-

Archive | Innovazione

Covid-19, al via i test del servizio gateway di interoperabilità per le applicazioni nazionali di tracciamento dei contatti e allerta

app covid

Per sfruttare appieno il potenziale delle applicazioni mobili di tracciamento dei contatti di prossimità e allerta la Commissione europea sta creando un servizio gateway di interoperabilità che collega le applicazioni nazionali in tutta l’Ue. La Commissione ha dato il via alle prime prove di collegamento tra i server back-end delle applicazioni ufficiali di Cechia, Danimarca, Germania, Irlanda, Italia e Lettonia e un server gateway appena installato.

Per sfruttare appieno il potenziale delle applicazioni mobili di tracciamento dei contatti di prossimità e allerta, al fine…

Nanomateriali? Non causano danni gravi agli organismi

nanomateriali-2

Uno studio coordinato dal Cnr, con l’Istituto di biochimica e biologia cellulare (Ibbc) di Napoli e l’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica (Irib) di Palermo, pubblicato su Small, ha indagato i rapporti tra nanoparticelle e sistema immunitario di diversi esseri viventi, scoprendo reazioni simili e assenza di effetti patologici irreversibili. Un riscontro che ne incoraggia l’uso in medicina. 

I nanomateriali sono sostanze di dimensione infinitamente piccola con caratteristiche peculiari tali da consentirne una vasta gamma di applicazioni nell’ambito…

Covid-19 e telemedicina, Gabbrielli (Iss): L’improvvisazione utile in emergenza non può costituire il modello di riferimento

telemedicina

«La Telemedicina è Medicina e come tale va studiata, applicata e organizzata» sottolinea il Direttore del Centro Nazionale per la Telemedicina e le Nuove Tecnologie Assistenziali Istituto Superiore di Sanità.

«L’emergenza Covid-19 ha costretto pazienti e sanitari a utilizzare moltissimo le tecnologie digitali per improvvisare nuove modalità allo scopo di restare in contatto gli uni con gli altri anche a distanza. In Italia siamo passati da circa 450 esperienze in Telemedicina attivate nel SSN in quattro anni (dal 2014 alla fine del 2017), a un centinaio di nuovi servizi in tre mesi. In…

10 milioni di italiani hanno attivato Spid

computer3
 Bonus vacanze, servizi previdenziali e scolastici, accesso al fascicolo sanitario elettronico e all’App IO: insieme alle identità crescono i servizi pubblici e privati accessibili con Spid.

Dieci milioni di cittadini hanno attivato il Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid), scegliendo un’unica modalità di autenticazione per accedere ai servizi delle diverse amministrazioni, invece di decine di password e credenziali di accesso. È quanto riferisce l’Agid che evidenzia la crescita della diffusione di Spid: “sono oltre 4,5 milioni gli utenti in più rispetto al

Tribunale unificato dei Brevetti, Milano città candidata

innovazione

Scelta Torino come sede principale per L’Istituto Italiano per l’Intelligenza Artificiale (I3A).

La Presidenza del Consiglio ha individuato Milano come città candidata ad ospitare il Tribunale Unificato dei Brevetti e Torino come sede principale per l’Istituto Italiano per l’Intelligenza Artificiale (I3A). È quanto riferisce il Governo spiegando l’obiettivo di “creare una sinergia tra le due città e il Governo e allo stesso tempo consolidare l’asse nord-ovest del Paese: una strategia che renderebbe ancor più forti Milano e Torino e, con esse, l’Italia. La scelta di…

Italia 5° in Europa per numero di brevetti di dispositivi medici

dispositivi medici

Confindustria Dispositivi Medici: Il Governo canditi l’Italia a sede del Tribunale unificato dei brevetti. Il Presidente Boggetti: portare l’innovazione nel Paese significa puntare su un settore che si è rivelato strategico durante la pandemia.

“Se con la pandemia il Governo ha capito che il settore dei dispositivi medici è strategico per il Paese e ha detto di voler investire per creare sviluppo delle nostre imprese in Italia, sostenere la candidatura del Paese per la sede del Tribunale unificato dei brevetti sarebbe fondamentale, oltre che coerente, per incentivare l’innovazione…

Intelligenza artificiale, Primo dottorato nazionale

Intelligenza-artificiale-400x304

Prenderà avvio con l’anno accademico 2021/2022, sono già disponibili 194 borse.

L’Intelligenza artificiale (Ai) è il pilastro di una nuova rivoluzione industriale che, secondo la Commissione Europea, avrà lo stesso impatto di trasformazione sulla società e l’industria prodotto in passato dal motore a vapore e dall’elettricità. Il McKinsey Global Institute stima che entro il 2030 l’AI porterà ad una crescita del 16% del Pil mondiale e avrà un impatto sul 70% delle aziende. Complessivamente, il mercato dell’intelligenza artificiale in Italia è agli albori, con una spesa…