-

Archive | Innovazione

Policlinico Gemelli e Sant’Orsola punto di riferimento internazionale per la chirurgia robotica

SOrsola-chirurgia-robotica_1412
Nasce la piattaforma unica per la chirurgia robotica dove condividere le eccellenze, definire modelli di riferimento e sperimentare nuove tecniche chirurgiche

Duemila interventi all’anno di alta chirurgia robotica, 4 robot già attivi a supporto di 5 specialità, oltre 6 milioni di euro di investimenti previsti per nuove apparecchiature. Nasce la piattaforma chirurgica robotica condivisa tra Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Policlinico di Sant’Orsola Irccs. Urologia, ginecologia, chirurgia generale e dei trapianti, otorinolaringoiatria, chirurgia…

Anziani, i videogiochi come palestra per la mente

anziani 5
Il progetto “CoCare” si propone di valorizzare esercizi in realtà virtuale per la riabilitazione geriatrica.

Non solo farmaci, quindi: numerose ricerche stanno infatti dimostrando come gli exergame (videogiochi basati sul movimento) possano migliorare le funzioni cognitive e fisiche nelle persone anziane e ridurre pertanto il rischio di cadute. Va in questa direzione il progetto “CoCare” (“A comprehensive concept for healthy aging supported by digital solutions across the geriatric Continuum-of-Care”), cofinanziato a livello nazionale dal Ministero della Salute,…

Nasce la Fondazione Italia Digitale

digitale
La Fondazione si pone l’obiettivo di essere il luogo privilegiato per la discussione e lo sviluppo delle policy digitali a livello pubblico e privato.

“La pandemia ha accelerato processi e percorsi legati al digitale, è il momento di fare ancora di più e dare un contributo affinché le opportunità del digitale siano sfruttate nel migliore dei modi e a tutti i livelli. La Fondazione nasce per essere un punto di riferimento dei settori pubblico e privato per affrontare al meglio i cambiamenti che il digitale sta portando a livello sociale, culturale, politico, economico”, spiega Francesco Di…

Pnrr, Le proposte di Assobiotec per un’innovazione che giovi alla Salute

biotech
Secondo il presidente Palmisano i fondi e i progetti previsti dal Pnrr rappresentano un’occasione unica per il settore della salute e delle Life Science. Le richieste di riforma sono raccolte in un Quaderno che l’Associazione mette a disposizione dei decisori chiamati a guidare il cambiamento.

“Come Paese, dobbiamo essere in grado di cogliere l’opportunità unica che ci arriva dal Programma Next Generation EU e dal Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza. Un Paese che non investe in ricerca, che ha ancora troppe poche strutture produttive innovative all’interno dei propri confini,…

Imprese: la pandemia non ferma il biotech in Italia

biotecnologia-e1419852537148
In cifre: più di 700 imprese, 13 mila addetti, oltre 11 miliardi di fatturato. A livello territoriale: oltre il 60% delle imprese è al nord, al sud spicca la Campania per numero di imprese e investimenti in R&S.

A fine 2020 erano 721 le imprese biotech attive in Italia: è quanto emerge  dal rapporto annuale Assobiotec-Federchimica ed Enea “Le imprese di biotecnologia in Italia. Facts&Figures – Aggiornamento congiunturale 2021” che mostra un trend di crescita del settore per le principali variabili economiche, sebbene a tassi più contenuti rispetto a quelli rilevati fino al 2016.…

Intelligenza artificiale: Dall’Oms sei principi guida per la sua progettazione e il suo utilizzo

intelligenza artificiale
L’Oms pubblica il primo rapporto globale sull’intelligenza artificiale (AI) nella salute 

L’intelligenza artificiale (AI) è molto promettente per migliorare l’assistenza sanitaria e la medicina in tutto il mondo, ma solo se l’etica e i diritti umani vengono messi al centro della sua progettazione, implementazione e utilizzo. È questo il principio centrale del primo Rapporto globale dell’Oms sull’intelligenza artificiale (AI),  Etica e governance dell’intelligenza artificiale per la salute, risultato di 2 anni di consultazioni…

Dispositivi medici, istituito un Tavolo tecnico

dispositivi medici
Formalizzata la costituzione dal ministero della Salute. Dodici gli esperti che lo compongono che si occuperanno di ricerca,  formazione, governance e trasferimento tecnologico.

Sarà coordinato dal direttore generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del Ministero della salute Achille Iachino il Tavolo tecnico sui Dispositivi medici per l’approfondimento delle tematiche relative alla ricerca, alla formazione, alla governance e al trasferimento tecnologico, istituito con una disposizione firmata dal Capo di Gabinetto. Il Tavolo è composto da dodici…