-

Archive | News

Cinque priorità per il mondo e per l’Oms in futuro

tedros
Il Direttore generale dell’Oms alla 150a sessione del Comitato esecutivo.

Sostenere i paesi a compiere un urgente cambio di paradigma verso la promozione della salute e del benessere e la prevenzione delle malattie affrontandone le cause profonde; Sostenere un riorientamento radicale dei sistemi sanitari verso l’assistenza sanitaria primaria, come fondamento della copertura sanitaria universale; Rafforzare urgentemente i sistemi e gli strumenti per la preparazione e la risposta alle epidemie e alle pandemie a tutti i livelli, sostenuti da una forte governance e finanziamenti…

Assistenza aree interne, Federsanità: Sono circa 13 milioni gli abitanti che hanno difficolta di accesso ai servizi

frittelli
“È necessario quindi un vero “laboratorio” per il problema “divario di cittadinanza” posto come priorità trasversale dal Pnrr” sottolinea la presidente Frittelli

In Italia quasi 4.200 comuni (quasi la metà del totale) ricadono nelle aree interne. Questi territori coprono il 60% della superficie nazionale, e sono abitati da circa 13 milioni di abitanti (circa il 22% della popolazione italiana). La maggior parte degli abitanti delle aree interne (8,8 milioni di persone) vive nei Comuni intermedi distanti dai 20 ai 40 minuti dal polo più vicino. 3,7 milioni abitano in comuni…

Austria, Il Parlamento approva l’obbligo vaccinale per gli over 18

parlamento austriaco
È il primo paese europeo a prendere questa decisione. In vigore all’inizio di febbraio. 

L’obbligo di vaccinazione contro il Covid-19 è stato approvato a larga maggioranza in Consiglio nazionale. Si applica a tutti i maggiori di 18 anni ed entra in vigore all’inizio di febbraio. “Le disposizioni sulla vaccinazione obbligatoria – spiega in una nota il Parlamento austriaco – sono state modificate dopo una fase di valutazione con un numero record di dichiarazioni e un’audizione di esperti in commissione sanitaria. Ad esempio, il limite di…

Diritto all’oblio oncologico: parte la prima campagna nazionale

persone
Un milione di italiani è guarito dal cancro ma subisce discriminazioni. Una raccolta firme di Fondazione Aiom per richiedere una legge ad hoc.

Quasi un milione di persone in Italia sono guarite da un tumore, ma per la burocrazia sono ancora malate e rischiano discriminazioni nell’accesso a servizi come l’ottenimento di mutui, la stipula di assicurazioni sulla vita, l’assunzione in un posto di lavoro e l’adozione di un figlio. Sul modello di Francia, Lussemburgo, Belgio, Olanda e Portogallo, Fondazione Aiom lancia la prima campagna per il riconoscimento del Diritto all’oblio oncologico.…

Psichiatri: incombe minaccia di ipocondria da Covid

preoccupazione 3
Gli esperti: “Basta riferimenti a peste, Spagnola e guerra mondiale: aumentano ansia e angoscia e rischiano di rendere più ipocondriache le persone più sensibili”

“Tanto la prenderemo tutti”: questo è il refrain che sentiamo ripetere tra amici, parenti ma anche sconosciuti in fila davanti alle farmacie. “Dire che il Covid ci sta trasformando in una società di malati non è vero ma di ipocondriaci è un pericolo concreto. Il fatto che ogni giorno possiamo scontrarci con un problema sanitario che ci riguarda personalmente o indirettamente, è ormai presente nel vissuto di tutti…

Trent’anni del 118, si parte dai bambini

trentennale 118
La Siems e la Siiet lanciano una serie di iniziative in vista del trentennale del 118. Si inizia subito con un format originale dedicato ai bambini: la raccolta dei disegni dei bambini ricoverati nelle pediatrie di tutta Italia che saranno consegnati al Ministro Speranza e a Papa Francesco.

Saranno trent’anni, il 27 marzo prossimo, dall’istituzione del servizio di emergenza territoriale 118 per Decreto del Presidente della Repubblica. Trent’anni in cui il servizio si è dimostrato un pilastro fondamentale del sistema sanitario nazionale. Le ambulanze, le automediche, gli elicotteri…

Verso una scuola che promuove salute

pediatra
La scuola è ritenuta un contesto che può mettere in pratica la promozione della salute e la città rappresenta uno snodo focale per agire sui suoi determinanti. 

La scuola come contesto preferenziale per promuovere salute, anche attraverso una corretta informazione sulle campagne di prevenzione vaccinale. Su questi temi si è incentrato il dibattito nel corso del “Talk on Web” dal titolo Medicina Scolastica e Territorio promosso da IFEL, con la collaborazione di Fondazione The Bridge e Federsanità. “La condizione attuale ha risvegliato l’interesse per la medicina scolastica,…