-

Archive | Innovazione

Meini (Sifo): Procediamo verso la farmacia clinica digitale

sifo 2021 altra
“Per terapie digitali – dove il principio attivo è un algoritmo – sulla prescrizione è necessario un nuovo percorso normativo” .

Le Terapie digitali (Digital Therapeutics-DTx) rappresentano un’innovazione della terapia medica. Una DTx può essere utilizzata da sola o in associazione con altri interventi terapeutici, ad esempio un farmaco. In quanto tali, non devono essere confuse con le centinaia di migliaia di applicazioni digitali a disposizione dei cittadini per un’enorme varietà di scopi di benessere e salute. Alcuni esempi sono già disponibili…

Chirurgia: la robotica è il futuro

chirurgia
Società Italiana di Chirurgia: “Il metodo considerato vantaggioso dall’80% dei professionisti, il 95% dei pazienti si ritiene soddisfatto”

20 anni fa in Italia fu eseguita la prima operazione di chirurgia robotica e proprio dalle nuove tecnologie e dall’innovazione parte il percorso di ripresa della chirurgia post Covid. Un anniversario speciale  quello celebrato durante il Congresso della Società Italiana di Chirurgia in corso a Catania. I macchinari e le novità robotiche da sole però non bastano, serve  una formazione ad alta specializzazione: senza il personale numericamente…

Nasce il progetto “Tessere Smart Share”

telemedicina
Le Associazioni dei malati reumatici rimettono il paziente al centro puntando sulla telemedicina. In Italia circa 400mila persone soffrono di artrite reumatoide, costo per le cure 1 miliardo e 400 milioni di euro 

Rimettere il paziente al centro del sistema utilizzando la telemedicina per trasferire il trattamento dall’ospedale al territorio e migliorare, quindi, la qualità e l’efficienza delle cure. Questo lo scopo del progetto “Tessere Smart Share”, promosso in partnership dall’Associazione Nazionale Malati Reumatici Onlus ANMAR, dall’Associazione Nazionale Malati Reumatici…

Cresce la Telemedicina, +78% nell’ultimo anno

telemedicina
Nell’ultimo mese il 23% delle visite mediche sono state effettuate a distanza. 7 medici su 10 la utilizzano abitualmente.

L’emergenza Covid ha accellertato la diffusione della telemedicina e le tendenze dimostrano che avrà un ruolo sempre più centrale nella sanità. In Italia, il 67% dei medici, negli ultimi 6 mesi, ha usato la telemedicina per relazionarsi con i propri pazienti. Mediamente i medici hanno dedicato il 19% del loro tempo ad attività di televisita/telemedicina. Durante il 2021, le persone che hanno sfruttato la telemedicina per interfacciarsi con il proprio medico sono…

Covid: supercomputer Enea, oltre 450mila ore di calcolo per contrastare la pandemia

enea-cresco-covid19
Il supercomputer Cresco6 è al secondo posto in Italia per capacità di calcolo nel campo della ricerca pubblica.

Oltre 450.000 ore di calcolo e 3.600 simulazioni numeriche per analisi e misure di contrasto alla pandemia con l’obiettivo di individuare molecole per nuovi farmaci contro il virus Sars-CoV-2, studiarne la propagazione in ambienti chiusi e realizzare barriere fisiche contro il contagio. Nell’anno della lotta al Covid-19, è stata questa una delle principali attività svolte da Cresco6, il supercomputer Enea, al secondo posto in Italia per capacità di calcolo nel campo della …

Policlinico Gemelli e Sant’Orsola punto di riferimento internazionale per la chirurgia robotica

SOrsola-chirurgia-robotica_1412
Nasce la piattaforma unica per la chirurgia robotica dove condividere le eccellenze, definire modelli di riferimento e sperimentare nuove tecniche chirurgiche

Duemila interventi all’anno di alta chirurgia robotica, 4 robot già attivi a supporto di 5 specialità, oltre 6 milioni di euro di investimenti previsti per nuove apparecchiature. Nasce la piattaforma chirurgica robotica condivisa tra Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Policlinico di Sant’Orsola Irccs. Urologia, ginecologia, chirurgia generale e dei trapianti, otorinolaringoiatria, chirurgia…

Anziani, i videogiochi come palestra per la mente

anziani 5
Il progetto “CoCare” si propone di valorizzare esercizi in realtà virtuale per la riabilitazione geriatrica.

Non solo farmaci, quindi: numerose ricerche stanno infatti dimostrando come gli exergame (videogiochi basati sul movimento) possano migliorare le funzioni cognitive e fisiche nelle persone anziane e ridurre pertanto il rischio di cadute. Va in questa direzione il progetto “CoCare” (“A comprehensive concept for healthy aging supported by digital solutions across the geriatric Continuum-of-Care”), cofinanziato a livello nazionale dal Ministero della Salute,…