-

Archive | Professioni

Ne va della nostra salute

Gentile Direttore,

diversi colleghi, non necessariamente iscritti alla Cisl Medici, hanno sentito il dovere morale e professionale di rispondere al mio articolo È venuto meno il rispetto per il medico, pubblicato su Panorama della Sanità il 19 febbraio. In quelle righe evidenziavo le sempre più gravose incombenze burocratiche che possono compromettere l’assistenza al malato in considerazione del tempo che il medico trascorre occupandosi di scartoffie. L’auspicio principale, secondo i miei colleghi, è quello che i nostri amministratori e soprattutto chi governa la Sanità, dal Ministro…

È venuto meno il rispetto per il medico

medico

Il termine Dirigenza ha trasformato molti di noi medici in una figura professionale ibrida stretta tra un eccesso di vincoli burocratici e opportunità gestionali inesistenti.

di Luciano Cifaldi*

Le sempre più gravose incombenze burocratiche possono compromettere l’assistenza al malato in considerazione del tempo che il medico trascorre occupandosi di scartoffie. Non è una domanda ma una affermazione e non mi riferisco alle attività amministrative strettamente collegate alla attività clinica, quali ad esempio la predisposizione dei turni di servizio, in carico alle figure apicali,…

Violenza sui camici bianchi, Anelli (Fnomceo): Importante che l’attività parlamentare vada di pari passo con quella delle Regioni

anelli

Il Disegno di Legge all’esame del Parlamento, pur sbilanciato sul versante organizzativo rispetto a quello della deterrenza, ha in ogni caso molti elementi positivi, sottolinea il presidente della Federazione.

“È importante che l’attività parlamentare vada di pari passo con quella delle Regioni. È proprio a livello regionale, infatti, che potranno essere portati avanti quegli interventi a livello organizzativo e strutturale che sono rimasti un po’ in secondo piano nel Disegno di Legge. Penso a provvedimenti mirati a rendere le sedi più sicure, ad esempio con l’installazione degli…

 Nuovo coronavirus: al via corso di formazione on line dell’Iss

computer

Medici, infermieri e tutti gli operatori del SSN saranno informati e formati avvalendosi delle attuali evidenze scientifiche.

Il Servizio Formazione della Presidenza dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) sta realizzando un corso online accreditato ECM per rendere i medici, gli infermieri e tutti gli operatori del Servizio Sanitario Nazionale informati e formati sul nuovo coronavirus Sars-CoV-2, avvalendosi delle attuali evidenze scientifiche. L’evento formativo, articolato in 3 moduli (28 febbraio, 6 marzo e 13 marzo) per un totale di 16 ore, sarà disponibile a partire dal …

Valorizzare la figura dell’infermiere di famiglia, migliorare la formazione e trasformare le Rsa in veri ospedali di comunità

Tavolo

Le richieste del presidente di Opi Fi-Pt al ministro della Salute, Roberto Speranza.

«Valorizzare la figura dell’infermiere di famiglia, migliorare la formazione e trasformare le Rsa in veri ospedali di comunità». Queste le priorità indicate dal presidente di Opi Firenze-Pistoia, Danilo Massai, nel corso del Consiglio nazionale della Fnopi (Federazione nazionale Infermieri) organizzato sabato a Roma e dedicato al Commentario al nuovo Codice deontologico, che uscirà fra qualche giorno. Rivolgendosi al ministro della Salute, Roberto Speranza, presente all’incontro, il presidente…

Orario di lavoro, Anaao ricorre alla Commissione europea contro la violazione delle norme

medico stanco

Il riposo deve essere di 11 ore e continuativo anche dopo la reperibilità attiva.

L’Anaao Assomed ha depositato un ricorso alla Commissione Europea per avviare la procedura di infrazione contro lo Stato Italiano, ritenendo che per gli operatori sanitari del servizio pubblico sia violato il sistema minimo di tutele della salute e della sicurezza dei lavoratori, previsto dalla Direttiva 2003/88 CE sull’orario di lavoro. In particolare, l’Anaao Assomed, in difesa delle condizioni di lavoro dei dirigenti medici e sanitari, contesta la norma introdotta dal Governo Berlusconi (L. 133/2008,…

Fnopi: Ecco le azioni per difendere il ‘diritto al futuro’ della professione

infermieri

Il ministro della Salute intervenendo al Consiglio Nazionale della Federazione degli infermieri, sottoscrive la mozione: “Il SSN ha bisogno di un’inversione di tendenza per assistere i cittadini sul territorio”. La mozione votata all’unanimità dai 102 presidenti.

“Sottoscrivo la mozione degli ordini delle professioni infermieristiche, nel senso che vi ho trovato tutti gli aspetti che servono davvero a caratterizzare un Servizio sanitario nazionale (SSN) efficiente, universale e di qualità quale è il nostro”. Il ministro della Salute, Roberto Speranza ha manifestato …