-

Archive | News

Orologio biologico e lavoro

orologio biologico
Ritmi biologici stabili sono alla base di una condizione di salute, ma esiste una serie di fattori in grado di desincronizzare i ritmi circadiani, quali la sindrome da fuso orario, il lavoro a turni, il cambio dell’ora legale e l’esposizione notturna alla luce. La cronobiologia può interferire sulla salute dei lavoratori

di Roberto Manfredini*, Paolo Mascagni°

La cronobiologia è la disciplina che si occupa dello studio dei ritmi biologici, presenti in ogni organismo vivente sulla terra e, a seconda della lunghezza del loro ciclo, classificati in circadiani (periodo di circa 24h), ultradiani…

NeuroPsicoFarmacologia, Mencacci e Balestrieri riconfermati presidenti

Mencacci e Balestrieri
“La gravissima carenza di finanziamenti e di personale sanitario mette a serio rischio il futuro dei pazienti e delle loro famiglie. Per questo è fondamentale istituire al più presto una Agenzia Nazionale per la Salute Mentale”

Il XXIV congresso nazionale della Società Italiana di NeuroPsicoFarmacologia (Sinpf), elettivo ogni quattro anni, ha visto la riconferma all’unanimità della dirigenza uscente e dei due co-presidenti: Claudio Mencacci, direttore emerito di psichiatria all’ospedale Fatebenefratelli di Milano e Matteo Balestrieri, ordinario di Psichiatria all’Università…

Tiziana Frittelli riconfermata alla Presidenza nazionale di Federsanità

Tiziana Frittelli
La riconferma del Dg dell’Ao San Giovanni Addolorata di Roma e Presidente di Federsanità Anci Lazio, nel corso della VI Assemblea Congressuale che si è svolta ieri a Torino.  

“Ringrazio tutti i miei colleghi direttori generali di ASL e AO provenienti da tutte le regioni italiane e i delegati delle Anci regionali” ha dichiarato la Presidente Frittelli “Proseguiremo tutti insieme il percorso avviato nel 2017 per valorizzare ancor di più oggi, e per i prossimi cinque anni, la missione istitutiva di Federsanità che è quella di realizzare in tutti i territori una Sanità di prossimità, vicina ai…

Dalla Stato-Regioni via libera al Piano Oncologico Nazionale

paziente oncologico
Nel nostro Paese i dati Istat relativi all’anno 2019 rilevano 179.305 decessi per tumori

“È necessario un approccio globale e intersettoriale, con una maggiore integrazione tra prevenzione, diagnosi precoce e presa in carico, compreso il miglioramento delle cure e la prevenzione delle recidive. Occorre inoltre mantenere l’attenzione alla centralità del malato e puntare alla riduzione o all’eliminazione delle disuguaglianze nell’accesso agli interventi di prevenzione e cura”. È quanto si legge nella premessa del Piano Oncologico Nazionale 2023-2027, approvato…

Ospedali, inutili le classifiche?

classifiche ospedali
La letteratura scientifica “boccia” le classifiche tra ospedali. E da Agenas viene il monito a non confondere gli esiti di attività con presunte “maglie rosa” della sanità italiana

di Cristina Corbetta

All’inizio fu la Lorenzin, che nel settembre del 2013 in qualità di ministro della Salute, fece una dichiarazione al tempo stesso insolita e avvincente: “Voglio creare il Tripadvisor degli ospedali Italiani -dice il Ministro. E ancora- Non vedo perché i risultati del lavoro degli ospedali debbano rimanere segreti. I cittadini potranno esprimere pareri su aspetti come l’accoglienza del…

Il timore di un “Armageddon” per il Servizio Sanitario Nazionale

Post-apocalypse, world after nuclear war. Destroyed buildings and cities, monstrous catastrophe wiped humanity off face of earth. Atomic war, plague, zombie virus, natural cataclysm. 3d illustration
Se gli Atomic Scientist hanno reso pubblico il loro timore riguardo un “Armageddon” sempre più vicina, la Società Italiana d’Igiene teme una simile “apocalisse” per il Ssn. La Siti sostiene che siano necessari dei “correttivi” a breve, medio e lungo termine in fatto di risorse e programmazione 

Gli Atomic Scientist per la prima volta hanno reso pubblico il loro timore di un “Armageddon” sempre più vicino per il mondo intero a causa della pandemia, del clima e della guerra. È una notizia che deve “colpire” non solo per la sua intrinseca drammaticità, ma anche per il fatto che sarebbe…

Da quest’anno gli organi potranno viaggiare su tutte le tratte nazionali delle principali compagnie aeree

volo aereo
Impegno congiunto tra Enac e Centro nazionale trapianti 

Da quest’anno gli organi destinati ai trapianti potranno viaggiare sulle tratte aeree nazionali operate da tutte le principali compagnie aeree nazionali. È il risultato di un impegno congiunto di Enac e Centro nazionale trapianti che ha ricevuto l’adesione di Aeroitalia, Easyjet, ITA Airways, Neos, Poste italiane cargo, Ryanair e Vueling. L’annuncio è stato dato stamattina agli Stati generali della Rete trapiantologica italiana, in corso a Roma fino a domani. In passato l’utilizzo dei voli commerciali per …