-

Archive | News

Avastin-Lucentis, Piovella (Soi): «Passi avanti ma non ci siamo ancora»

matteo piovella

Per gli oculisti: «ancora non ci siamo! Decine di migliaia di pazienti rischiano di perdere la vista e le misure adottate non sembrano sufficienti».

«Le scelte adottate dal “Sistema Sanità” non sono in grado di garantire il diritto alla cura per decine di migliaia di pazienti che rischiano di perdere la vista» afferma ancora una volta Matteo Piovella, Presidente della Soi, Società Oftalmologica Italiana «Il rispetto del diritto alla cura non può essere condizionato e» osserva il Presidente Soi «mancano ancora regole chiare e trasparenti che consentano ai medici oculisti italiani di assumersi…

Congressi medici, Assobiomedica e Associazione Italiana Confindustria Alberghi siglano il protocollo d’intesa

firma

Rimondi (Assobiomedica): «Trasparenza, sobrietà e libero mercato i principi dell’accordo»

Favorire la concorrenza, mantenendo tetti di spesa e prezzi calmierati nell’organizzazione degli eventi medici e garantire, ai propri associati, la possibilità di programmare gli eventi in un sistema di libera concorrenza e di mercato, basandosi su principi di sobrietà e trasparenza. Questi gli obiettivi del protocollo d’intesa siglato oggi tra Assobiomedica e l’Associazione Italiana Confindustria Alberghi. «L’accordo firmato con l’Associazione Italiana Confindustria Alberghi – ha…

L’Istituto Mario Negri all’avanguardia nella ricerca di metodi complementari per ridurre l’impiego di animali da laboratorio

istituto mario negri

Centinaia di ricercatori, provenienti da tutto il mondo, faranno il punto sull’evoluzione dei metodi in silico (al computer) e la loro effettiva applicazione per simulare e comprendere gli effetti delle sostanze chimiche, le loro proprietà tossicologiche e ambientali.
Dal 20 giugno, l’Irccs-Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” ospiterà centinaia di ricercatori da tutto il mondo per un convegno sui metodi in silico, al computer, chiamato Qsar 2014. I ricercatori faranno il punto sulle nuove vie per comprendere sempre meglio gli effetti delle sostanze chimiche, le loro…

Ricerca finalizzata, pubblicato il Bando da 76 milioni di euro

ricercatori

Pubblicato sul portale del Ministero della Salute il Bando sulla ricerca finalizzata 2013. “Ammontano a 76.580.813,00 milioni di euro” riferisce il Ministero “le risorse messe a disposizione, metà per progetti clinico-assistenziali, metà per progetti di ricerca biomedica traslazionale. Sono invitati a concorrere tutti i ricercatori del Servizio Sanitario Nazionale relativamente alle nuove strategie diagnostiche, terapeutiche e clinico assistenziali nelle seguenti aree: dismetabolismo e patologie cardiovascolari, patologie neurologiche, oncologia, infezioni e immunità,…

La sanità digitale tra condivisione di dati e tutela dei diritti del paziente

«La sanità digitale, di cui il fascicolo sanitario elettronico rappresenta la frontiera più avanzata, è uno dei punti maggiormente qualificanti l’attuazione delle politiche europee di semplificazione e di crescita sostenibile. Ma è molto importante porre attenzione all’aspetto relativo alla tutela dei diritti del paziente». Lo afferma Guerino Fares, Docente di Diritto sanitario nell’Università Roma Tre, che sarà presente al convegno dedicato alla “Sanità Digitale”, a Trieste, il 20 giugno ed interverrà sul tema, appunto, della “Trasparenza e riservatezza nell’interpretazione…

Cimo: Apprezziamo che i Medici siano fuori dal ruolo unico della dirigenza

riccardo cassi

Cassi: Aspettiamo però il testo definitivo della Legge delega.

“Rispetto a quanto presentato in Consiglio dei Ministri e quanto più volte dichiarato dal Ministro Lorenzin la Sanità” afferma in una nota la Cimo Asm “sembra essere avviata ad un cambiamento sostanziale verso il riconoscimento della competenza professionale”. «Vorremmo aspettare però il testo definitivo – afferma il Presidente Cimo, Riccardo Cassi – rima di esprimere il giudizio del sindacato sulle riforme presentate dal Governo. Nel decreto legge ci sono infatti due norme che apprezziamo: il non obbligo assicurativo …

Osteoncologia Ire: eccellenza certificata nella cura dei sarcomi e delle lesioni secondarie dello scheletro

ire

2.400 visite, oltre 200 interventi chirurgici annui, 30 clinici, 20 ricercatori, 2 farmacisti e 2 statistici. Questi i numeri del Centro di Osteoncologia dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (Ire), unico in Italia, insieme all’Irst di Meldola, con requisiti di eccellenza per la qualità delle cure, il numero dei pazienti presi in carico ogni anno, la multidisciplinarietà del trattamento e l’organizzazione dei percorsi clinico – assistenziali. Riconosciuto e certificato ufficialmente dalla Società Italiana di Osteoncologia. Sono circa 6.000 nel nostro paese…