-

Archive | Professioni

Pronto Soccorso: tempo scaduto, servono azioni

pronto soccorso 2

Se politici e amministratori si vantano di essere riusciti a riorganizzare il sistema per l’emergenza Covid in così poco tempo, ci chiediamo allora come mai in tutti questi anni non siano riusciti a migliorare la qualità lavorativa dei Pronto Soccorso.

di Mirko Schipilliti*

L’emergenza Covid ha evidenziato ancora di più problemi e sottovalutazioni nella gestione dei Pronto Soccorsi del padovano. Nonostante i pre-triage allestiti come previsto dalla normativa e le suddivisioni nei limiti del possibile in aree dedicate, le Amministrazioni (AuULSS 6 e Azienda Ospedaliera Universitaria…

Bioetica, nasce il Gruppo di Lavoro Fnomceo – Siaarti

dispositivi medici covid

Anelli (Fnomceo): “Anestesisti-rianimatori hanno compito delicatissimo, a loro il nostro grazie e la nostra vicinanza”

Un Gruppo di lavoro congiunto tra la Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, e la Siaarti, la Società italiana di Anestesia, Analgesia e Rianimazione. Ad istituirlo, il Comitato Centrale, l’organo di Governo, della Fnomceo, nella riunione di venerdì scorso. Obiettivo: discutere ed arrivare a posizioni condivise su tematiche professionali, deontologiche e bioetiche di comune interesse. Ne faranno parte, per la Fnomceo,…

Oltre la pandemia: Donne che curano la sanità

AreaFormazioneFemminile_foto

«Per noi è il momento di pensare, in un quadro generale di scarsa attenzione, alle vite delle donne che curano» afferma Sandra Morano Coordinatrice Area Formazione Femminile Anaao Assomed

La pandemia da Covid-19 ha rappresentato una prova epocale nella quale tutto il mondo ha potuto vedere la sanità italiana all’opera, portata alle stelle dal sottosuolo dove da anni sembrava relegata. Un SSN riflesso nei volti deformati dai DPI dopo un turno infinito, di cui le Donne rappresentano i due terzi della totalità della forza lavoro in Sanità. “Silenziose, efficaci, instancabili, senza protezioni,…

Covid-19 e malattia renale cronica, La Sin scatta la fotografia sull’impatto della pandemia

indagine

Un’indagine della Società Italiana di Nefrologia ha raccolto informazioni sulla gestione della pandemia da Covid in oltre 60.000 pazienti.

La Società Italiana di Nefrologia (Sin), ha recentemente concluso la prima indagine nazionale sull’incidenza dell’epidemia di Covid-19 nella popolazione con Malattia Renale Cronica con necessità di dialisi (Emodialisi e Dialisi Peritoneale) e trapianto di rene. La ricerca, prima in assoluto a livello internazionale, sarà pubblicata su un’importante rivista scientifica ed ha analizzato il momento più critico della pandemia (dai primi…

L’oncologia medica ospedaliera in tempo di Covid-19

ospedale 3

Il primo appuntamento “virtuale” della Cipomo.

«È un momento in cui dobbiamo essere uniti e voglio dedicare questa giornata a tutti gli operatori sanitari che ancora combattono in prima linea la diffusione del virus e a tutti coloro che hanno perso la vita». Con queste parole Livio Blasi, Presidente Cipomo, ha voluto aprire il webinar ricco di relazioni di primari oncologi che stanno affrontando l’emergenza in prima linea. Si sarebbe dovuto aprire il 14 maggio il XXVI Congresso Nazionale Cipomo ma data la situazione di emergenza che ha reso impossibile l’organizzazione dell’evento, Cipomo…

Decreto Rilancio, Nursing Up: Per l’infermiere di famiglia/comunità serve un progetto nazionale

02-Antonio De Palma

«Infelice l’idea di delegarne l’attuazione “tout court” a modelli organizzativi regionali. Lo si riconosca anche a livello contrattuale» afferma il presidente De Palma.

«Nella società italiana, dove l’età media è in costante aumento, l’infermiere di famiglia rappresenta una figura insostituibile e di cruciale importanza, in quanto riveste un ruolo chiave nella sanità del futuro, soprattutto per quanto riguarda le cronicità e la qualità della vita della comunità tutta». Esordisce così Antonio De Palma Presidente del Nursing Up Sindacato Infermieri Italiani. …

Contratti, Cgil Cisl Uil Fp: 18 giugno sciopero Sanità privata e Rsa

medico sciopero

La protesta nasce, spiegano i sindacati, “dalla reiterata volontà delle controparti, Aris e Aiop, di non voler giungere alla sottoscrizione del rinnovo del contratto dei dipendenti delle strutture della sanità privata, scaduto da 14 anni, così come il personale delle Rsa attende il rinnovo di un contratto scaduto da più 8 anni”.

“Sciopero generale nella Sanità Privata e nelle Rsa il 18 giugno per il rinnovo dei contratti”. A proclamarlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, specificando che l’astensione dal lavoro per il personale interessato riguarderà l’intera giornata o turno di lavoro,…