, Ghana, Malawi, Senegal e Uganda per le analisi preliminari e per garantire la distribuzione di farmaci e vaccini alle persone che ne hanno bisogno. La collaborazione prevede anche l’expertise necessaria a supportare la diagnosi, la formazione professionale e l’inserimento del personale sanitario, oltre alla gestione della filiera di produzione e altri interventi migliorativi sulle infrastrutture. Quanto messo a punto nella fase preliminare in questi cinque Paesi verrà applicato per il lancio negli altri quaranta Paesi.

Pfizer collaborerà con i Paesi aderenti al Patto anche per identificare in modo rapido ed efficiente i percorsi regolatori per ridurre i tempi, normalmente più lunghi, necessari a rendere disponibili i nuovi farmaci e vaccini in questi Paesi.

Nell’ambito del Patto, Pfizer si impegna a fornire 23 farmaci e vaccini per il trattamento di malattie infettive, alcune forme tumorali e alcune malattie rare e infiammatorie. Rendere disponibili in tempi rapidi questi prodotti significa contrastare potenzialmente patologie, infettive e non, responsabili della morte di quasi un milione di persone all’anno in questi Paesi e malattie croniche che hanno un notevole impatto sulla qualità della vita di almeno un altro mezzo milione di persone. Ogni volta che Pfizer lancerà nuovi farmaci e vaccini, questi saranno inclusi senza scopo di lucro anche nel portfolio del Patto.

Il Patto mira anche a creare un accesso più rapido ai futuri farmaci e vaccini delle pipeline di Pfizer, in particolare quelli per il trattamento di patologie ad alto impatto globale, da parte dei 45 Paesi. Per favorire questa iniziativa, Pfizer, grazie ai fondi della Fondazione Bill & Melinda Gates, sta portando avanti lo sviluppo di candidati vaccini per la prevenzione dello Streptococco di gruppo B, che è una delle principali cause di natimortalità e mortalità neonatale nei paesi a basso reddito. Si discute anche sulle possibilità di sviluppo di un vaccino per il virus respiratorio sinciziale, altra vaccinazione utile in maternità.

“Ognuno, a prescindere da dove vive, ha diritto allo stesso accesso a farmaci e vaccini innovativi e salvavita”, ha dichiarato Bill Gates, Co-presidente della Bill & Melinda Gates Foundation. “Il Patto per un mondo più sano può aiutare milioni di persone che vivono nei Paesi a basso reddito a disporre di tutto ciò che è necessario per vivere una vita sana. Pfizer sta aprendo una strada che altre aziende dovrebbero seguire”.

Print Friendly, PDF & Email