-

Archive | Professioni

Medici, sbloccati esami di abilitazione. Anelli (Fnomceo) ringrazia il Governo

filippo anelli

Via libera ai concorsi di abilitazione, sancito da un Decreto del Presidente del Consiglio dei Minstri, firmato congiuntamente con il Ministro della Salute, in corso di pubblicazione. 

“Ringraziamo il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Ministro della Salute Roberto Speranza e quello dell’Università e Ricerca Gaetano Manfredi, per aver dato seguito alla nostra richiesta, sbloccando gli esami di abilitazione alla professione di medico chirurgo. Un grazie particolare al Segretario Generale della Federazione italiana Medici di Medicina Generale (Fimmg), Silvestro Scotti,…

Insieme senza paura, keep calm

Insieme senza paura

È questo l’invito che Fimmg e Cittadinanzattiva rivolgono a tutti i cittadini/pazienti con una campagna social che si prospetta più virale del Covid-19.

Messaggi lanciati tramite slogan e immagini che parlano chiaro. «Keep calm and Evita luoghi affollati» è ad esempio uno dei messaggi che puntano a riportare la giusta serenità al cospetto di un’emergenza che non va assolutamente sottovalutata, ma che non deve neanche diventare psicosi. L’invito di FIMMG e Cittadinanzattiva è chiaramente espresso nei manifesti della campagna, «Insieme senza paura. Il coronavirus è un nemico debole se…

Anelli (Fnomceo) scrive al Governo: Sbloccare esami di abilitazione per i medici

medico

Per il presidente della Federazione è necessario rafforzare il sistema sanitario, garantendo forze e risorse che possano sostenerlo in questo sforzo prolungato di contrasto al diffondersi del coronavirus.

Sbloccare al più presto gli esami di abilitazione per i medici neolaureati, sospesi dall’ordinanza del 24 febbraio scorso. A chiederlo, il Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli, che si appella al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Ministro della Salute, Roberto Speranza e a quello dell’Università…

Medici oculisti a Speranza: pazienti potenzialmente contagiosi affollano i PS

esame oculistico

 Associazione Italiana Oculisti: Coronavirus presente nel sacco congiuntivale anche in assenza di corrispondente altra sintomatologia infettiva.

Alla luce delle recenti pubblicazioni sul Coronavirus emerge la sua presenza nel sacco congiuntivale anche in assenza di corrispondente altra sintomatologia infettiva. L’occhio attraverso la congiuntiva quindi è una via di ingresso della infezione virale. Per questo, l’Associazione italiana dei Medici Oculisti chiede con urgenza che “chi di competenza, il ministro della Salute, i governatori delle Regioni i …

Malattie rare, Aifi: Il fisioterapista al fianco del singolo malato per una vita quotidiana a misura di dignità

logo aifi

Il presidente Tavarnelli: La malattia rara contiene qualcosa che interroga tutti, come società, come operatori e come individui perché esprime il paradigma della presa in carico personalizzata della persona.

Le persone con malattia rara rappresentano una sfida a tutto il sistema sanitario: lasciamoci interrogare e impariamo a personalizzare davvero l’insieme dei trattamenti verso queste persone che ci chiedono quotidianamente dignità, qualità della vita e sollievo dal dolore: Mauro Tavarnelli, Presidente nazionale dell’Associazione Italiana Fisioterapisti (A.I.FI.), in…

Coronavirus, Cimo Fesmed: Troppe criticità nel Ssn

corsie ospedale

Cogliere l’occasione per “rifondarlo”. Indagine-flash realizzata da Cimo-Fesmed negli ospedali italiani.

Insufficientemente informati e con inadeguati dispositivi di protezione personale: è questa l’impietosa fotografia di come il medico ospedaliero percepisce la situazione determinatasi con l’emergenza del Coronavirus. È quanto emerge da una indagine-flash realizzata da Cimo-Fesmed negli ospedali italiani, chiedendo ai medici di tutte le branche specialistiche quale fosse la loro percezione rispetto ad alcuni strumenti di prevenzione che le aziende…

Coronavirus, Fimp: Con l’obbligo del certificato medico per il rientro in classe rischio ressa negli studi pediatrici

certificati

Il Presidente  Biasci: “Un adempimento burocratico già cancellato in molte Regioni, perché inutile alla prova dei fatti, torna nel decreto a complicare il lavoro dei medici e la vita delle famiglie”.

“La reintroduzione dell’obbligo del certificato medico per il rientro a scuola rischia di far collassare la rete di cure primarie su cui già si sta poggiando largamente la gestione dell’emergenza Coronavirus. Il governo riveda una norma priva di fondamento scientifico e che contraddice le raccomandazioni sin qui promosse per contenere l’epidemia”. Questo l’appello del Presidente…