-

Archive | Farmaci

Covid-19, Da Sid, Amd e Sie la richiesta di proroga della validità dei piani terapeutici per i farmaci antidiabetici

farmaci2

 In una lettera inviata congiuntamente al direttore generale dell’Aifa, al Ministro della Salute e agli Assessori alla sanità delle Regioni, le tre società scientifiche raccomandano anche di garantire la distribuzione di farmaci e presìdi per almeno tre mesi di trattamento, sempre allo scopo di limitare il numero di accessi ai punti di distribuzione.

Secondo il presidente della società Italiana di Diabetologia Sid Francesco Purrello, il presidente dell’Associazione Medici Diabetologi Paolo Di Bartolo e il presidente della Società Italiana di Endocrinologia “questi…

Coronavirus, Confindustria Dispositivi Medici: Accordo di responsabilità tra le imprese

Massimiliano-boggetti

Obiettivo: concentrare al massimo la capacità produttiva, tenere i prezzi ai livelli di mercato pre-crisi, garantire la fornitura di dispositivi medici a ospedali, Nas e Protezione civile.

“Stiamo seguendo con la massima attenzione l’evolversi dell’emergenza sanitaria nel nostro Paese e manteniamo uno stretto coordinamento con il Ministero della Salute, istituzione che in queste ore ha la responsabilità di trasferire ai cittadini italiani la corretta informazione sulla gestione dell’emergenza” ha dichiarato Massimiliano Boggetti, Presidente di Confindustria Dispositivi …

Coronavirus, Anmar: I pazienti reumatici devono proseguire con le cure

farmaci6

Silvia Tonolo: “In molti ci scrivono che vogliono sospendere le terapie per paura di contagio. Interrompere i trattamenti, senza la condivisione con lo specialista, può solo causare un peggioramento della patologia”.

I primi casi e decessi registrati in Italia di Coronavirus stanno preoccupando i pazienti reumatologici che devono recarsi in strutture sanitarie per ricevere le cure. “Ci stanno arrivando moltissimi messaggi di persone che vogliono abbandonare le terapie con i farmaci biotecnologici, incuranti del fatto che sospendere i trattamenti, senza la condivisione con il proprio…

Cannabis a uso medico: 22 segnalazioni di sospette reazioni avverse negli ultimi sei mesi del 2019

cannabinoidi

 La relazione semestrale luglio-dicembre 2019 raccolti nell’ambito delle attività del Sistema di sorveglianza delle sospette reazioni avverse a prodotti di origine naturale coordinato dall’Iss.

Dal 1 luglio al 31 dicembre 2019 il sistema di fitosorveglianza ha ricevuto 22 segnalazioni di sospette reazioni avverse associate a uso medico di cannabis. L’età mediana dei pazienti era di 56 anni e le donne rappresentavano l’81% del totale. Sono alcuni dei dati presentati nella relazione semestrale luglio-dicembre 2019 raccolti nell’ambito delle attività del Sistema di sorveglianza…

L’aderenza alla terapia nella vita reale resta un fattore fondamentale per i farmacologi

farmaci

Al Senato presentato il Documento “Equivalenza Terapeutica dei farmaci anti-Hcv: considerazioni farmacologiche e farmaco-economiche”. L’obiettivo è analizzare l’applicabilità dei criteri stabiliti da Aifa con la Determina 818/2018 al caso delle terapie anti-Hcv.

L’Italia ha un ruolo chiave nell’attuazione del piano di eliminazione dell’infezione da HCV entro il 2030 promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’innovazione garantita dai nuovi farmaci antivirali ad azione diretta (DAA) per il trattamento dell’epatite C ha avuto una portata rivoluzionaria…

Esperti riuniti a Ravenna il 27 e 28 febbraio per parlare di malattie polmonari

medici3

Al centro dell’evento gli ultimi progressi della ricerca scientifica nell’ambito della patogenesi e della cura della fibrosi polmonare idiopatica (IPF) e delle malattie affini.

“Fibrosi polmonare idiopatica IPF & Friends” è il titolo dell’evento che richiamerà nella capitale dei mosaici esperti di fama internazionale che si confronteranno sugli ultimi progressi della ricerca scientifica nell’ambito della patogenesi e della cura della fibrosi polmonare idiopatica (IPF) e delle malattie affini che condividono con questa meccanismi comuni di insorgenza e una …

Tumori infantili: Negli ultimi 30 anni aumentati quasi del 40% gli adolescenti curati nei centri Aieop

aieop

Andrea Ferrari: “Per fare di più serve una reale cooperazione con le società scientifiche che si occupano di tumori nell’adulto e un riconoscimento istituzionale per i nuovi modelli terapeutici”.

La percentuale di adolescenti malati di tumore curati nei centri AIEOP rispetto ai casi attesi in Italia è passata dal 10% nel periodo 1989-2006 al 28% nel periodo 2007-2012 per arrivare infine al 37% negli anni compresi tra il 2013 e il 2017. È quanto emerge da uno studio italiano dal titolo “Evolving services for adolescents with cancer in Italy: access to pediatric oncology centers and…