-

Archive | Innovazione

Teleassistenza domiciliare per i pazienti Covid-19, al via progetto pilota Regione Lazio-Spallanzani

digitale

Si chiama ‘10 per 10’ il progetto che vedrà coinvolti 10 medici di medicina generale (ognuno dei quali gestirà 10 pazienti Covid-19), l’Asl Roma3 e l’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani. Tra gli obiettivi l’alleggerimento della pressione sulle strutture ospedaliere, causata dalla pandemia, e una gestione più efficiente del malato.

Da oggi i pazienti Covid-19 in sorveglianza attiva e isolamento fiduciario potranno essere curati direttamente a casa, grazie al supporto della tecnologia. Attraverso la piattaforma MyHospitalHub PRO, infatti, dieci medici di…

Ospedale elastico: una risposa all’emergenza

tecnologie

Gli ingegneri clinici lanciano una proposta per adeguare strutture e dotazioni tecnologiche.

L’ospedale è un organismo complesso, tecnologicamente immenso e ramificato, interconnesso e governato sulla base di valori chiave, come sicurezza, affidabilità, qualità, innovazione, sostenibilità, disponibilità. Ma cosa accade quando un’emergenza – come quella da COVID.19 – si abbatte sul sistema complessivo chiedendo tempi di reazione immediati e capacità di modulare gli interventi in forma duttile e intercambiabile? Nel corso del suo XX Convegno Nazionale l’Associazione

Farmaci biosimilari, Mennini (Sihta): Si fanno gare solo basate sul prezzo e questo non corrisponde al valore della tecnologia

Francesco Saverio Mennini

Il nuovo presidente della Sihta sul nuovo codice degli appalti.

La valutazione dell’impatto delle tecnologie è sempre più importante nelle scelte delle terapie rimborsabili e dell’assegnazione delle gare. Sull’argomento è intervenuto ieri Francesco Saverio Mennini, neo presidente della Sihta al webinar realizzato da Edra “Dalla Real World Evidence all’Health Technology Assessment – Strategie per l’evoluzione di governance e sostenibilità”. Mennini ha approfondito in particolare il tema del nuovo codice degli appalti: “C’è …

Allarme Aiic: Non lasciamo al caso la gestione delle tecnologie per la salute

Leogrande napoli

Necessaria una linea di comando chiara e competente per superare l’emergenza. Lorenzo Leogrande sottolinea le criticità e le preoccupazioni, auspicando risposte urgenti e chiare. 

Si è aperto stamane in diretta online il XX Convegno dell’Associazione Italiana Ingegneri Clinici-AIIC, che lancia il tema “EMERGENZA SSN! Ripartiamo insieme da competenze, tecnologie, organizzazione” (10-13 novembre). Nel suo intervento inaugurale il presidente dell’Associazione, Lorenzo Leogrande, ha sottolineato che “purtroppo sono in emergenza sia il Paese, che il Servizio…

Ricerca, innovazione, biotech siano al centro dell’agenda del Governo

farmaco biotech

Tre aree di intervento e 23 proposte: ecco il Piano per il biotech nazionale e lo sviluppo del Paese. In occasione dell’evento “Biotech, il futuro migliore” presentate le richieste del mondo del biotech al Governo in vista della Legge di Bilancio 2021.

Lavorare su tre direttrici: Ecosistema, Scienze della Vita e Bioeconomia; immaginare per ognuno di questi ambiti una serie di interventi e misure che permettano al comparto di incrementare la propria competitività su scala globale e di esprimere al meglio le sue straordinarie potenzialità nella lotta alla pandemia e per una ripartenza sostenibile…

Tecnologie per la salute come risposta immediata ad un Paese in emergenza

leogrande 50

XX Convegno Nazionale di ingegneria clinica: Per Aiic occorre ripartire con urgenza da tecnologie, organizzazione e competenze per salvare il Paese.

«Il Covid-19 sta colpendo il Paese ed ha nuovamente impresso un’accelerazione preoccupante a tanti temi che toccano in profondità il sistema healthcare: linea di comando tra centro e territori regionali, nuovo ruolo delle tecnologie per la salute e delle competenze professionali correlate, rapporto tra ospedale e territorio, capacità di risposta impellente, ma sicura in situazione di crisi, acquisizioni e collaudi in tempi d’emergenza.…

Sapienza ha aderito alla Rome Call for AI Ethics: un approccio etico all’Intelligenza Artificiale

gaudio

 La “Rome Call for AI Ethics” promuove un uso dell’Intelligenza Artificiale basato sui principi di trasparenza, inclusione, responsabilità, imparzialità e affidabilità, sicurezza e privacy.

L’adesione della Sapienza alla “Rome Call for AI Ethics” è stata o formalizzata nei giorni scorsi con la firma del documento da parte del Rettore Eugenio Gaudio, alla presenza di Mons. Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita. «È molto significativo questo nostro appuntamento – ha detto mons. Paglia durante la cerimonia – perché La Sapienza, uno dei più antichi atenei del…