-

Archive | Professioni

1 maggio 2020, Palermo (Anaao Assomed): Una festa triste per la sanità e i suoi operatori

carlo palermo

«Il virus ha rivelato una falla non solo istituzionale, ma culturale e identitaria nella sanità italiana, disvelando una categoria professionale che, in anni non lontani, è stata deprivata di ruolo, status sociale, potere».

«La festa del lavoro 2020 – dichiara il Segretario Nazionale Anaao Assomed Carlo Palermo – cade in un momento triste e doloroso per il Paese, la sua sanità, i suoi operatori. Ed i medici in particolare, che si sono guadagnati la prima pagina di “Time”, la definizione del Papa di “santi della porta accanto”, le “lenzuolate” di ringraziamento esposte davanti agli …

Fnomceo, Cao Nazionale e Siocmf insieme per la tutela della sicurezza dei pazienti

odontoiatri

On line dal primo maggio una survey e un corso sulle emergenze mediche nello studio odontoiatrico.

Una survey, aperta a tutti gli Odontoiatri d’Italia, per capire quali siano le emergenze mediche più frequenti negli studi odontoiatrici; e un corso di Formazione a distanza, per gestirle. È questa la nuova iniziativa che la Commissione Albo Odontoiatri della Fnomceo (la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri), presieduta da Raffaele Iandolo, ha messo in campo insieme alla Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale, presieduta…

FASE 2, “Presidente Conte, pensi a esclusi e fragili”

povertà

Gli Assistenti sociali e Alleanza contro la Povertà: assicurare una vita dignitosa o non ci sarà più nulla da fare

Anziani, minorenni e persone con disabilità, gli “invisibili”, i senza dimora, coloro che soffrono di solitudine e disagio psichico e le loro famiglie, gli irregolari o chi ha un lavoro saltuario, le persone dimesse dalle carceri o con pene alternative, i bambini che richiedono tutela e il supporto a famiglie in difficoltà… Non un elenco di lamentele, ma un concreto piano di azione perché “chi già era indietro non si allontani sempre di più da una vita dignitosa, rendendo vano ogni…

Regioni e sindacati, destinare risorse e tutele aggiuntive al personale impiegato nell’emergenza

ospedale

Sottoscritto un protocollo d’intesa tra la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e Bolzano e le Organizzazioni Sindacali FP Cgil, Cisl FP, Uil FPL, per l’individuazione e la destinazione di specifiche risorse finalizzate a remunerare le particolari condizioni dei lavoratori impegnati nell’emergenza Covid-19 negli Enti e Aziende del Ssn.

Così una nota congiunta della Conferenza delle Regioni e di FP Cgil, Cisl FP, Uil FPL. Si tratta di un testo costruito grazie anche al coinvolgimento del Comitato di Settore Regioni-Sanità. Regioni e sindacati, con il protocollo,…

Fase 2, Simeu: Pronto soccorso a rischio caos

pronto soccorso 2

“Impossibile rispettare le distanze di sicurezza nelle sale d’attesa e negli spazi del pronto soccorso perché i reparti non ricoverano i malati fino all’esito del tampone”.

Ci avviciniamo alla Fase 2 dell’emergenza Covid19, e nei “Pronto soccorso – evidenzia la Società Italiana della medicina di emergenza-urgenza – ci sarà un aumento dei pazienti non Covid, che fino ad ora hanno disertato le strutture di emergenza per timore del contagio. Percorsi separati e organizzazione delle cure basate sui nuovi modelli studiati per l’emergenza garantiscono …

Il futuro delle terapie intensive, all’appello Siaarti e Aaroi si unisce il Collegio Professori Anestesia e Rianimazione

terapia intensiva

“Ripensare e migliorare la rete assistenziale delle Terapie Intensive per garantire la qualità dell’assistenza nel futuro”.

Anche il Cpar, Collegio Professori Anestesia e Rianimazione (Cpar) si unisce all’appello lanciato e inviato nei giorni scorsi a Governo e Istituzioni da Siaarti (Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva) e l’Aaroi-Emac (Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani Emergenza Area Critica) con l’obiettivo di avviare da subito il ripensamento e miglioramento della rete assistenziale…

Covid-19, Igienisti italiani: Al servizio del Paese anche nella Fase II

medico

L’85% dei Dipartimenti di Prevenzione è sotto organico, complessivamente mancano 5000 operatori. Per la SItI è “indispensabile investire nei Dipartimenti di Prevenzione e nei Distretti”.

La Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI) scrive ai Ministri della Salute e per gli Affari Regionali e le Autonomie, al Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità ed ai Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome, per mettere a disposizione del Paese i suoi saperi, conoscenze e abilità scientifiche e professionali per la produzione e diffusione…