-

Porto Torres, Pubblicati i risultati dello studio epidemiologico del profilo di salute della popolazione residente

porto torres
Iss: I risultati hanno messo in luce alcuni rischi associabili a possibili esposizioni legate alla contaminazione, in particolare per alcune patologie tumorali nella popolazione maschile.

L’Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha diffuso nei giorni scorsi in un incontro pubblico nel Comune di Porto Torres lo  ‘Studio epidemiologico descrittivo del profilo di salute dei residenti nel comune di Porto Torres’, in collaborazione con gli Enti della Regione Autonoma della Sardegna quali l’Osservatorio Epidemiologico Regionale, afferente all’Assessorato dell’Igiene e sanità e dell’assistenza sociale, il Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Sassari dell’Azienda per la Tutela della Salute (ex Ats Sardegna), l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Sardegna (Arpas) e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna (Izs).

I risultati dello studio epidemiologico hanno messo in luce alcuni rischi associabili a possibili esposizioni legate alla contaminazione, in particolare per alcune patologie tumorali nella popolazione maschile. Nell’analisi degli andamenti temporali della mortalità per il genere maschile è stato osservato un rischio maggiore per l’insieme delle patologie oncologiche rispetto a quello del territorio di riferimento, in particolare nel periodo tra la fine degli anni ‘90 e il 2010. Inoltre, la mortalità nel periodo 2010-2019 e l’incidenza oncologica nel periodo 2006-2015 sono risultate in eccesso nel solo genere maschile per i tumori del polmone, i mesoteliomi e i tumori della vescica (quest’ultima patologia solo per l’incidenza oncologica). Tali risultati portano ad ipotizzare un contributo al rischio di pregresse esposizioni occupazionali nel complesso petrolchimico. È stato osservato anche un rischio superiore all’atteso per la patologia leucemica per cui è ipotizzabile un ruolo di esposizioni ambientali al benzene che è stato identificato tra gli inquinanti prioritari. Il disegno dello studio descrittivo non consente di verificare relazioni di causalità tra la contaminazione ambientale e i rischi osservati in eccesso, tuttavia i risultati ottenuti mettono in luce dei segnali di attenzione rispetto ai quali vengono effettuate una serie di raccomandazioni che includono l’attivazione di un sistema interconnesso di sorveglianza epidemiologica e di monitoraggio ambientale e la comunicazione con la popolazione locale.

I risultati dello studio sono documentati in un Rapporto tecnico-scientifico (Rapporto ISTISAN 22/13) e in un opuscolo a carattere divulgativo realizzati con il contributo dei ricercatori ISS e dei tecnici regionali coinvolti. Questi documenti sono pubblicati sul Sito web dell’ISS e sui siti web della Regione Sardegna.

Lo studio si inserisce nel quadro delle attività svolte dall’ISS per migliorare le capacità degli organi tecnici regionali dei settori salute e ambiente nel condurre in autonomia studi sui siti contaminati.

La cittadina di Porto Torres sorge immediatamente a ridosso di un complesso industriale che ha visto succedersi nel tempo diverse attività produttive, prevalentemente di natura petrolchimica. L’area industriale risulta contaminata ed il Sito di Porto Torres è incluso nei Siti di Interesse Nazionale per le Bonifiche. Molte delle attività industriali del Sito sono ad oggi dismesse.

“Le attività dello studio – spiega l’Iss – hanno avuto carattere inter-istituzionale e hanno previsto la raccolta e sistematizzazione dei dati ambientali e sanitari da fonti informative regionali e locali. Tali attività hanno portato alla definizione di inquinanti prioritari dal punto di vista sanitario e all’aggiornamento di dati relativi alla mortalità, ai ricoveri ospedalieri e all’incidenza tumorale con la conseguente produzione di indicatori epidemiologici. È inoltre stato definito un piano di comunicazione con la comunità residente a Porto Torres.

I profili di salute prodotti si basano sul confronto del rischio osservato nei residenti a Porto Torres rispetto a quello dell’area di riferimento costituita dall’insieme dei comuni della ex Provincia di Sassari. I profili di salute della popolazione di Porto Torres sono stati prodotti sia per i grandi gruppi di patologie sia per le patologie specifiche. Queste ultime sono state selezionate sulla base di evidenze della letteratura scientifica per il rischio in popolazioni che risiedono in prossimità di poli petrolchimici, e in relazione alle conoscenze tossicologiche relative agli inquinanti prioritari individuati per l’area”.

Print Friendly, PDF & Email