-

Archive | Farmaci

Raccomandata l’autorizzazione nell’Ue per il primo trattamento per Covid-19

farmaci5

L’Ema ha ritenuto che l’equilibrio tra benefici e rischi si sia dimostrato positivo nei pazienti con polmonite che richiedono ossigeno supplementare.

Il comitato per i medicinali per uso umano (Chpm) dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha raccomandato l’autorizzazione all’immissione in commercio (AIC) subordinata a condizioni per Veklury (remdesivir), per il trattamento del Covid-19 negli adulti e negli adolescenti a partire da 12 anni di età affetti da polmonite e che necessitano di ossigeno supplementare. “Remdesivir – sottolinea l’Ema…

Marie Georges Besse è il nuovo presidente della Simef

foto 1

Prima donna alla guida della Società Italiana di Medicina Farmaceutica.

È Marie Georges Besse, Direttore Medico Del Gruppo Servier in Italia, il nuovo presidente della SIMeF – Società Italiana di Medicina Farmaceutica. Prima donna alla guida della Società Italiana di Medicina Farmaceutica, per il  triennio 2020-23,  Marie Georges Besse, dal 1° dicembre 2018 ricopre il ruolo di Direttore Medico del Gruppo Servier in Italia per tutte le aree terapeutiche dell’Azienda. Membro di SIMeF (ex SSFA) da circa 25 anni, prima di essere eletta Presidente, ha fatto parte del consiglio Direttivo…

Covid-19, Speranza al Washington Post: Faremo tutto il necessario per trovare un vaccino che protegga tutti

farmaceutica

L’articolo intitolato: “Da Oxford ad un laboratorio italiano, un vaccino sperimentale è più avanti degli altri”.

“Proteggere le persone con il vaccino è la priorità. Faremo tutto il necessario per arrivare a quel punto”. Queste le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza, in un colloquio realizzato con il quotidiano statunitense Washington Post durante la visita alla IRBM di Pomezia, l’azienda italiana che sta lavorando, in collaborazione con l’Universita di Oxford, alla sperimentazione del vaccino contro il Covid-19. “Non possiamo immaginare di scommettere solo…

Ricerca: Meno burocrazia e più digitalizzazione, la ricetta per far ripartire le sperimentazioni in Italia

ricerca5

Le proposte di quattro importanti Associazioni scientifiche.

Fare tesoro dell’esperienza maturata durante l’emergenza CoViD-19 per far ripartire la ricerca in Italia con misure pratiche e facilmente realizzabili. Attraverso: il parere di un solo Comitato Etico, scelto per ogni protocollo tra quelli esistenti e valido su base nazionale, anziché la necessità di molteplici pareri dai Comitati Etici locali, per semplificare e velocizzare le procedure di approvazione degli studi clinici; la digitalizzazione dei processi di ricerca; la possibilità di realizzare alcune procedure …

Malattie croniche, Fofi: farmaci di nuova generazione devono essere portati sul territorio

farmaci

«Da tempo la spesa farmaceutica territoriale è sotto controllo e ben inferiore al tetto programmato, ed è venuto il momento di investire questo risparmio nel trasferimento dell’innovazione farmacologica sul territorio a tutto vantaggio del paziente». afferma il presidente della Federazione Mandelli.

«Permettere ai medici di medicina generale la prescrizione dei nuovi trattamenti per importanti patologie croniche, come la fibrillazione atriale e il diabete, è indispensabile per potenziare l’assistenza territoriale» dice il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti,…

Vaccino contro Covid-19, Speranza visita Irbm Pomezia

IRBM-irbm_vista_dall-alto

Il Ministro: “Siamo orgogliosi dei nostri scienziati e delle eccellenze della ricerca italiana”.

Il Ministro Speranza ha incontrato ieri, il management, le ricercatrici e i ricercatori della Irbm, l’azienda italiana che sta lavorando, in collaborazione con l’Università di Oxford, alla sperimentazione del vaccino contro il Covid-19. «Solo un vaccino sicuro ed efficace ci può portare fuori dall’emergenza. Per questo è importante il ruolo dell’Italia nell’iniziativa europea siglata nei giorni scorsi». «Siamo orgogliosi dei nostri scienziati…

Covid-19: Ecco la strategia dell’Ue sui vaccini

vaccini3

Presentata dalla Commissione europea la strategia per accelerare lo sviluppo, la produzione e la distribuzione di vaccini contro il virus.

«È il momento della scienza e della solidarietà. Nulla è certo, ma ho fiducia nella nostra capacità di mobilitare le risorse necessarie per sviluppare un vaccino capace di vincere questo virus una volta per tutte, dobbiamo essere pronti a produrlo e distribuirlo in Europa e nel mondo. Il vaccino segnerà una svolta nella lotta contro il coronavirus, a testimonianza di ciò che riusciamo a ottenere quando mettiamo insieme conoscenze, ricerca e risorse. …